Laurea magistrale a ciclo unico in Medicina e chirurgia

Laurea magistrale a ciclo unico in Medicina e chirurgia

Istologia e embriologia (2013/2014)

Codice insegnamento
4S02619
Crediti
9
Coordinatore
Marina Bentivoglio
Settore disciplinare
BIO/17 - ISTOLOGIA
Lingua di erogazione
Italiano

Pagine collegate al corso



L'insegnamento è organizzato come segue:
Attività Crediti Periodo Docenti
Esercitazioni di Istologia e embriologia 1 Lezioni 2° semestre Giuseppe Bertini
Lezioni di Istologia e embriologia 8 Lezioni 2° semestre Marina Bentivoglio

Orario

Non inserito.

Obiettivi formativi

L’insegnamento mira a fornire allo studente i fondamenti sulla struttura e le funzioni delle cellule e dei tessuti che compongono l’organismo umano e sullo sviluppo dell’embrione e del feto.

Programma

- Metodologie di studio
- Metodologia e strumenti per lo studio della struttura ed ultrastruttura di cellule e tessuti: fissazione, inclusione, allestimento di sezioni istologiche, colorazioni istologiche; principi di microscopia luce in campo chiaro, in fluorescenza (inclusa microscopia confocale), elettronica a trasmissione e a scansione, multifotonica; metodiche istochimiche ed immunoistochimiche; colture in vitro.

- Citologia
- Nozioni generali sui concetti di cellula, tessuto, organo e apparato; sostanza vivente, differenziazione cellulare.
- La cellula staminale.
- Membrana plasmatica: struttura e funzioni; recettori di membrana, trasduzione del segnale.
- Permeabilità della membrana plasmatica: diffusione semplice, diffusione facilitata, trasporto attivo
- Specializzazioni della membrana plasmatica e loro ruoli funzionali: specializzazioni della superficie libera (microvilli, ciglia, flagelli); giunzioni intercellulari.
- Esocitosi, endocitosi.
- Il citoplasma e gli organelli cellulari: citoscheletro (microtubuli, microfilamenti, filamenti intermedi); citosol; reticolo endoplasmatico liscio e rugoso; ribosomi; apparato di Golgi; cenni sulla sintesi proteica, trasporto e smistamento di proteine; lisosomi e fagocitosi; perossisomi; mitocondri; apparato mitotico; corpi inclusi.
- Il nucleo: involucro nucleare, cromatina, nucleolo.
- La divisione cellulare: mitosi, meiosi.
- Morte cellulare: necrosi, apoptosi, autofagia

- I tessuti
- Tessuto epiteliale: generalità, classificazione, caratteri citologici, caratteristiche rigenerative. Epiteli sensoriali. Epiteli di rivestimento. Epiteli ghiandolari: secrezione esocrina ed endocrina; tipi di ghiandole e classificazione.
- Tessuti di derivazione mesenchimale: generalità, classificazione, linee di derivazione cellulare.
- Tessuto connettivo propriamente detto: sostanza intercellulare e composizione proteica; componente fibrosa: fibre collagene, reticolari ed elastiche, sintesi del collagene; fibroblasti e altre componenti cellulari
- Tessuto emopoietico e sangue: plasma, siero, elementi corpuscolati rossi e bianchi, piastrine; eritropoiesi;
leucopoiesi; piastrinopoiesi; cenni sul sistema sistema immunitario, linfociti T e B, plasmacellule, macrofagi.
- Tessuto adiposo bianco (uniloculare), bruno (multiloculare): struttura e funzioni; adipociti.
- Tessuto cartilagineo: struttura e caratteristiche; varietà jalina, elastica e fibrosa; sostanza intercellulare, condroblasti e condrociti, istogenesi.
- Tessuto osseo: struttura e caratteristiche. Tessuto osseo compatto e spugnoso: osteone, lamelle ossee, matrice extracellulare; sistemi vascolari. Componenti cellulari: osteoblasti, osteociti, osteoclasti. Osteogenesi diretta ed indiretta. Meccanismi riparativi.
- Tessuti del dente e istogenesi del dente.
- Tessuto muscolare: caratteristiche generali e distretti di innervazione. Tessuto muscolare striato scheletrico, il sarcomero e la contrazione muscolare. Reticolo sarcoplasmatico. Tessuto muscolare cardiaco e tessuto di conduzione. Tessuto muscolare liscio.
- Tessuto nervoso: caratteristiche generali e funzionali. Il neurone: corpo cellulare e arborizzazioni dendritiche, l’assone; la guaina mielinica. La sinapsi, inclusa la giunzione neuromuscolare. Trasporto assonico. Cellule gliali (astrociti, microglia, oligodendrociti, cellule di Schwann): tipi e caratteristiche funzionali; cenni sulla mielinogenesi; cenni su fenomeni di neuroplasticità; struttura e funzioni della barriera emato-encefalica

Embriologia generale
- Gametogenesi
- Ciclo ovarico e ciclo mestruale
- Fecondazione
- Segmentazione dello zigote
- Blastocisti
- Impianto nell'endometrio
- Formazione del disco germinativo bilaminare
- Gastrulazione; neurulazione; somitogenesi.
- Apparato branchiale
- Sviluppo dell'embrione e del feto
- Placenta e annessi fetali

Embriologia speciale
- Formazione del massiccio facciale, sviluppo del cranio
- Sviluppo degli arti
- Apparato respiratorio
- Apparato digerente
- Apparato urogenitale
- Apparato cardiovascolare
- Sistema nervoso

Esercitazioni
Il ciclo di esercitazioni di istologia consta di due parti:
1) Sessioni plenarie di revisione dei principali argomenti di citologia e istologia generale, basate sul commento di immagini di microscopia ottica ed elettronica
2) Sedute al microscopio ottico in gruppi di circa 30 studenti, sotto la guida diretta del docente; ciascuno studente parteciperà a 2 sessioni (4 ore complessive) e avrà a disposizione una varietà di vetrini istologici.

La verifica di profitto delle esercitazioni consisterà nella descrizione e discussione di immagini microscopiche mostrate sullo schermo di un computer durante l’esame.

Modalità d'esame

Prova scritta di Citologia; esame orale di tutte le altre parti del corso, inclusa la discussione interattiva di preparati istologici

La Prof.ssa Bentivoglio riceve su appuntamento: 0458027155

Materiale didattico 
Attività Titolo Formato (Lingua, Dimensione, Data pubblicazione)
Lezioni di Istologia e embriologia Programma dettagliato  msword msword (it, 54,5 KB, 28/05/14)




© 2002 - 2020  Università degli studi di Verona
Via dell'Artigliere 8, 37129 Verona  |  P. I.V.A. 01541040232  |  C. FISCALE 93009870234
Statistiche  |  Credits