Studiare e Lavorare


L'Università di Verona offre a tutti gli studenti agevolazioni e iniziative, quali la possibilità di frequentare con modalità part-time le attività didattiche, il servizio di tutorato e l'opportunità di collaborare alle attività organizzate dall’Ateneo.

CORSI DI STUDIO: MODALITÀ DI RICHIESTA PER L’ISCRIZIONE PART-TIME
La domanda di iscrizione part-time può essere presentata all’inizio di ogni anno accademico da tutti gli studenti che lo richiedano. Se necessario, lo studente potrà optare di tornare al regime full-time, sempre all’inizio dell’anno accademico. Per sapere se è prevista la modalità di frequenza a part-time alle attività didattiche, consultare la pagina di presentazione del corso di studio di interesse.

TASSE, CONTRIBUTI E AGEVOLAZIONI IN PART-TIME
Lo studente part-time è tenuto a versare la quota intera della tassa regionale per il diritto allo studio, l’imposta di bollo e il 50% della quota di contributo versata dagli studenti iscritti al medesimo corso a tempo pieno.
IMPORTANTE: qualora lo studente vada fuori corso rispetto alla durata concordata o consegua un numero di crediti superiore a quello previsto, non potrà più usufruire dei benefici del part-time e dovrà dunque versare il 100% del contributo previsto.
PART TIME e BORSA DI STUDIO
Gli studenti part-time possono richiedere la borsa di studio per un numero di anni pari al doppio della durata normale del corso più uno. Il conteggio viene effettuato a partire dall'anno di prima immatricolazione. L’importo della borsa di studio è pari al 50% di quella assegnata agli studenti impegnati a tempo pieno.

TUTORATO
Gli studenti iscritti ai corsi di studio della Scuola di Medicina possono usufruire durante l’anno accademico del tutorato di orientamento e di supporto lungo il percorso di studio. Per maggiori informazioni, consultare la sezione dedicata in Highlights

FONDO SOSTEGNO GIOVANI
Ogni anno la Scuola di Medicina e Chirurgia offre ai propri studenti iscritti, a un corso di laurea magistrale oppure a un corso di dottorato di ricerca, la possibilità di svolgere delle attività didattiche integrative o di tutorato e orientamento retribuite, grazie a fondi appositamente assegnati secondo quanto previsto dalla legge 11 luglio 2003 n. 170.
L’assegnazione degli incarichi avviene mediante selezione pubblica. Per partecipare è, quindi, necessario presentare una specifica domanda secondo le modalità indicate nei bandi di concorso, pubblicati annualmente durante l’estate o nei mesi precedenti l’inizio di ogni semestre nella sezione CONCORSI di questo sito web.
In ciascun bando vengono indicati i requisiti di partecipazione, le modalità per candidarsi, la tipologia di incarico e le relative mansioni, la durata del rapporto e il compenso orario corrisposto, nonché i criteri secondo cui avviene la selezione.  Al termine dell’esperienza, allo studente viene chiesto di predisporre una sintetica relazione sull’attività svolta e le competenze maturate, per la corresponsione dell'assegno.

COLLABORAZIONE A TEMPO PARZIALE - 150 ORE
La collaborazione studentesca a tempo parziale è un’attività lavorativa retribuita che lo studente potrà svolgere a supporto dei servizi erogati dall’Ateneo.
Ciascuna collaborazione ha una durata massima di 150 ore e vi si può accedere dal secondo anno di corso.
Per saperne di più: LINK Collaborazione studentesca a tempo parziale.

ATTESTAZIONE PER IL DATORE DI LAVORO
Gli studenti lavoratori possono rivolgersi alla propria segreteria studenti di riferimento per richiedere il modulo dell'attestato di partecipazione alle attività didattiche da presentare al datore di lavoro riguardo la frequenza/presenza a: test dei saperi minimi, lezioni, appelli di esame, discussione della tesi di laurea.



© 2002 - 2021  Verona University
Via dell'Artigliere 8, 37129 Verona  |  P. I.V.A. 01541040232  |  C. FISCALE 93009870234