Laurea magistrale a ciclo unico in Medicina e chirurgia

Patologia sistematica II - NEFROLOGIA

Codice insegnamento
4S01146
Docenti
Antonio Lupo, Gianluigi Zaza
crediti
3
Settore disciplinare
MED/14 - NEFROLOGIA
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
VERONA
Periodo
Lezioni 2° semestre 1°- 5° anno dal 19-feb-2018 al 25-mag-2018.

Per visualizzare la struttura dell'insegnamento a cui questo modulo appartiene, consultare * organizzazione dell'insegnamento

Orario lezioni

Vai all'orario delle lezioni

Obiettivi formativi

Il corso ha come obiettivo di esporre le principali patologie nefrologiche.
Tale esposizione non si limita alla definizione, etiopatogenesi, sintomatologia e dati di laboratorio ma contiene anche notizie sulla diagnostica, anatomia patologica, decorso clinico e prognosi delle principali malattie del rene.
Conoscenze Propedeutiche
Sono costituite da anatomia e fisiologia dei reni e delle vie urinarie, patologia generale, immunologia.
Svolgimento Del Corso e Metodologie Didattiche
Il Corso si svolge nel secondo semestre del IV anno e si articola in lezioni di didattica "teorica" supportata da una ricca iconografia e in attività teorico-pratiche da tenersi presso il Reparto di Nefrologia.

Obiettivi del corso
Fornire conoscenze sulla eziologia, patogenesi, fisiopatologia, clinica,diagnostica e prognosi delle
piu’ importanti malattie del rene.
In particolare il Corso si propone di preparare lo studente a:
1) Comprendere le basi fisiopatologiche delle principali malattie renali e identificarne i
meccanismi patogenetici sottostanti.
2) Apprendere le principali alterazioni anatomo-patologiche delle malattie glomerulari, tubulo-
interstiziali e vascolari e comprendere le correlazioni fra danno anatomico, alterazione
funzionale e sintomo.
3) Individuare gli elementi caratteristici delle varie malattie renali mediante le informazioni
derivanti dalla valutazione clinica e dalle indagini di laboratorio. E i cenni di diagnostica differenziale
4) Saper utilizzare le principali indagini di laboratorio e strumentali per giungere alla diagnosi.

Obiettivi di attività professionalizzante
Alla conclusione del Corso lo studente dovra’:
1) Conoscere eziologia, patogenesi, fisiopatologia, clinica, complicanze e prognosi delle
principali malattie del rene.
2) Saper valutare correttamente i principali elementi anamnestici e obiettivi utili
all’inquadramento della malattia renale.
3) Saper interpretare gli esami di laboratorio e strumentali nell’ottica del loro significato
e del loro utilizzo per la diagnostica delle malattie renali.
4) Conoscere i principali quadri anatomo-patologici delle nefropatie glomerulari,
vascolari tubulo-interstiziali e cistiche.

Programma

CENNI DI FISIOLOGIA RENALE
ELEMENTI DIAGNOSTICI DELLE NEFROPATIE
- Valutazione della funzione renale (filtrazione glomerulare, funzione tubulare, flusso renale ematico)
- Valutazione dell’esame urine
- Segni e sintomi delle nefropatie
- Le sindromi nefrologiche
- Indagini strumentali (ecografia, indagini radiologiche, indagini radioisotopiche)
- Biopsia Renale
NEFROPATIE GLOMERULARI
- Classificazione
- Etiopatogenesi
- Principali quadri anatomo-clinici delle nefropatie glomerulari primitive
- Sindrome nefrosica (cause, fisiopatologia, complicanze)
- Sindrome nefritica (cause, fisiopatologia, complicanze)
- Glomerulonefrite rapidamente progressiva (etiopatogenesi, quadro anatomoclinico)
- Nefropatie glomerulari secondarie ed ereditarie (nefrite lupica, nefrite crioglobulinemica,
nefropatie diabetica, porpora gravidica, sindrome di Alport)
NEFROPATIE VASCOLARI
- Trombosi vena renale
- Infarto renale
- Stenosi arteria renale (ipertensione nefrovascolare): eziopatogenesi, fisiopatologia, diagnostica)
- Nefroangiosclerosi
- Vasculiti (classificazione, etiopatogenesi, quadri anatomo-clinici)
- Microangiopatia trombotica
NEFROPATIE TUBULO-INTERSTIZIALI
- Nefrite interstiziale acuta (etiopatogenesi, quadro anatomo-clinico)
- Nefriti interstiziali croniche (classificazione, etiopatogenesi, quadri anatomo-clinici)
- Nefropatia da reflusso (etiopatogenesi, quadro anatomo-clinico, diagnostica)
INFEZIONI DEI RENI E DELLE VIE URINARIE
- Pielonefrite acuta (etiopatogenesi, quadro anatomo-clinico)
- Pielonefrite cronica (etiopatogenesi, quadro anatomo-clinico)
- Tubercolosi renale (etiopatogenesi, quadro anatomo-clinico)
CALCOLOSI RENALE
- Classificazione
- Eziopatogenesi
- Elementi diagnostici e clinica
NEFROPATIE MALFORMATIVE E DISPLASICHE
- Cenni di embriologia renale
- Anomalie di forma, numero e posizione del rene
- Displasia renale
- Malattie cistiche dei reni: cisti semplici, cisti displasiche, rene policistico, rene a spugna,
nefronoftisi (etiopatogenesi, quadri anatomo-clinici, diagnostica)
INSUFFICIENZA RENALE ACUTA
- Classificazione
- Etiopatogenesi
- Elementi diagnostici e clinica
INSUFFICIENZA RENALE CRONICA
- Cause
- Fisiopatologia
- Alterazioni metaboliche
- Elementi clinici e cenni di terapia sostitutiva (emodialisi, dialisi peritoneale, trapianto renale)
IL RENE IN GRAVIDANZA
- Gli adattamenti fisiologici del rene alla gravidanza
- la patologia ipertensiva della gravidanza
IL RENE NELL’ANZIANO
- Fisiopatologia della senescenza renale

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
Garibotto - Pontremoli - Biancone - AAVV Manuale di nefrologia (Edizione 2) Minerva Medica 2017 9788877118868

Modalità d'esame

Orale. Il candidato sarà sottoposto a verifica mediante 3-4 domande sugli argomenti sui quali è richiesto da programma che abbia conoscenza specifica.

Opinione studenti frequentanti - 2017/2018






© 2002 - 2020  Università degli studi di Verona
Via dell'Artigliere 8, 37129 Verona  |  P. I.V.A. 01541040232  |  C. FISCALE 93009870234
Statistiche  |  Credits