Laurea specialistica in Medicina e Chirurgia (ciclo unico)

Laurea specialistica in Medicina e Chirurgia (ciclo unico)

Corso a esaurimento (attivi gli anni successivi al primo)

Patologia sistematica II - ATTIVITÀ PRATICA IN CARDIOLOGIA (2011/2012)

Codice insegnamento
4S01146
Crediti
1
Settore disciplinare
NN - -
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
VERONA

Pagine collegate al corso



L'insegnamento è organizzato come segue:
Attività Crediti Periodo Docenti
ATTIVITÀ PRATICA IN CARDIOLOGIA [Gruppo Dott. Bertolini - Cardiochirurgia] 1 Lezioni 2° semestre - 4° e 5° anno Paolo Bertolini
ATTIVITÀ PRATICA IN CARDIOLOGIA [Gruppo Dott.ssa Cicoira - Cardiologia] 1 Lezioni 2° semestre - 4° e 5° anno Mariantonietta Cicoira
ATTIVITÀ PRATICA IN CARDIOLOGIA [Gruppo Prof. Faggian - Cardiochirurgia] 1 Lezioni 2° semestre - 4° e 5° anno Giuseppe Faggian
ATTIVITÀ PRATICA IN CARDIOLOGIA [Gruppo Prof. Luciani - Cardiochirurgia] 1 Lezioni 2° semestre - 4° e 5° anno Giovanni Battista Luciani
ATTIVITÀ PRATICA IN CARDIOLOGIA [Gruppo Prof. Milano- Cardiochirurgia] 1 Lezioni 2° semestre - 4° e 5° anno Aldo Domenico Milano
ATTIVITÀ PRATICA IN CARDIOLOGIA [Gruppo Prof. Ribichini - Cardiologia] 1 Lezioni 2° semestre - 4° e 5° anno Flavio Luciano Ribichini
ATTIVITÀ PRATICA IN CARDIOLOGIA [Gruppo Prof. Santini - Cardiochirurgia] 1 Lezioni 2° semestre - 4° e 5° anno Francesco Santini
ATTIVITÀ PRATICA IN CARDIOLOGIA [Gruppo Prof. Vassanelli - Cardiologia] 1 Lezioni 2° semestre - 4° e 5° anno Corrado Vassanelli

Orario

Non inserito.

Obiettivi formativi

1. Approccio al paziente affetto da malattie cardiovascolare: l’anamnesi e l’interpretazione dei principali sintomi in relazione alle diverse condizioni patologiche ed all’evoluzione della malattia.
2. Inquadramento semeiologico, clinico ed anatomo-funzionale dell’apparato cardiovascolare.

Programma

1. Raccogliere ed interpretare correttamente i dati anamnestici suggestivi delle differenti cardiopatie.
2. Acquisire le conoscenze necessarie a rilevare e valutare i sintomi, i segni e le alterazioni morfo funzionali delle malattie del cuore e dei vasi.
3. Indicare ed illustrare il significato dei principali esami biochimici e strumentali (invasivi e non invasivi) utili alla diagnosi delle singole malattie cardiache e vascolari.
4. Organizzare un corretto iter diagnostico delle differenti cardiopatie.
5. Correlare le conoscenze di fisiopatologia con le varie forme ed espressioni delle differenti cardiopatie.

Modalità d'esame

Orale





© 2002 - 2020  Università degli studi di Verona
Via dell'Artigliere 8, 37129 Verona  |  P. I.V.A. 01541040232  |  C. FISCALE 93009870234
Statistiche  |  Credits