Laurea magistrale a ciclo unico in Odontoiatria e protesi dentaria

Scienze comportamentali e metodologia scientifica - STATISTICA MEDICA

Codice insegnamento
4S02633
Docente
Maria Elisabetta Zanolin
crediti
4
Settore disciplinare
MED/01 - STATISTICA MEDICA
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
VERONA
Periodo
LEZIONI 1° SEMESTRE dal 2-ott-2017 al 21-dic-2017.

Per visualizzare la struttura dell'insegnamento a cui questo modulo appartiene, consultare * organizzazione dell'insegnamento

Orario lezioni

Vai all'orario delle lezioni

Obiettivi formativi

Il Corso persegue il fine d’introdurre gli strumenti teorici elementari della Medicina quantitativa. Il percorso didattico si propone di preparare gli studenti a:
- descrivere, interpretare e comunicare in modo appropriato le informazioni raccolte su un collettivo di pazienti (o altre unità sperimentali);
- valutare l'affidabilità delle misurazioni effettuate in ambito biomedico, in termini di sensibilità, specificità, accuratezza e precisione;
- generalizzare le osservazioni effettuate su un numero limitato di soggetti alla popolazione di origine mediante tecniche inferenziali elementari
- leggere in modo critico degli articoli di ambito biomedico.

Programma

Introduzione: Scopo della statistica in Medicina.

Statistica descrittiva
1) La misurazione e i differenti tipi di scale di misura
2) Variabili statistiche e loro rappresentazione mediante distribuzioni di frequenza: tabelle con una o due variabili.
3) Rappresentazione grafica di una distribuzione di frequenza
4) Misure di posizione (media, mediana, moda, percentili, media ponderata)
5) Misure di dispersione (range, deviazione interquartile, devianza, varianza, deviazione standard, coefficiente di variazione)

Probabilità
1) Definizioni di probabilità: classica, frequentista, soggettivista
2) Le regole del calcolo della probabilità: regola dell'addizione e regola del prodotto
3) Probabilità indipendenti e condizionate
4) Sensibilità e specificità di uno strumento diagnostico
5) Curve ROC
6) Teorema di Bayes e sue applicazioni alla diagnostica differenziale
7) Variabili casuali
8) Distribuzione normale
9) Popolazione e campione. Cenni di teoria del campionamento
10) La distribuzione campionaria di uno stimatore (media campionaria)

Inferenza statistica
11) Stime puntuali e stime intervallari: intervallo di confidenza
12) La logica del test d'ipotesi: ipotesi nulla e ipotesi alternativa; errore del I e del II tipo; potenza di un test
13) Confronto fra media campionaria e media di una popolazione: test z e test t
14) Confronto fra due medie campionarie: t test per dati non-appaiati e per dati appaiati
15) Test del chi-quadrato
16) Correlazione e regressione

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
Daniel WW, Cross CL Biostatistica (Edizione 3) Edises 2019
Norman G, Streiner D Biostatistica: quello che avreste voluto sapere... (Edizione 2) Ambrosiana 2015
Verlato G, Zanolin ME Esercizi di Statistica Medica, Informatica ed Epidemiologia Libreria Cortina Editrice, Verona 2000
Villani S, Borrelli P Excel & Statistica Medica Medea s.r.l. Pavia 2013
Triola MM, Triola MF Statistica per le Discipline Biosanitarie Pearson 2009

Modalità d'esame

L’esame è scritto e costituito da test a scelta multipla ed esercizi con risposta libera. Le risposte fornite nel compito verranno discusse con lo studente.

Opinione studenti frequentanti - 2017/2018






© 2002 - 2020  Università degli studi di Verona
Via dell'Artigliere 8, 37129 Verona  |  P. I.V.A. 01541040232  |  C. FISCALE 93009870234
Statistiche  |  Credits