Laurea in Fisioterapia
(abilitante alla professione sanitaria di fisioterapista) (rovereto)

Corso disattivato non visibile

Tecniche riabilitative speciali e ricerca in riabilitazione (2011/2012)

Codice insegnamento
4S02068
Crediti
6
Coordinatore
Manuela Cappuccini

L'insegnamento è organizzato come segue:
Modulo Crediti Settore disciplinare Periodo Docenti
TERAPIA MANUALE INTEGRATA 2 MED/48-SCIENZE INFERMIERISTICHE E TECNICHE NEURO-PSICHIATRICHE E RIABILITATIVE LEZIONI 3^ anno 2^ semestre Maurizio Scartozzi
METODOLOGIA DELLA RICERCA 1 MED/48-SCIENZE INFERMIERISTICHE E TECNICHE NEURO-PSICHIATRICHE E RIABILITATIVE LEZIONI 3^ anno 2^ semestre Manuela Cappuccini
PROCEDURE DI VALUTAZIONE FUNZIONALE 1 MED/48-SCIENZE INFERMIERISTICHE E TECNICHE NEURO-PSICHIATRICHE E RIABILITATIVE LEZIONI 3^ anno 2^ semestre Anna Zappini
RIABILITAZIONE DELLO SPORT 1 MED/48-SCIENZE INFERMIERISTICHE E TECNICHE NEURO-PSICHIATRICHE E RIABILITATIVE LEZIONI 3^ anno 2^ semestre Rudi Coser
PROTESIOLOGIA E ORTESIOLOGIA 1 MED/48-SCIENZE INFERMIERISTICHE E TECNICHE NEURO-PSICHIATRICHE E RIABILITATIVE LEZIONI 3^ anno 2^ semestre Loredana Franceschini

Obiettivi formativi

Modulo: TERAPIA MANUALE INTEGRATA
-------
Al termine del corso gli studenti dovranno essere in grado di effettuare la raccolta dei dati relativi ai pazienti; necessari a progettare un adeguato trattamento riabilitativo.
Gli studenti dovranno conoscere le indicazioni terapeutiche e le “red flags” .
Dovranno essere in grado di attuare una valutazione funzionale dell’ articolazione del ginocchio, e conoscere i principi della stabilizzazione della colonna lombare.


Modulo: PROCEDURE DI VALUTAZIONE FUNZIONALE
-------
Al termine dell’insegnamento lo studente dovrà essere in grado di valutare utilizzando sistemi appropriati l'integrità, le attività e le limitazioni strutturali e funzionali, con riferimento alla partecipazione alla vita sociale e sue restrizioni in pazienti con problematiche di interesse riabilitativo


Modulo: METODOLOGIA DELLA RICERCA
-------
 Analizzare criticamente la letteratura scientifica in ambito riabilitativo differenziando la tipologia degli studi e la sua trasferibilità nelle competenze richieste dallo specifico professionale.
 Lo studente deve dimostrare la capacità di cercare in modo pertinente nelle banche dati delle riviste scientifiche (sistematic review studi primari, studi sperimentali).


Modulo: RIABILITAZIONE DELLO SPORT
-------
Mettere in condizione lo studente di conoscere le principali patologie del paziente sportivo; conoscere le problematiche gestionali tipiche dello sportivo. Eseguire la valutazione funzionale dei principali distretti coinvolti nello sport specifico.


Modulo: PROTESIOLOGIA E ORTESIOLOGIA
-------
Fornire allo studente elementi e concetti basilari all’approccio del trattamento complesso del paziente amputato (arto superiore ed inferiore).
Conoscenza ed utilizzo come strumenti riabilitativi di ortesi.

Programma

Modulo: TERAPIA MANUALE INTEGRATA
-------
Programma in forma sintetica (n° 4 righe max):
Raccolta anamnestica, esame fisico, test clinici articolari, test clinici muscolari, test neuro dinamici.
Valutazione funzionale dell’ articolazione ginocchio.
Principi della stabilizzazione della colonna lombare.




Programma in forma estesa:
Conoscere la definizione di diagnosi funzionale e di diagnosi differenziale, gli elementi dell'anamnesi dell'osservazione, le diverse fasi della valutazione, le modalità di costruzione degli obiettivi in terapia manuale in relazione ai concetti di menomazione e disabilità dell'ICF
Conoscere le modalità di scelta delle tecniche per i diversi distretti e le diverse strutture lese, i concetti generali della costruzione di una seduta di terapia manuale, di inizio e di progressione di un trattamento.
Eseguire le mobilizzazioni delle articolazioni periferiche dell'arto superiore, dell'arto inferiore e del rachide.
Articolazione del ginocchio: esame funzionale statico, dinamico, palpazione, test passivi, rotazione esterna, rotazione interna; test varo valgo 0-20; test cassetto anteriore; Lachman test; Test Cassetto posteriore; test dei menischi di Mc Murray, test Apley; Grinding test; test di Thessaly; test clinici muscolari; Trigger points; test isometrici; test neurodinamici.
Instabilità lombare: Introduzione; ragionamento clinico; Classificazione tipologie di pazienti; Evidenze dalla letteratura; Classificazione funzionale dei muscoli; Principi e progressione stabilizzazione.


Modulo: PROCEDURE DI VALUTAZIONE FUNZIONALE
-------
Analisi della struttura del ragionamento clinico, dall’anamnesi alla formulazione delle ipotesi diagnostiche fino alla definizione di una diagnosi funzionale e impostazione di un piano di trattamento.



Programma in forma estesa:

• Il metodo valutativo come base per una fisioterapia basata sull’evidenza.
• La valutazione integrata al modello bio-psico-sociale.
• Gli strumenti della valutazione funzionale.
• Le scale di valutazione validate.
• L’importanza della dimostrazione funzionale, dei test di orientamento (tipo rotazione lombare/anca, rotazione colonna cervicale/toracica), dell’esame muscolare, neurologico e neurodinamico quali elementi fondamentali di inquadramento del paziente e di confronto per l’esito del trattamento.
• Elaborazione del ragionamento clinico funzionale e stesura del progetto riabilitativo.
• Modalità di documentazione della valutazione.


Modulo: METODOLOGIA DELLA RICERCA
-------
 Introdurre i principi metodologici della ricerca e la valutazione critica di evidenze presenti nella letteratura scientifica in ambito delle patologie riabilitative.



 Conoscere le varie tappe per la formulazione di un problema di ricerca: formulare la domanda, la raccolta dell’evidenza scientifica, valutazione dell’evidenza raccolta, integrazione tra la raccolta e il problema/quesito formulato, completare la costruzione della strategia di ricerca in base al materiale trovato, valutazione dell’intero percorso.
 Individuare problemi e ambiti di ricerca che necessitano di un approfondimento scientifico delle attività del tirocinio professionalizzante.
 Attuare nelle banche dati una ricerca mirata in base al problema e al fenomeno da approfondire.
 Analizzare e interpretare la ricerca ai fini della sua applicazione nella pratica fisioterapica.
 Utilizzare la ricerca e le evidenze scientifiche per perfezionare le competenze in ambito fisioterapico e la sua efficacia nelle patologie affrontate.
 Analizzare quanto reperito nella letteratura scientifica differenziando le varie tipologie di studi.
 Riconoscere la validità e l’importanza degli studi trovati in base alla gerarchia delle prove.
 Riconoscere le problematiche etiche, deontologiche e organizzative che si possono riscontrare
nella ricerca.
 Saper valutare criticamente uno studio scientifico rispetto a una sua validità interna (applicando strumenti specifici) ed a una sua validità esterna (identificando gli elementi che determinano la trasferibilità dei risultati nella propria pratica clinica).
 Conoscere la ricerca qualitativa e il suo ambito di applicabilità nelle attività del tirocinio professionalizzante.


Modulo: RIABILITAZIONE DELLO SPORT
-------
• Principi di trattamento delle principali patologie in ambito sportivo

• Progettazione dell’ attività di riabilitazione dello sport
• Principali problematiche dello sportivo nei vari distretti corporei a seconda delle diverse discipline sportive




Programma in forma estesa:

 CENNI SUI PRINCIPI DI TRATTAMENTO
 Lesioni muscolari;
 Tendinopatie e lesioni tendinee;
 Condropatie;
 Lesioni capsulo-legamentose;
 PROGETTAZIONE DELL’ATTIVITA’ DI RIABILITAZIONE DELLO SPORT
 Progettazione dell’allenamento;
 Come inserire la riabilitazione all’interno di un programma di allenamento;
 Managment dell’atleta
 Figure professionali coinvolte;
 I professionisti: esigenze e inquadramento nella società;
 Importanza della riabilitazione dell’atleta
 PRINCIPALI PROBLEMATICHE INERENTI ALLO SPORTIVO NELLE VARIE DISCIPLINE
 Spalla;
 Ginocchio;
 Caviglia;
 Rachide;
 Polso;
 Gomito;
 Cenni su patologie tipiche dello sportivo: pubalgia, slap-lesion ecc…


Modulo: PROTESIOLOGIA E ORTESIOLOGIA
-------
L’ortesi all’interno di un persorso riabilitativo: indicazioni all’uso
Approccio riabilitativo alla presa in carico di un pz amputato sia arto superiore che inferiore



Ortesi:
- definizione, pregi e difetti, classificazione
- fattori da considerare per confezionamento
- materiali, caratteristiche
- ortesi tronco, tipi ed indicazioni
- arto superiore, tipi e indicazioni
- arto inferiore, tipi ed indicazioni
- indicazione allo splinting nel pz ustionato e nei traumi complessi dell’arto superiore

protesi
- concetto di amputazione e di protesi
- amputazione: eziologia, incidenza, cause
- livelli di amputazione AASS,AAII
- dolore nel pz amputato
- concetti generali della presa in carico del pz amputato
- fasi della riabilitazione, individuazione degli obiettivi e di alcune strategie di intervento sia AASS che per AAII nel pre-protesico, fase protesica, fase post-protesica
- tipologia delle protesi, cenni sul funzionamento

Modalità d'esame

Modulo: TERAPIA MANUALE INTEGRATA
-------
Modalità d’esame:
Prova scritta (drab e domande a risposta multipla)

Prova orale ( previo superamento della prova scritta)



Testi consigliati:
• S.Hoppenfeld -L’esame obiettivo dell’apparato locomotore- Aulo Gaggi Editore,
• Ph.E.Souchard –Lo stretching globale attivo- Editore Marrapese,
• Rene Cailliet –Il dolore cervico brachiale/lombare- Edi Lombardo,
• N.Verkimpe_Morelli e M.Bienfait –Armonizzazione Statica Globale- Editore Marrapese,
• Luigi Stecco –Manipolazione della Fascia- Piccin,
• Luigi Stecco –La manipolazione Neuroconnetivale- Editore Marrapese,
• B.Brigo e F.Innocenti –Medicina Manuale- Cortina,
• G.Maitland et…..-Manipolazioni Vertebrali di Maitaland- Masson.


Riferimenti del Docente e Ricevimento studenti:
Telefono, 0461 501598
Fax , 0461 830552
e-mail: maurizio.scartozzi@apss.tn.it
Giorno e orario: lunedì 9-10


Modulo: PROCEDURE DI VALUTAZIONE FUNZIONALE
-------
Esame scritto e colloquio orale


Testi consigliati:
S. Hoppennfeld. L’esame obiettivo dell’apparato locomotore. (ed. italiana del 1993) Aulo Gaggi Editore, Bologna.
G.Maitland, E. Hengeveld, K. Banks, K.English. Manipolazioni vertebrali di Maitland. (2° ed. italiana del 2008) Elsevier Masson, Milano.
Elly Hengeveld, Kevin Banks. Manipolazioni periferiche di Maitland. (4° ed. italiana del 2007) Elsevier Masson, Milano.
Ph. E. Souchard. Lo stretching globale attivo. La rieducazione posturale globale al servizio dello sport. (10a ristampa del 2003) Editore Marrapese, Roma.
Ph. E. Souchard. La respirazione.(1a ristampa 1996) Editore Marrapese, Roma.
David S. Butler. Mobilizzazione del sistema nervoso. (ed. italiana del 2001) Masson, Milano.





Riferimenti del Docente e Ricevimento studenti:
Telefono, Fax , e-mail:
333/6518099 e-mail: anna.zappini@apss.tn.it anna.zappini@tin.it


Modulo: METODOLOGIA DELLA RICERCA
-------
Esame scritto e colloquio orale


Testi consigliati:
 “Metodologia della ricerca infermieristica” Geri Lo Biondo-Wood Judith Haber; ed McGraw Hill.
 Appunti del corso “Medicina basata sulle prove di efficacia (E.B.M.) tenuto da docenti del Centro Cochrane nov. Dic. 2000.
 “Guida alla evidence-based medicine” come ricercare le informazioni in medicina di A. Mckibbon, Angela Eady e Susan Marks Ed. Il pensiero scientifico
 “Evidence-based practice” di S. Hamer, G. Collins Ed. Mc Grow Hill
 Silverman, D. (4° ristampa 2007) “Come fare ricerca qualitativa”. Ed. Roma: Carocci.
 Mortari L. (2007). Cultura della ricerca e pedagogia. Prospettive Epistemologiche. Roma: Carocci.
 Mortari L. (2007). Apprendere dall’esperienza; il pensare riflessivo nella formazione (4a ristampa). Ed. Carocci .



Riferimenti del Docente e Ricevimento studenti:
Telefono, Fax , e-mail: 0464-403144 fax 0464-403143

Giorno e orario: da concordare preventivamente con richiesta scritta tramite e-mail al seguente indirizzo: manuela.cappuccini@apss.tn.it


Modulo: RIABILITAZIONE DELLO SPORT
-------
Esame scritto per accedere poi ad un colloquio orale

Riferimenti del Docente e Ricevimento studenti:
Telefono, Fax , e-mail: rudi_coser@hotmail.com


Modulo: PROTESIOLOGIA E ORTESIOLOGIA
-------
scritto

Testi consigliati:

Slide – materiale docente in aula

Libri
- Randall L.Braddom “Medicina fisica e riabilitazione” vol1 delfino editore
o Cap 14 riabilitazione e recupero protesico del pz con amputazione dell’arto superiore
o Cap 15 “Protesi per l’arto inferiore

o Cap 16 ortesi arto superiore
o Cap 17 ortesi arto inferiore
o Cap 18 ortesi per il rachide in riabilitazione
- Valobra, Gatto, Monticone “trattato di medicina fisica e riabilitazione” vol 3 utet
o Cap 114 “Approccio clinico e riabilitativo al pz amputato”
o Vol 2 cap.54 “ortesi”

Cavallari Giuseppina; Costantino Cosimo

Cavallari Giuseppina; Costantino Cosimo “Amputazione. Protesi e riabilitazione” Edi. Ermes

Borelli Pier Paolo – “La riabilitazione della mano traumatizzata con ortesi statico-dinamiche”
Marrapese – Roma Editore
Botta Maria Teresa, Rossello Mario Igor – “La riabilitazione della mano” – Masson Editrice
J.C. Wilton "HAND SPLINTING PRINCIPLES OF DESIGN AND FABRICATION"
WB Saunders Company Ltd. Australia, Sidney
S. Di Bartolo "MANO E POLSO: ORTESI STATICHE E DINAMICHE" Ed. Edi Ermes





Riferimenti del Docente e Ricevimento studenti:
Telefono, Fax , e-mail:

Giorno e orario:
su appuntamento tel 0461904310 0461904235 fax:0461904295



© 2002 - 2021  Università degli studi di Verona
Via dell'Artigliere 8, 37129 Verona  |  P. I.V.A. 01541040232  |  C. FISCALE 93009870234