Laurea magistrale a ciclo unico in Medicina e chirurgia

Laurea magistrale a ciclo unico in Medicina e chirurgia

Patologia generale e fisiopatologia clinica

Codice insegnamento
4S02598
Crediti
19
Settore disciplinare
-

Obiettivi formativi

Obiettivo del corso è quello di descrivere i meccanismi molecolari che stanno alla base di processi patologici riguardanti alcuni aspetti essenziali delle funzioni di cellule e tessuti e che presiedono alle reazioni dell'organismo a danni tessutali e alla loro riparazione. Inoltre, il corso si propone di far conoscere i meccanismi fisiopatologici responsabili delle principali alterazioni di sistemi omeostatici dell’organismo, i meccanismi di compenso attivati in seguito a tali alterazioni e come questi ultimi possano essi stessi costituire meccanismi fisiopatologici di malattia.

Modulo Fisiopatologia Clinica
Il modulo si propone di far conoscere i meccanismi fisiopatologici responsabili delle principali alterazioni: dell’equilibrio idro-elettrolitico; dell’equilibrio acido-base; della funzione renale; della funzione cardiaca; della regolazione del tono vascolare e dell’omeostasi pressoria; della funzione respiratoria; della funzione epatica; dell'emostasi; della formazione e propagazione dell'impulso elettrico cardiaco. Altri obiettivi del modulo sono la conoscenza delle diverse forme di ipossia e dei meccanismi sottostanti alla formazione dei trombi.

Modulo Patologia e Fisiopatologia Generale
Obiettivi formativi del modulo sono: conoscere le alterazioni molecolari – e loro relative cause – interessanti i maggiori distretti subcellulari (membrana plasmatica, apparato vacuolare, mitocondri, citoplasma, nucleo); sapere descrivere le conseguenze patologiche a livello di cellula e, in diversi casi, di tessuto e di organismo, delle predette alterazioni; comprensione della complessità dei processi patologici; conoscenza delle principali manifestazioni di danno cellulare e delle loro conseguenze sul funzionamento di organi e a livello d’organismo, quali la steatosi, l’amiloidosi, i danni da radicali, l’invecchiamento. Nell’ambito del danno cellulare obiettivi formativi sono: conoscere i meccanismi implicati nelle comunicazioni inter-cellulari e le loro alterazioni (meccanismi e patologia della trasduzione del segnale); conoscere i meccanismi molecolari responsabili della trasformazione neoplastica; conoscere e classificare le cause dei tumori; conoscere i meccanismi molecolari che regolano lo sviluppo e la formazione delle metastasi tumorali; conoscere le conseguenze generali delle neoplasie (sindromi paraneoplastiche, cachessia); conoscere in dettaglio gli aspetti molecolari, cellulari e tissutali dei processi reattivi e riparativi dei danni cellulari e tessutali, vale a dire la reazione infiammatoria acuta e cronica; conoscere le cause, le forme di manifestazione, i meccanismi di evoluzione e controllo, le conseguenze patologiche e il rapporto con la risposta immunitaria dei processi infiammatori acuti e cronici.





© 2002 - 2020  Università degli studi di Verona
Via dell'Artigliere 8, 37129 Verona  |  P. I.V.A. 01541040232  |  C. FISCALE 93009870234
Statistiche  |  Credits