Laurea in Infermieristica (Verona)
(abilitante alla professione sanitaria di infermiere) d.m. 270/04

Fondamenti morfologici e funzionali della vita [Matricole dispari] - ISTOLOGIA

Codice insegnamento
4S000039
Docente
Paolo Fabene
crediti
1
Settore disciplinare
BIO/17 - ISTOLOGIA
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
VERONA
Periodo
INF VR 1° ANNO 1° SEM dal 5-ott-2020 al 18-dic-2020.

Per visualizzare la struttura dell'insegnamento a cui questo modulo appartiene, consultare * organizzazione dell'insegnamento

Orario lezioni

Vai all'orario delle lezioni

Obiettivi formativi

L’insegnamento si propone di far acquisire allo studente la capacità di descrivere l’organizzazione strutturale del corpo umano dal livello macroscopico a quello microscopico in condizioni di salute e di conoscere le caratteristiche morfologiche essenziali dei sistemi, degli apparati, degli organi, dei tessuti, delle cellule e delle strutture subcellulari dell’organismo umano, nonché i loro principali correlati morfo-funzionali. Inoltre, al termine del corso lo studente avrà acquisito le principali nozioni inerenti alle funzioni vitali dell’essere umano in salute, per comprendere le basi del funzionamento dei vari organi e sistemi, dei loro meccanismi di regolazione e dei principali processi di integrazione e controllo omeostatico. Conoscere l’organizzazione della cellula, l’anatomia microscopica e macroscopica del corpo umano e la funzione degli organi è la premessa necessaria alle successive discipline scientifiche.

Programma

Metodologie e strumenti per l’osservazione e lo studio delle cellule e dei tessuti
Ordini di grandezza delle strutture biologiche di interesse in istologia • Microscopi ottici e microscopi elettronici, principi di funzionamento e ambiti di impiego • Allestimento di un preparato istologico: fissazione, taglio, colorazione
Struttura della cellula eucariotica
La membrana plasmatica: organizzazione e proprietà del doppio strato fosfolipidico • proteine di membrana intrinseche ed estrinseche • permeabilità selettiva della membrana: diffusione semplice, diffusione facilitata (canali, proteine vettrici), trasporto attivo (pompe ioniche)
Le endomembrane: compartimento membranoso del citoplasma e citosol, traffico vescicolare (gemmazione e fusione; endocitosi ed esocitosi)
Gli organuli citoplasmatici: ribosomi, reticolo endoplasmatico liscio e rugoso, complesso di Golgi, lisosomi, mitocondri
Il nucleo: involucro e pori nucleari, eucromatina ed eterocromatina, nucleolo
Il citoscheletro: microtubuli, microfilamenti, filamenti intermedi
I tessuti dell’organismo
Tessuto epiteliale di rivestimento: generalità e distribuzione, classificazione, caratteri citologici.
Tessuto epiteliale ghiandolare: origine embriologica e organizzazione generale delle ghiandole, principali differenze fra ghiandole esocrine e ghiandole endocrine, modalità citologiche di secrezione ghiandolare.
Connettivo propriamente detto: caratteri generali dei tessuti di origine mesenchimale, fibroblasti e matrice extracellulare (sostanza fondamentale amorfa, fibre elastiche e collagene), varietà di connettivo propriamente detto (lasso, denso regolare e irregolare, adiposo), cellule immunitarie.
Cartilagine: generalità e distribuzione • varietà di cartilagine (ialina, elastica, fibrosa)
Osso: organizzazione generale: epifisi e diafisi, osso compatto e spugnoso, midollo osseo rosso e giallo, organizzazione microscopica dell’osso lamellare, cellule dell’osso: preosteoblasti, osteoblasti, osteociti, osteoclasti, osteogenesi intramembranosa ed endocondrale
Sangue: plasma • eritrociti • leucociti: neutrofili, basofili, eosinofili, monociti, linfociti • piastrine
Tessuto muscolare: scheletrico • cardiaco • liscio
Tessuto nervoso: morfologia e caratteri citologici del neurone • guaina mielinica • sinapsi • cellule della nevroglia


Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
Bentivoglio M. et al. Anatomia umana e istologia (Edizione 2) Minerva Medica 2010 978-88-7711-670-3
Gianpaolo Papaccio Atlante di Istologia (Edizione 3) Idelson Gnocchi 2017 9788879476591
Adamo S., Comoglio P., Molinaro M., Siracusa G., Stefanini M., Ziparo E. Istologia per i Corsi di Laurea in Professioni Sanitarie PICCIN 2006 88-299-1803-2
G. Sica et al Istologia per le professioni sanitarie Sorbona-IDELSON-GNOCCHI 2015 978-88-7947-593-8

Modalità d'esame

L’esame consiste in un a prova scritta, volta ad accertare la conoscenza e comprensione di tutti gli argomenti elencati nel programma del corso. È articolata in gruppi di quesiti collegati ai temi principali del corso. I quesiti sono formulati come domante a risposta multipla e domande a risposta aperta. Le domande richiedono la conoscenza della terminologia scientifica. La valutazione complessiva delle risposte alle domande è espressa in 30esimi.Esame scritto, 100 quesiti a scelta multipla (20 inerenti istologia, 40 anatomia umana normale, 40 fisiologia).



© 2002 - 2021  Università degli studi di Verona
Via dell'Artigliere 8, 37129 Verona  |  P. I.V.A. 01541040232  |  C. FISCALE 93009870234