Laurea magistrale in Scienze motorie preventive ed adattate

Biomechanics of human movement

Codice insegnamento
4S006278
Docente
Matteo Bertucco
Coordinatore
Matteo Bertucco
crediti
6
Settore disciplinare
M-EDF/01 - METODI E DIDATTICHE DELLE ATTIVITÀ MOTORIE
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
VERONA
Periodo
1° semestre motorie dal 1-ott-2020 al 30-gen-2021.

Orario lezioni

Vai all'orario delle lezioni

Obiettivi formativi

La biomeccanica è l'applicazione dei principi di meccanica e anatomia al movimento umano. Concerne un approccio interdisciplinare in cui vengono integrate le conoscenze anatomiche, fisiologiche, fisiche (meccanica) ed ingegneristiche. La biomeccanica analizza il movimento umano da un punto di vista cinematico e cinetico ai fini di descrivere i movimenti multi-articolari quantitativamente e qualitativamente. Tale descrizione “esterna” viene usata per misurare la meccanica interna muscolare e i carichi agenti sulle articolazioni. Lo scopo del corso è quello di introdurre lo studente ai concetti di meccanica e anatomia applicati al movimento. Alla fine del corso lo studente sarà in grado di comprendere i principi meccanici ed anatomici che governano il movimento, e mettere in relazione le strutture e funzioni muscolo-scheletriche con il movimento da una prospettiva meccanica e quantitativa, con particolare attenzione ai soggetti affetti da patologie neuromuscolari e la popolazione anziana. A completamento del corso lo studente sarà in grado di: 1) descrivere il movimento con terminologia corretta da un punto di vista meccanico e biomeccanico; 2) capire e quantificare le caratteristiche del movimento lineare ed angolare; 3) capire e quantificare le cause e gli effetti delle forze e della cinetica angolare sul movimento umano; 4) conoscere la meccanica del sistema muscolo-scheletrico durante il movimento umano applicata alla popolazione anziana ed a soggetti con deficit neuromotori; 5) interpretare e analizzare i parametri cinematici, cinetici e l'intervento muscolare del cammino nei soggetti sani, anziani e con patologie neuromuscolari; 6) valutare le caratteristiche biomeccaniche di comuni compiti motori in condizioni normali e patologiche.





© 2002 - 2020  Università degli studi di Verona
Via dell'Artigliere 8, 37129 Verona  |  P. I.V.A. 01541040232  |  C. FISCALE 93009870234
Statistiche  |  Credits