Laurea interateneo in Tecniche della prevenzione nell'ambiente e nei luoghi di lavoro (Trento - ex sede Ala)
(abilitante alla professione sanitaria di tecnico della prevenzione nell'ambiente e nei luoghi di lavoro) d.m. 270/04

Prevenzione dei rischi ed educazione alla sicurezza negli ambienti di lavoro - MEDICINA DEL LAVORO, RISCHIO CHIMICO E TOSSICOLOGIA INDUSTRIALE

Codice insegnamento
4S006095
Docente
Michele Tommasini
crediti
2
Settore disciplinare
MED/44 - MEDICINA DEL LAVORO
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
TRENTO
Periodo
TPALL 1° ANNO 2° SEMESTRE dal 1-feb-2020 al 31-mag-2020.

Per visualizzare la struttura dell'insegnamento a cui questo modulo appartiene, consultare * organizzazione dell'insegnamento

Orario lezioni

Vai all'orario delle lezioni

Obiettivi formativi

Gli obiettivi formativi generali del corso sono centrati sui principi della prevenzione primaria. Vengono inquadrati i principali aspetti della Tossicologia Industriale. Lo studente viene introdotto al problema della manipolazione dei prodotti chimici discutendo le basi per acquisire le principali informazioni tossicologiche.
Saranno inoltre acquisite abilità per effettuare il percorso di valutazione e gestione del rischio chimico.

Programma

Il programma prevede lo sviluppo dei seguenti argomenti:
- il concetto di pericolo e quello di rischio
- l' acquisizione delle conoscenze per caratterizzare il pericolo (regolamento Reach, etichettatura, Scheda d sicurezza, ricerca su siti internazionali)
- la normativa che regola l' utilizzo di agenti chimici pericolosi (Dlgs81/08 Titolo IX Capo I, II e III)
- il medico competente e la sorveglianza sanitaria
- i metodi per la valutare e gestire il rischio da esposizione ad agenti chimici pericolosi (Metodi ad indici e Metodi basati sull'analisi di processo)
- dispositivi di protezione personali (DPI)
- patologie da esposizione ad agenti chimici pericolosi (rischi per i lavoratori esposti a polveri di legno, amianto, agenti intercalanti del DNA, fitofarmaci).
- esempi di applicazione del metodo MOC nella valutazione dei rischi in attività con utilizzo di sostanze pericolose.

Modalità d'esame

Esame orale che verte sulla verifica dello studio e apprendimento sui seguenti argomenti:

- Concetto di pericolo e rischio. Identificazione delle caratteristiche tossicologiche degli agenti chimici (Etichetta, SDS, ricerche avanzate). Valutazione e quantificazione del rischio.
- Titolo IX Capo I,II,III : agenti chimici pericolosi, agenti cancerogeni e mutageni, amianto.
- Medico competente e sorveglianza sanitaria.
- Patologie da polveri di legno e da amianto.
- Processo di valutazione dei rischi: metodi ed esempi di applicazione dell'analisi di processo (MOC).





© 2002 - 2020  Università degli studi di Verona
Via dell'Artigliere 8, 37129 Verona  |  P. I.V.A. 01541040232  |  C. FISCALE 93009870234
Statistiche  |  Credits