Laurea specialistica in Medicina e Chirurgia (ciclo unico)

Corso a esaurimento (attivi gli anni successivi al primo)

Patologia sistematica I - Anatomia patologica generale: lezioni

Codice insegnamento
4S01150
Docenti
Aldo Mombello, Aldo Scarpa
crediti
2
Settore disciplinare
MED/08 - ANATOMIA PATOLOGICA
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
VERONA
Periodo
1° Semestre dal 3-ott-2005 al 22-dic-2005.

Per visualizzare la struttura dell'insegnamento a cui questo modulo appartiene, consultare * organizzazione dell'insegnamento

Orario lezioni

1° Semestre

Per visualizzare l'orario delle lezioni, consultare* i documenti pubblicati nella sezione orario lezioni  

Obiettivi formativi

Lo studente:
· deve aver acquisito dimestichezza con i principali strumenti d’indagine patologica sia strettamente morfologica (citologia esfoliativa e per aspirazione con ago sottile, istologia bioptica, istologia su pezzo operatorio, esame al criostato) che molecolare applicata (immunoistochimica, biologia molecolare);
· deve conoscere le possibili applicazioni e la rilevanza di tali strumenti nelle indagini di prevenzione (screening citologici e molecolari), nella pratica diagnostica clinica e nella valutazione dei parametri prognostici;
· deve essere in grado di compilare una richiesta di esame isto-citologico completa dei dati necessari per la formulazione di una diagnosi patologica corretta;

Programma

Dopo una breve introduzione sul significato, l’importanza e una breve storia dell’Anatomia Patologica, disciplina “a cavallo” tra le scienze di base e la clinica, ma con innumerevoli implicazioni nella gestione del paziente sia ricoverato che sul territorio, lo studente verrà introdotto alla conoscenza delle tecniche basilari classiche per lo studio delle cellule e dei tessuti, ovvero nell’iter di preparazione isto-citologica, con esempi pratici di applicazione nei campi delle tecniche classiche nella diagnostica delle malattie infiammatorie, degenerative e neoplastiche. Le più moderne tecnologie di biologia e istocitopatologia molecolare applicata verranno sinteticamente illustrate e le loro applicazioni in campo clinico e sperimentale verranno esemplificate: 1- applicazioni per l'identificazione di soggetti a rischio di sviluppo di malattie specifiche; 2- diagnosi precoce di malattie neoplastiche e non; 3- applicazioni diagnostiche avanzate; 4-applicazioni prognostiche; 5- applicazioni concernenti la scelta terapeutica ottimale e personalizzata.
· A conclusione del percorso lo studente dovrebbe ottenere un quadro generale degli strumenti e metodologie classiche che hanno un utilizzo routinario nel campo delle patologie infiammatorie, neoplastiche e degenerative umane.
· Particolare attenzione verrà posta nel presentare le più moderne innovazioni tecnologiche e l'impatto che stanno avendo in campo clinico-applicativo e preventivo, in modo da fornire allo studente il concetto basilare che il divenire delle conoscenze non si arresta al momento dell'esame o del raggiungimento della laurea ma deve restare un processo vivo e continuamente mutevole.
· Le nozioni fornite in questo corso saranno di ausilio e supporto per il superamento degli esami di Patologia Sistematica 1 e 2 e di Anatomia patologica.

Modalità d'esame

La prova orale sarà preceduta da una prova scritta a quiz (30) a risposta multipla di cui una soltanto corretta. Sarà ammesso alla prova orale chi avrà ottenuto un punteggio complessivo di almento 16/30 (ogni
risposta corretta vale 1 punto). La valutazione complessiva del candidato terrà conto sia della prova scritta che di quella orale. La prova orale verterà preferibilmente su argomenti giudicati carenti in base alla prova scritta.

Materiale didattico

Documenti





© 2002 - 2020  Università degli studi di Verona
Via dell'Artigliere 8, 37129 Verona  |  P. I.V.A. 01541040232  |  C. FISCALE 93009870234
Statistiche  |  Credits