Laurea magistrale a ciclo unico in Medicina e chirurgia

Sanita' pubblica (2013/2014)

Codice insegnamento
4S02618
Crediti
9
Coordinatore
Luigi Perbellini

L'insegnamento è organizzato come segue:
Modulo Crediti Settore disciplinare Periodo Docenti
MEDICINA LEGALE 3 MED/43-MEDICINA LEGALE Vedi pagina del modulo Vedi pagina del modulo
IGIENE 3 MED/42-IGIENE GENERALE E APPLICATA Vedi pagina del modulo Vedi pagina del modulo
MEDICINA DEL LAVORO 3 MED/44-MEDICINA DEL LAVORO Lezioni 2° semestre Luigi Perbellini
Luciano Romeo

Obiettivi formativi

Obiettivi del corso
Gli obiettivi formativi generali del corso sono centrati sui principi, sui metodi, sugli strumenti e sulle funzioni della prevenzione primaria, secondaria e terziaria. In tale ambito vengono sviluppate tematiche professionalizzanti proprie dei diversi ambiti della Sanità pubblica, nella comunità e negli ambienti di lavoro (vedi programma) nonché la conoscenza dei doveri professionali del medico anche nella sua funzione medico legale. Il corso è finalizzato a favorire l'acquisizione, da parte degli studenti,di basi scientifiche, culturali, tecniche, organizzative-gestionali indispensabili nelle diverse attività professionali mediche in ambito di: epidemiologia, promozione della salute, prevenzione, valutazione dei rischi individuali ed ambientali, valutazione della qualità dell'assistenza, organizzazione dei servizi, valutazione dei costi delle prestazioni sanitarie, diagnostica delle patologie professionali, monitoraggio ambientale e biologico dei rischi professionali, valutazione psico-ergonomica delle condizioni di lavoro, deontologia medica, aspetti di tossicologia forense e attività certificative, informative e procedure accertative con finalità medico-legali, nonché i principi della responsabilità professionale del medico

Obiettivi di attività professionalizzante
Identificare i rischi per la salute e la sicurezza presenti nelle più comuni attività lavorative
Valutare i rischi associati all'organizzazione del lavoro
Analizzare criticamente una scheda tossicologica riguardante un prodotto chimico ad uso domestico e/o industriale
Avere informazioni sugli effetti sulla salute degli antiparassitari, dei solventi e dei metalli.
Discutere il significato dei limiti ambientali e biologici di esposizione a prodotti chimici ed agenti biologici
Illustrare le principali normative in tema di igiene ambientale e di igiene nei luoghi di lavoro
Riportare i principi generali della epidemiologia ambientale e occupazionale
Valutare il percorso diagnostico delle principali patologie di origine ambientale e professionale (da agenti biologici o chimici)
Gestire le emergenze mediche per esposizioni acute ad agenti chimici
Saper informare singoli e gruppi di persone esposte a rischi specifici
Illustrare il significato di screening sanitari, di accertamenti periodici e delle procedure in caso di infortuni o emergenze sanitarie
Identificare e valutare i rischi in ambito comunitario e nei diversi contesti assistenziali
Analizzare i modelli epidemiologici delle malattie infettive e non infettive
Comprendere e discutere i principali indicatori di salute, individuali, comunitari, ambientali, diretti ed indiretti
Utilizzare, nella propria attività, gli strumenti di valutazione di efficacia, efficienza, appropriatezza delle prestazioni sanitarie
Comprendere i diversi modelli organizzativi del sistema sanitario ed in essi integrare la propria attività
Definire in linea generale strategie e percorsi assistenziali in ambito preventivo
Attuare e valutare programmi di promozione della salute in ambito comunitario
Identificare i principali strumenti legislativi alla base dell'organizzazione sanitaria o specifici dell'ambito della Sanità pubblica
Analizzare criticamente i dati epidemiologici in relazione anche alle possibili strategie assistenziali/preventive
Analizzare e valutare in modo multidimensionale i bisogni socio-sanitari individuali e collettivi
Comprendere e discutere i principi ed i principali strumenti di programmazione sanitaria
Identificare e valutare, nell'operatività, i principali strumenti tecnici in Sanità pubblica (vaccini, screening, strumenti per la sorveglianza epidemiologica ed ambientale, uso della comunicazione, ecc.)
Riconoscere i segni tanatologici obiettivi
Operare nel rispetto delle norme deontologiche della professione medica.
Identificare le cause e la natura della lesività da agenti fisici incluse le armi da fuoco
Identificare le cause e la natura delle lesività da agenti chimici
Saper riconoscere e gestire le condizioni di abuso di sostanze.
Applicare la vigente normativa in tema di infortunio e malattia professionali, previdenza e assistenza sociale
Applicare le principali leggi di interesse medico legale (L 194/78, L 180/78, L 66/96)
Conoscere ed applicare le norme del codice penale e civile di interesse medico legale
Conoscere i principi della responsabilità medica sia in ambito civilistico che penalistico
Conoscere la basi della genetica forense e dell’attribuzione della paternità

Programma

Modulo: MEDICINA LEGALE
-------
Nozioni di base di Diritto penale e Civile
Nesso di causalità materiale
Tanatologia
Sopralluogo medico legale ed autopsia giudiziaria
Lesività: da corpo contundente, da arma bianca, da arma da fuoco
Asfissiologia
Tossicologia forense
Delitti contro l’incolumità individuale: lesioni personali
Delitti contro la vita: omicidio e infanticidio, reati collegati al suicidio, “eutanasia”,
Leggi speciali: L.194/78; L.66/96
Il servizio sanitario nazionale e il sistema di protezione sociale
Infortunio lavorativo e malattia professionale
Fondamenti e giustificazione dell’atto medico
Deontologia professionale
I trattamenti sanitari obbligatori
Accertamento di morte
Trapianto di organi
Informativa del medico: referto e denuncia di reato
Certificati e cartelle cliniche
Segreto professionale
Diritto di famiglia: filiazione ed accertamento della paternità
Identificazione personale
La responsabilità professionale medica
Il concetto di danno alla persona


Modulo: IGIENE
-------
c) Igiene, Medicina Preventiva, Ambientale e Occupazionale, Medicina di comunità
Elementi di legislazione, organizzazione e programmazione sanitaria. Il servizio sanitario nazionale (SSN)
Principi generali di economia sanitaria e management. Efficacia, efficienza ed equità nel SSN
Appropriatezza; la qualità nei Servizi sanitari
Modelli organizzativi dell'Assistenza: ospedale, territorio, l'assistenza integrata
Metodologia epidemiologica (definizione, metodologie, impostazione, unità di misura…)
Principi e metodologia della prevenzione
L'educazione, l'informazione e la formazione sanitaria
Modelli e profili epidemiologici, di rischio e strategie di prevenzione
Epidemiologica e prevenzione delle principali patologie sistemico-degenerative
Epidemiologia generale delle malattie infettive
Profilassi generale delle malattie infettive
Profilassi specifica delle malattie infettive (chemioprofilassi, sieroprofilassi, vaccinoprofilassi)
Epidemiologia e profilassi di specifiche malattie infettive (brucellosi, epatiti virali,AIDS, febbre tifoide….)
Salute globale (determinanti di salute, disuguaglianze, salute internazionale).
Problematiche di igiene ambientale (lo sviluppo sostenibile, Il rapporto qualità/ambiente, rumore,
criteri di qualità dell'acqua potabile, smaltimento di rifiuti liquidi e solidi, pesticidi,...)
Problemi igienico-sanitari degli alimenti. Le tossinfezioni alimentari. Alimenti e salute.
Problemi, metodi e strumenti della valutazione e gestione del rischio clinico.
Qualità della vita e sanità pubblica (indicatori di qualità di vita, il ruolo della Medicina di Comunità…)
Il Sistema sanitario e la sua complessità: l'approccio sistemico al governo clinico


Modulo: MEDICINA DEL LAVORO
-------
Evoluzione storica della Medicina del Lavoro
Igiene e sicurezza del Lavoro (polveri e patologie ad esse correlate: broncopneumopatie professionali - silicosi – asbestosi – da metalli duri)
Malattie allergiche professionali (asma bronchiale – alveoliti allergiche – dermatiti e dermatosi)
Ergonomia – Movimentazione manuale di carichi e patologie correlate
Valori limite degli inquinanti chimici negli ambienti di lavoro – Il rumore e le patologie derivate
Aspetti generali della tossicologia industriale
Tossicologia del piombo e del mercurio
Carcinogenesi professionale
Psicologia del lavoro - lo stress - mobbing
Organizzazione del lavoro – Il lavoro in turno
Tossicologia degli antiparassitari con cenni sui distruttori endocrini.

Modalità d'esame

Scritto e orale





© 2002 - 2020  Università degli studi di Verona
Via dell'Artigliere 8, 37129 Verona  |  P. I.V.A. 01541040232  |  C. FISCALE 93009870234
Statistiche  |  Credits