Laurea interateneo in Tecniche della prevenzione nell'ambiente e nei luoghi di lavoro (Trento - ex sede Ala)
(abilitante alla professione sanitaria di tecnico della prevenzione nell'ambiente e nei luoghi di lavoro) d.m. 270/04

Scienze biomediche e azione dei fattori di rischio - PATOLOGIA GENERALE

Codice insegnamento
4S000469
Docente
Patrizia Scapini
crediti
2
Settore disciplinare
MED/04 - PATOLOGIA GENERALE
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
TRENTO
Periodo
1° SEMESTRE TPALL dal 1-ott-2020 al 20-dic-2020.

Per visualizzare la struttura dell'insegnamento a cui questo modulo appartiene, consultare * organizzazione dell'insegnamento

Orario lezioni

Vai all'orario delle lezioni

Obiettivi formativi

Lo studente deve acquisire le conoscenze dei meccanismi di danno molecolare e cellulare, dei processi patogenetici e dei meccanismi di reazione preposti al ripristino dello stato di salute. I principali obiettivi formativi sono:
• comprensione dei principali meccanismi di danno cellulare e molecolare;
• conoscere le reazioni al danno biologico che sono determinanti nei processi di guarigione/riparazione o di patologia, con particolare riferimento ai meccanismi dell’immunità, dell’infiammazione, della guarigione delle ferite e della cronicizzazione dei processi biologici;
• acquisire la conoscenza dei termini scientifici e del linguaggio che vengono usati in medicina al fine di acquisire una efficace comunicazione con gli altri operatori sanitari.

Programma

I. Introduzione:
- concetti generali
- il processo patologico come alterazione dell’omeostasi
- adattamento, compenso e reattività
- patogenesi
- eziologia
II. Patologia cellulare:
- la morte cellulare: necrosi e apoptosi
- processi patogenetici alla base del danno cellulare
III. L’ immunità naturale e l’immunità acquisita:
- componenti dell’immunità naturale
- cellule dell’immunità specifica
IV. Risposte dei tessuti al danno:
- flogosi acuta/angioflogosi: modificazioni del flusso e della permeabilità vascolare;
- l’essudato dell’angioflogosi (tipi, composizione, localizzazione)
- meccanismi di migrazione delle cellule fagocitarie nei siti infiammatori
- azioni effettrici dei fagociti: meccanismi battericidi ossigeno-dipendenti, ossigeno-indipendenti, fagocitosi
V. I mediatori dell’angioflogosi: mediatori di origine plasmatica e mediatori di origine cellulare
-sistema della coagulazione, sistema del complemento, ammine vasoattive
- citochine
VI. Evoluzione della flogosi
-riparazione, rigenerazione e fibrosi
-flogosi cronica :patologie croniche a carico dell'apparato osteoarticolare
VII. Neoplasie

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
Pontieri G.M. Elementi di Patologia generale Piccin 2018
Emanuel Rubin, Howard M. Reisner Patologia Generale. L'essenziale Piccin 2015 978-88-299-2740-1

Modalità d'esame

La valutazione dell'apprendimento del corso viene effettuata nell'ambito dell'esame di SCIENZE BIOMEDICHE E AZIONE DEI FATTORI DI RISCHIO e si svolge in modalità scritta (vedere le modalità d’esame indicate nella pagina web generale dell’insegnamento).
Il compito di Patologia Generale prevede 21 domande con risposte a scelta multipla.
I criteri di valutazione sono i seguenti: 1,5 punti per le risposte esatte; 0,75 punti per le risposte parzialmente corrette; 0 punti per le risposte sbagliate/assenti.
L'esame viene superato se lo studente raggiunge un punteggio minimo di 18.

LE SOPRAINDICATE MODALITÀ' DI ESAME VERRANNO RIFORMULATE IN BASE ALLE VIGENTI LINEE GUIDA PER L'ATTUALE EMERGENZA SANITARIA





© 2002 - 2020  Università degli studi di Verona
Via dell'Artigliere 8, 37129 Verona  |  P. I.V.A. 01541040232  |  C. FISCALE 93009870234
Statistiche  |  Credits