Laurea specialistica in Medicina e Chirurgia (ciclo unico)

Corso a esaurimento (attivi gli anni successivi al primo)

Disturbi dello sviluppo e ritardo mentale  (Corso Elettivo)

Codice insegnamento
0829M
Docente
Alessandro Simonati
crediti
1
Lingua di erogazione
Italiano
Periodo
Corsi elettivi del 2° semestre dal 12-gen-2009 al 20-feb-2009.

Orario lezioni

Corsi elettivi del 2° semestre

Non inserito.

Obiettivi formativi

Il principale obbiettivo del corso e’ quello di fornire agli studenti strumenti di conoscenza delle problematiche legate allo sviluppo delle funzioni e delle competenze cognitive e relazionali e del mondo emozionale del bambino normale, ponendo particolare accento alle deviazioni dalla norma. Verranno dunque definite le varie forme di ritardo di sviluppo, dal loro primo manifestarsi al loro definitivo strutturarsi. Verra’ quindi illustrato il percorso che conduce dal cosiddetto Ritardo di Sviluppo al Ritardo Mentale.
All’inizio verranno presentati i fondamenti di sviluppo del sistema nervoso centrale, soprattutto in relazione all’origine delle funzioni motorie, cognitive e relazionali. Verranno illustrati i modelli di sviluppo normale e deficitario delle principali funzioni cognitive. Sara’ affrontato il problema eziologico, con particolare attenzione alla genetica dei ritardi si sviluppo (e del ritardo mentale) e verra’ discusso il problema delle difficili correlazioni genotipo-fenotipo in questa condizione.
Il corso si svolgera’ con l’alternarsi di spunti teorici e presentazione di casi clinici. Accanto alla definizione, all’epidemiologia ed all’inquadramento nosografico del Ritardo di Sviluppo e del Ritardo Mentale verranno forniti elementi critici sulle modalita’ di valutazione quantitativa. Attraverso i casi clinici verranno illustrate le modalita’ del processo diagnostico, e verra’sottolineata l’importanza di un approccio multi-disciplinare.
Verranno infine presentati aspetti di carattere socio-sanitario, riguardanti la cronicita’ di questo stato, i bisogni dei pazienti e dei loro familiari, la necessita’ di una globalita’ di intervento di lunga durata, i programmi riabilitativi e/o di accudimento per adulti e bambini, le strutture e risorse disponibili, la legislazione vigente.

Modalità d'esame

IDONEITA' BASATA SULLA FREQUENZA.

DATE E ORARIO: 4 MARZO 2009. 17.00

LUOGO: AULA SERVIZIO NEUROPATOLOGIA. - CLINICA NEUROLOGICA - POLICLINICO

ANNO RACCOMANDATO: 4,5



© 2002 - 2021  Università degli studi di Verona
Via dell'Artigliere 8, 37129 Verona  |  P. I.V.A. 01541040232  |  C. FISCALE 93009870234