Laurea in Infermieristica (Bolzano)
(abilitante alla professione sanitaria di infermiere) d.m. 270/04

Promozione della salute e della sicurezza (2018/2019)

Codice insegnamento
4S000035
Crediti
7
Coordinatore
Annarita Mazzariol

L'insegnamento è organizzato come segue:
Modulo Crediti Settore disciplinare Periodo Docenti
MICROBIOLOGIA CLINICA 2 MED/07-MICROBIOLOGIA E MICROBIOLOGIA CLINICA INF BZ - 1° anno 2° sem Annarita Mazzariol
METODOLOGIA EPIDEMIOLOGICA, IGIENE E PROBLEMI PRIORITARI DI SALUTE 2 MED/42-IGIENE GENERALE E APPLICATA INF BZ - 1° anno 2° sem Stefano Tardivo
PROMOZIONE DELLA SALUTE E DELLA SICUREZZA IN CONTESTI ASSISTENZIALI 2 MED/45-SCIENZE INFERMIERISTICHE GENERALI, CLINICHE E PEDIATRICHE INF BZ - 1° anno 2° sem Manuel Mussner
SICUREZZA NEGLI AMBIENTI DI LAVORO 1 MED/44-MEDICINA DEL LAVORO INF BZ - 1° anno 2° sem Susanna Bombana

Obiettivi formativi

L’insegnamento introduce lo studente alla comprensione dei determinanti di salute, dei fattori di rischio, delle strategie di prevenzione sia individuali che collettive e degli interventi volti a promuovere la sicurezza degli operatori sanitari e degli utenti. Si propone inoltre di far comprendere le cause, i meccanismi patogenetici, e le modalità di prevenzione e controllo delle malattie da infezione.

MODULO METODOLOGIA EPIDEMIOLOGICA, IGIENE E PROBLEMI PRIORITARI DI SALUTE: L’insegnamento di Igiene si propone di sviluppare la comprensione dell’epidemiologia e della prevenzione delle malattie infettive e cronico degenerative e di valutare il ruolo dell’ambiente e degli stili di vita sulla salute umana con particolare attenzione all’ambito sanitario.

MODULO MICROBIOLOGIA CLINICA: L’insegnamento ha lo scopo di fornire agli studenti le conoscenze di base relative alla Microbiologia generale e clinica. In una prima fase, vengono trattate le caratteristiche generali dei vari microrganismi e i meccanismi coinvolti nella loro capacità di causare infezione e malattia nell'uomo. Il corso quindi si focalizza sui principali microrganismi e sulle relative patologie da essi causate. Inoltre vengono fornite le nozioni per la raccolta e la conservazione dei campioni microbiologici di più frequente riscontro durante l'applicazione dell'assistenza infermieristica.

MODULO PROMOZIONE DELLA SALUTE E DELLA SICUREZZA IN CONTESTI ASSISTENZIALI: Comprendere i principali rischi associati a particolari situazioni clinico-assistenziali. Comprendere i principali meccanismo implacati nello sviluppo di infezioni correlate ai processi assistenziali e identificare strategie per prevenirle.

MODULO SICUREZZA NEGLI AMBIENTI DI LAVORO: L’obiettivo principale del corso è quello di presentare i principali rischi per la salute degli operatori sanitari nell’ambito delle loro attività professionali al fine di favorire le varie forme di prevenzione delle possibili malattie associate a queste attività lavorative. L’insegnamento introduce lo studente alla comprensione dei determinanti di salute, dei fattori di rischio, delle strategie di prevenzione sia individuali che collettive e degli interventi volti a promuovere la sicurezza degli operatori sanitari e degli utenti. Si propone inoltre di far comprendere le cause, i meccanismi patogenetici, e le modalità di prevenzione e controllo delle malattie da infezione.

Programma

------------------------
MM: MICROBIOLOGIA CLINICA
------------------------
Scopi della Microbiologia. Inquadramento dei microrganismi nel mondo dei viventi. Batteriologia generale: morfologia, struttura e funzione della cellula batterica. Cenni sulla riproduzione. Modalità di trasmissione delle malattie da infezione. Meccanismi dell’azione patogena dei batteri; patogeni convenzionali e opportunisti. Tossine proteiche ed endotossina. Agenti antimicrobici: classificazione e meccanismi d’azione dei principali antibatterici e principali meccanismi di resistenza (antibiogramma) Batteriologia speciale: Stafilococchi,Streptococchi ed Enterococchi; Neisserie; Emofili; Micobatteri; Enterobatteri , Pseudomonas. Virologia generale: definizione dei virus, composizione e d architettura della particella virale. Cenni sui meccanismi direplicazione. Meccanismi dell’azione patogena dei virus: infezione localizzata, generalizzata, silente, persistente e latente. Cenni su agenti antivirali. Virologia speciale: Herpesviridae, virus epatitici maggiori (HAV,HBV, HCV,HDV), Orthomixoviridae, Papillomaviridae, Retroviridae (HIV). Caratteri fondamentali dei miceti e dei parassiti patogeni umani. Approccio alla diagnosi microbiologica delle infezioni batteriche e virali: diagnosi diretta ed indiretta. Prelievo e conservazione dei campioni (emocoltura, campioni dell’apparato respiratorio, campioni dall’apparato urinario). Cenni sulle infezioni nosocomiali ed endocarditi batteriche.
------------------------
MM: METODOLOGIA EPIDEMIOLOGICA, IGIENE E PROBLEMI PRIORITARI DI SALUTE
------------------------
1. Introduzione all’Epidemiologia: definizione, obiettivi e caratteristiche dell'epidemiologia, misure in epidemiologia 2. Il concetto di salute, malattia e causa di malattia in epidemiologia. Criteri per la valutazione del nesso causale 3. Gli studi epidemiologici: descrittivi, analitici, sperimentali 4. Elementi per la valutazione dei problemi principali di salute di una popolazione: principali malattie nella popolazione generale, principali cause di morte nella popolazione generale 5.Epidemiologia e prevenzione delle malattie infettive: la catena epidemiologica e le modalità di trasmissione (malattie endemiche, sporadiche, epidemiche), la profilassi diretta e indiretta delle malattie infettive, la profilassi specifica (vaccinoprofilassi, cenni di sieroprofilassi e chemioprofilassi 6. Epidemiologia e prevenzione primaria e secondaria delle principali malattie cronico-degenerative: cardiopatia ischemica, diabete mellito, BCPO neoplasie maligne, gli screening
------------------------
MM: PROMOZIONE DELLA SALUTE E DELLA SICUREZZA IN CONTESTI ASSISTENZIALI
------------------------

------------------------
MM: SICUREZZA NEGLI AMBIENTI DI LAVORO
------------------------

Modalità d'esame

Esame scritto con domande a risposta multipla in modo proporzionale alle ore di insegnamento dei singoli moduli. Per il modulo di infermieristica sono previste anche delle domande aperte con argomentazione minima.
Si devono superare l'esame in tutti e quattro i moduli. E' prevista una integrazione orale nel caso in cui uno dei moduli risulti con una lieve insufficienza. La votazione finale viene espressa in trentesimi.

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
Harvey RA, Champe PC, Fisher BD Le basi della microbiologia Zanichelli 2008
Simona De Grazia, D. Ferraro, G. Giammanco Microbiologia e microbiologia clinica per infermieri Pearson 2017
Cesare Meloni Igiene per le lauree delle professioni sanitarie Casa Editrice Abrosiana 2009
Ricciardi-Angelillo-Brusaferro-De Giusti-De Vito-Moscato-Pavia-Siliquini-Villari Igiene per le professioni sanitarie (Edizione 1) Idelson-Gnocchi 2015 978-88-7947-590-7
Saiani L, Brugnolli A Trattato Cure Infermieristiche Idelson Gnocchi 2014
Auxilia F, Pontello M “Igiene e Sanità Pubblica: I fondamenti della Prevenzione” PICCIN - PADOVA 2011 978-88-299-2069-3
Comodo N., Maciocco G. Igiene e Sanità Pubblica - Manuale per le professioni sanitarie Carocci Faber 2002
Lanciotti, Eudes Igiene per le professioni sanitarie McGraw-Hill 2012 9788838626593
Saiani, L., Brugnolli, A. Trattato di cure infermieristiche (Edizione 2) Idelson-Gnocchi 2014 978-88-7947-576-1




© 2002 - 2019  Università degli studi di Verona
Via dell'Artigliere 8, 37129 Verona  |  P. I.V.A. 01541040232  |  C. FISCALE 93009870234
Statistiche  |  Credits