Laurea in Ostetricia
(abilitante alla professione sanitaria di ostetrica/o) (verona)

Corso disattivato non visibile

Microbiologia e patologia generale (2006/2007)

Codice insegnamento
4S01606
Crediti
3

L'insegnamento è organizzato come segue:
Modulo Crediti Settore disciplinare Periodo Docenti
Patologia generale 1 MED/04-PATOLOGIA GENERALE 1°anno 1°semestre Vittorina Della Bianca
Microbiologia e microbiologia clinica 2 MED/07-MICROBIOLOGIA E MICROBIOLOGIA CLINICA 1°anno 1°semestre Marzia Boaretti

Obiettivi formativi

Modulo: Microbiologia e microbiologia clinica
-------
Fornire allo studente le conoscenze teoriche sulle cause, i meccanismi patogenetici, la diagnosi microbiologica ed il controllo delle malattie da infezione, per poter utilizzare pienamente i contenuti dei successivi insegnamenti.


Modulo: Patologia generale
-------
Il corso si propone di accostare lo studente allo studio dei meccanismi patogenetici di base delle malattie fornendo allo stesso gli strumenti conoscitivi atti alla comprensione ed al futuro approfondimento di patologie specifiche.

Programma

Modulo: Microbiologia e microbiologia clinica
-------
INTRODUZIONE

Collocazione della Microbiologia nel corso degli studi della Laurea Triennale di Infermiere, suoi scopi e suoi metodi. Generalità sui microrganismi: diversità, distribuzione, collocazione nel mondo dei viventi e loro attività benefiche e nocive. Tecniche di studio dei microrganismi.

BATTERIOLOGIA GENERALE (OBIETTIVI)

1) Morfologia, struttura e funzione della cellula batterica: nucleoide, citoplasma, membrana citoplasmatica, parete cellulare, capsula, flagelli, pili.
2) L’azione patogena dei batteri: i componenti cellulari ed i prodotti solubili (tossine) che intervengono nel processo di adesione, penetrazione, invasione, danno cellulare e tessutale dell’ospite.
3) Diagnosi di laboratorio delle malattie causate da batteri e valutazione della sensibilità in vitro dei microrganismi responsabili ai chemioantibiotici.
4) Controllo delle malattie batteriche: sterilizzazione, disinfezione e terapia antibiotica (classificazione e meccanismo d’azione dei chemioterapici ed antibiotici di più frequente uso nella pratica clinica. Resistenza batterica. Criteri per la scelta dell’antibiotico).

BATTERIOLOGIA SPECIALE (OBIETTIVO)

5) Proprietà generali, meccanismo dell’azione patogena, ruolo patogenetico ed epidemiologico dei principali batteri responsabili di infezioni nell’uomo:
a) cocchi Gram-positivi aerobi: stafilococchi, streptococchi (compresi pneumococchi ed enterococchi)
b) cocchi Gram-negativi aerobi: neisserie
c) bacilli Gram-positivi aerobi: corinebatteri
d) bacilli Gram-negativi aerobi: salmonella, shigelle, escherichia, yersinie, pseudomonas, vibrioni, brucelle, bordetelle, Helicobcter
e) Bacilli Gram-positivi anaerobi sporigeni: bacillo del carbonchio, clostridi del tetano e del botulino
f) Micobatteri, spirochete, micoplasmi, clamidie, ricckettsie.
g) Infezioni batteriche dell’apparato genito-urinario, del feto e del neonato


VIROLOGIA GENERALE (OBIETTIVI)
6) Cosa sono e come sono fatti e come si moltiplicano i virus (Definizione, morfologia, struttura e moltiplicazione dei virus ).
7) Come fanno a dare malattie (Interazioni parassita-ospite e meccanismi dell’azione patogena).
8) Come si fa diagnosi delle malattie virali (Diagnosi microbiologica delle infezioni virali: prelievo e trasporto del campione in laboratorio; ricerca dell’agente virale e di suoi componenti e relativa identificazione; dimostrazione indiretta nel paziente di una risposta immunitaria specifica attuale o recente)
9) Come si controllano le infezioni virali (Immuno-profilassi: siero e vaccino-profilassi. Classificazione e meccanismo d’azione dei farmaci antivirali. Farmaco-resistenza virale).

VIROLOGIA SPECIALE (OBIETTIVO)
10) Proprietà generali, meccanismo dell’azione patogena, ruolo patogeno ed epidemiologico dei principali virus responsabili di malattie nell’uomo:
a) infezioni da herpesvirus
b) virus responsabili di epatiti virali
c) virus dell’immunodeficienza acquisita (HIV)
d) Infezioni virali a trasmissione per via aerea (virus della rosolia, virus dell’influenza, virus del morbillo, virus della parotite, virus respiratorio sinciziale)
e) Infezioni virali dell’apparato gastroenterico ( rotavirus, adenovirus enterici, astrovirus)
f) Infezioni virali a trasmissione oro-fecale (poliovirus)
g) Infezioni virali dell’apparato genito-urinario, del feto e del neonato

MICOLOGIA E PARASSITOLOGIA (OBIETTIVO)
11) Proprietà generali dei funghi e dei protozoi. Cenni sui più importanti funghi e protozoi patogeni per l’uomo (Plasmodi, Toxoplasma, Candida, Pneumocystis) .


Modulo: Patologia generale
-------
Patologia Generale.

Concetti generali di patologia, eziologia, patogenesi.
Concetti generali di malattia.
Le malattie congenite: genetiche, della gravidanza, del parto.
Le malattie acquisite: da cause fisiche, chimiche, biologiche, immunologiche.
Manifestazioni di malattia (sintomi e segni).

• La reazione infiammatoria.
La reazione infiammatoria acuta: caratteristiche generali e momenti fondamentali (iperemia, essudazione, chemiotassi).
L’essudato infiammatorio: composizione, funzioni, classificazione.
I mediatori chimici della reazione infiammatoria acuta: classificazione e principali funzioni biologiche.
Il sistema del Complemento.
La fagocitosi.
La reazione infiammatoria cronica: caratteristiche generali.
La reazione infiammatoria cronica non granulomatosa e granulomatosa: caratteristiche generali.
I granulomi (struttura, funzione, classificazione).
L’evoluzione della reazione infiammatoria (restituzione o risoluzione, riparazione o organizzazione fibrosa).
Glossario essenziale dei termini frequentemente utilizzati nella descrizione di fenomeni infiammatori.


• La patologia cellulare.
I processi degenerativi cellulari.
La necrosi: caratteristiche generali e classificazione.
I marcatori plasmatici di lisi cellulare.
L’apoptosi: caratteristiche generali e classificazione.
Le modificazioni cellulari da accumulo: caratteristiche generali e classificazione.
Le modificazioni dello stato stazionario cellulare.
Modificazioni molecolari (ipertrofia, ipotrofia, atrofia): caratteristiche generali, esempi di condizioni fisiologiche e patologiche di modificazione molecolare.
Modificazioni cellulari (iperplasia, ipoplasia, aplasia): caratteristiche generali, esempi di condizioni fisiologiche e patologiche di modificazione cellulare.
Alterazione dei processi di differenziazione cellulare (metaplasia, displasia, anaplasia): caratteristiche generali, esempi di condizioni fisiologiche e patologiche di alterata differenziazione cellulare.

• La neoplasia.
Caratteristiche generali.
La cancerogenesi e le sue tappe fondamentali.
I principali agenti cancerogeni: caratteristiche generali, classificazione.
Il ciclo cellulare: descrizione delle sue fasi e dei principali sistemi di controllo.
I geni alterati nella trasformazione neoplastica (protooncogeni, antioncogeni, geni apoptotici): caratteristiche generali, funzione, principali meccanismi di alterazione e sregolazione.
La classificazione delle neoplasie.
Le neoplasie benigne e maligne: caratteristiche generali.
Le metastasi e le principali vie di metastatizzazione.
I principali marcatori di neoplasia.
Cenni sul sistema di stadiazione delle neoplasie (TNM).

Immunologia.

• Il sistema linfatico/immunitario (organi linfatici primari e secondari, cellule coinvolte nella risposta immunitaria).

• Antigeni, apteni, allergeni (caratteristiche generali).

• Anticorpi/immunoglobuline: caratteristiche generali, struttura e funzioni. Le principali classi di immunoglobuline.

• Immunità innata o naturale e immunità acquisita o specifica: caratteristiche generali, principali componenti.

• Immunità attiva e immunità passiva: caratteristiche generali.

• Fasi della risposta immunitaria specifica (riconoscimento dell’antigene, attivazione, fase effettrice).
Fasi della risposta immunitaria specifica nell’immunità umorale e nell’immunità cellulo-mediata.

• La presentazione di antigeni esogeni ed endogeni.
Le molecole di istocompatibilità HLA di classe I e di classe II: struttura e funzione biologica.

• Le reazioni di ipersensibilità: caratteristiche generali, classificazione, meccanismi patogenetici.

Modalità d'esame

Modulo: Microbiologia e microbiologia clinica
-------
Prova scritta, mediante test a risposta multipla, sui contenuti di tutto il corso integrato e colloquio orale


Modulo: Patologia generale
-------
Una prova scritta a quiz basata sui contenuti didattici di tutto il corso e colloquio orale .





© 2002 - 2020  Università degli studi di Verona
Via dell'Artigliere 8, 37129 Verona  |  P. I.V.A. 01541040232  |  C. FISCALE 93009870234
Statistiche  |  Credits