Laurea in Tecniche di radiologia medica, per immagini e radioterapia (Verona)
(abilitante alla professione sanitaria di tecnico di radiologia medica) d.m. 270/04

Risonanza magnetica - TECNICHE E PROTOCOLLI RM

Codice insegnamento
4S000372
Docente
Diego Cavalli
crediti
2
Settore disciplinare
MED/50 - SCIENZE TECNICHE MEDICHE APPLICATE
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
VERONA
Periodo
Lezioni 2A 2 semestre TSRM dal 19-apr-2021 al 11-giu-2021.

Per visualizzare la struttura dell'insegnamento a cui questo modulo appartiene, consultare * organizzazione dell'insegnamento

Orario lezioni

Vai all'orario delle lezioni

Obiettivi formativi

Durante il corso verranno fornite nozioni di base per comprendere la dinamica della Magnetizzazione Macroscopica (MM) e la genesi del segnale durante l’applicazione degli impulsi di radiofrequenza ed i gradienti. Verrà analizzato il percorso che produce il segnale composto alla creazione di un dato grezzo nelle sue forme reale ed immaginario, il riempimento e la struttura delle relative matrici e la loro ricostruzione con la trasformata di Fourier. Con le conoscenze acquisite, verranno descritti le principali traiettorie di riempimento del K‐space, i diagrammi temporali base delle sequenze d’impulso ed i parametri di scansione necessari per comprendere le principali sequenze implementate negli scanner RM clinici. Successivamente verranno descritte le applicazioni avanzate e le innovazioni tecnologiche implementate sulle macchine RM più moderne.
Al termine del corso i discenti dovranno essere in grado di definire e descrivere:
‐ Le sequenze d’impulso implementate sui principali scanner RM attualmente in commercio.
‐ Le principali innovazioni tecnologiche relative a tecniche di riempimento del K‐space, tecniche di saturazione e tecniche d’acquisizione d’immagini.

Lo scopo finale del corso è quello di creare le conoscenze base sulle tecnologie di acquisizione di immagini RM, dando gli strumenti per capire ed interpretare le applicazioni tecniche di una sequenza d’impulso e del K‐space ad essa associato.

Programma

Tecniche e protocolli RM

1- Concetti di fisica generale:
• Nuclei e spin
• Fenomeno della Risonanza Magnetica
• Campo Magnetico Statico (CMS)
• Radiofrequenze (RF)
• Magnetizzazione Macroscopica Longitudinale (MML)
• Magnetizzazione Macroscopica Trasversale (MMT) Free Induction Decay (FID)

2- Parametri del segnale:
• Equazione di Bloch
• Reticolo di spin Tempo T1
• Tempo T2
• Tempo T2*
• Densità Protonica (DP)
• Chemical Shift (I° e II°)

3- K-space
• Gradienti di campo (G-XYZ)
• Campo Statico (B0) e impulsi RF (B1)
• Codifica spaziale del segnale
• K-Space (Reale, Immaginario e Proprietà)
• Trasformata di Fourier (trasformata inversa)

4- Parametri che governano le sequenze:
• Tempo di Ripetizione (TR)
• Tempo di Eco (TE)
• Tempo di inversione (TI)
• Campo di vista (FOV)
• Sliceloop time
• Delay time
• NON-Square FOV
• Codifiche spaziali (X-Y-Z)
• Spessore e distanze delle slice
• Dimensione della Matrice (READ/PHASE)
• Medie
• Concatenazioni
• Oversampling
• Interpolazioni
• Resolution
• BASE Resolution
• Partial Fourier
• Imaging Parallelo
• Flip Angle
• Banda di ricezione (BW)
• Zero Filling
• Matrici

5- Sequenze:
• Radiofrequency Refocused Echo - Conventional SE, Point resolved SE, Multi contrast SE, Rapid acquisition SE, High speed SE
• Gradient Racalled Echo – Conventional GRE (FID imaging), Rapid acquisition GRE (FID imaging, SSFP FID, SSFP ECHO, SSFP FID+ECHO), Multi contrast GRE, High speed GRE

6- Tecniche di soppressione tissutale:
• No-Chemical Shift - Inversion Recovery (IR)
• Chemical shift – CHESS, CHESS-IR (RF Convenzionale; RF Adiabatico), Water Excitation,
Dixon method (2-3 Point),
• MTC.

7- Tecniche di riempimento K-Space:
• Tecnica Bidimensionale
• Tecnica Tridimensionale
• Tecnica Multi-silce
• Geometrie di riempimento
• Tecnica sequenziale
• Tecnica Radiale (o polare)
• Parallel Imaging

8- Artefatti in risonanza e possibili risoluzioni:
• Blurring
• Ghost
• Zipper
• Central Point
• Disomogeneità B0
• Distorsione dei Gradienti
• Artefatti da movimento
• Artefatti da Chemical shift
• Magic Angle
• Parallel Imaging
• Aliasing 2D-3D
• Troncamento-GIBBS
• Moire Fringers

9- Innovazioni Tecnologiche:
• Magnetic Resonance Spectroscopy (MRS)
• Diffusion Imaging (DWI)
• Diffusion Tensor Imaging (DTI) e Fiber Tracking
• Functional Magnetic Resonance Imaging (fMRI)
• Arterial Spin Labeling (ASL)

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
Matt A. Bernstein, Kevin F. King, and Xiaohong Joe Zhou Handbook of MRI Pulse Sequences (Edizione 1) Elsevier 2004 978-0-12-092861-3
Donald W. McRobbie, Elizabeth A. Moore, Martin J. Graves, Martin R. Prince MRI From Picture to Proton (Edizione 1) Cambridge University 2007 1139457195
Alessandro Carriero, Stefano Colagrande, Maria Cova, Mario Mascalchi, Valeria Panebianco, Gabriele Palonara, Tommaso Scarabino e Angelo Vanzulli Syllabus - Risonanza Magnetica di base (Edizione 2) Poletto Editore 2004 888678676X
Joseph P. Hornak The Basics of MRI (Edizione 1) Copyright © 1996-2016 J.P. Hornak All Rights Reserved 1996
Wolfgang R. Nitz, Val M. Runge, Miguel Trelles, Frank Goemer The Physics of Clinical MR Taught Through Images (Edizione 3) Thieme Medical Publishers 2014 9781604067200

Modalità d'esame

Il Test è sottoposto in forma Scritta:
- 50 Domande a risposta multipla
- 5 possibili risposte ad ogni domanda
- Risposta corretta =1
- Risposta errata o non data =0
- 30 domande per raggiungere il 18/30
- Il QUIZ sarà proiettato o caricato su apposita piattaforma web (30 secondi a domanda)

Nel caso si superi il TEST verrà eseguito un breve orale per verificare la comprensione e la logica di eventuali concetti.



© 2002 - 2021  Università degli studi di Verona
Via dell'Artigliere 8, 37129 Verona  |  P. I.V.A. 01541040232  |  C. FISCALE 93009870234