Laurea interateneo in Tecniche della prevenzione nell'ambiente e nei luoghi di lavoro (Trento - ex sede Ala)
(abilitante alla professione sanitaria di tecnico della prevenzione nell'ambiente e nei luoghi di lavoro) d.m. 270/04

Ingegneria e scienze della prevenzione per la tutela della salute negli ambienti di vita (2020/2021)

Codice insegnamento
4S000463
Crediti
8

L'insegnamento è organizzato come segue:
Modulo Crediti Settore disciplinare Periodo Docenti
FISICA TECNICA AMBIENTALE E INDUSTRIALE 3 ING-IND/11-FISICA TECNICA AMBIENTALE 2° SEMESTRE TPALL Maurizio Grigiante
SISTEMI ELETTRICI E CAMPI ELETTROMAGNETICI 2 ING-IND/09-SISTEMI PER L'ENERGIA E L'AMBIENTE 2° SEMESTRE TPALL Renzo Azaro
DISEGNO CIVILE E RAPPRESENTAZIONE PROGETTUALE 2 ICAR/17-DISEGNO 2° SEMESTRE TPALL Rosario Marrocco
TECNICHE DI VALUTAZIONE E GESTIONE DEI RISCHI IGIENICO SANITARI 1 MED/50-SCIENZE TECNICHE MEDICHE APPLICATE 2° SEMESTRE TPALL Marianna Matte'

Obiettivi formativi

Il corso si propone di fornire le conoscenze di base delle discipline tecniche quali la fisica tecnica, il disegno e l'elettrotecnica. La finalità complessiva del corso consiste nel fornire agli studenti gli strumenti per poter valutare le problematiche attinenti la prevenzione e la sicurezza nei luoghi di lavoro deputati allo svolgimento di attività in ambito industriale e della gestione ambientale in relazione alle normative vigenti. MODULO DISEGNO CIVILE E RAPPRESENTAZIONE PROGETTUALE Obiettivi del modulo: Conoscere le nozioni fondamentali del linguaggio grafico per sapere leggere ed interpretare un disegno tecnico nel settore civile ed industriale. Apprendere l’utilizzo di strumenti CAD 2D per eseguire semplici disegni nel settore civile ed industriale. MODULO FISICA TECNICA AMBIENTALE E INDUSTRIALE Obiettivi del modulo: Lo scopo principale del corso è quello di fornire allo studente le nozioni fondamentali inerenti lo studio dei processi di scambio termico e di massa che saranno poi applicati nel corso del 2° semestre a casi di studio rilevanti nell’ambito del monitoraggio e della prevenzione nei luoghi di lavoro. Verranno riprese alcune nozioni di fisica ed in particolare di termodinamica allo scopo di fornire agli allievi le basi fondamentali per lo studio di processi quali lo scambio termico e lo scambio di massa. Queste nozioni verranno applicate nella formulazione dei bilanci termoigrometrici relativi al benessere delle persone nei luoghi di lavoro. Verranno introdotti alcune grandezze e concetti relativi all’aria umida e presentati i principali criteri vigenti in relazione alla valutazione della qualità dell’aria nei luoghi di lavoro. Verranno introdotte le principali grandezze relative allo studio dell’illuminotecnica MODULO SISTEMI ELETTRICI E CAMPI ELETTROMAGNETICI Obiettivi formativi: Gli obiettivi formativi del modulo sono finalizzati alla conoscenza dei principi base relativi ai campi elettromagnetici ed alle loro applicazioni nei sistemi elettrici, nelle telecomunicazioni e nel trattamento dei materiali, mettendo in evidenza gli aspetti di potenziale rischio per i lavoratori e per la popolazione MODULO TECNICHE E PREVENZIONE IN IGIENE PUBBLICA E ASSISTENZA TERRITORIALE Obiettivi formativi: Valutazione e gestione dei rischi associati agli impianti natatori (4 ore) Disamina della normativa di settore (campo di applicazione, definizioni, differenze tra le varie normative regionali/provinciali) con approfondita valutazione dei requisiti strutturali necessari per la corretta realizzazione di tale tipologia di impianti. Gli elementi costitutivi di un impianto natatorio; illustrazione del funzionamento dei vari componenti e delle possibili criticità riscontrabili a livello strutturale e gestionale. I principali rischi associati agli impianti natatori: fisici, chimici e microbiologici. Le principali strategie per la riduzione, il controllo e la gestione dei rischi. I requisiti del sistema di autocontrollo ed i contenuti minimi previsti per la documentazione costituente lo stesso o ad esso correlata. Esempi pratici e compilazione guidata di alcuni dei documenti descritti. Il campionamento ufficiale. Il controllo ufficiale.





© 2002 - 2020  Università degli studi di Verona
Via dell'Artigliere 8, 37129 Verona  |  P. I.V.A. 01541040232  |  C. FISCALE 93009870234
Statistiche  |  Credits