Laurea in Scienze delle attività motorie e sportive - ordinamento dall'a.a. 2008/2009

Biomeccanica

Codice insegnamento
4S02417
Docente
Paola Zamparo
Coordinatore
Paola Zamparo
crediti
6
Settore disciplinare
M-EDF/01 - METODI E DIDATTICHE DELLE ATTIVITÀ MOTORIE
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
VERONA
Periodo
2° semestre motorie dal 1-mar-2021 al 31-mag-2021.

Orario lezioni

Vai all'orario delle lezioni

Obiettivi formativi

Obiettivo del corso è di fornire gli strumenti culturali ed operativi per l’analisi biomeccanica del movimento umano e dello sport (su terra e in acqua). Parte del programma verrà svolto sotto forma di esercitazioni numeriche per consentire agli studenti di verificare da un punto di vista pratico le conoscenze teoriche acquisite e per familiarizzarsi con i principali mezzi di calcolo biomeccanico.

Programma

Cinematica lineare. Spostamento, velocità ed accelerazione lineare. Moto parabolico.
Cinematica angolare. Coordinate polari. Spostamento, velocità e accelerazione angolari. Moto circolare uniforme.
Meccanica muscolare. La curva forza-velocità e la curva forza-lunghezza. L’architettura muscolare e la tensione specifica. Proprietà meccaniche dei diversi tipi di fibre muscolari. Meccanica di tendini e legamenti: stress e strain, il modulo di Young.
Cinetica/Dinamica lineare. Le leggi di Newton. Forze esterne e interne; forze normali e tangenziali; la distribuzione delle forze e la pressione. Le forze d’attrito. Lavoro e Potenza. Energia cinetica, potenziale ed elastica. Il principio di conservazione dell’energia. Impulso e momento lineare. Impatti e collisioni. Il coefficiente di restituzione.
Cinetica/Dinamica angolare. Momento d’inerzia. Energia cinetica rotazionale. Momento torcente e centro di massa. Lavoro e potenza angolare. Principio di conservazione del momento angolare. Cenni di biomeccanica articolare.
Biomeccanica dei fluidi. Statica: pressione idrostatica, principio di Archimede e coppia di torsione (under-water torque). Fluidodinamica: viscosità e numero di Reynolds. Principio di Bernulli. Resistenza idrodinamica: drag di forma, di pressione e di frizione. Fluidi in moto lineare e turbolento, lo strato limite. Effetto Magnus.
Cenni di biomeccanica della locomozione: marcia, corsa, nuoto, ciclismo e sci di fondo

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
Anthony Blazevich Biomeccanica dello sport Calzetti e Mariucci 2017 978-88-6028-510-2
D. Halliday, R. Resnick, J. Walker Fondamenti di Fisica: Vol. I - Meccanica, Termologia; Vol. II - Elettrologia, Magnetismo, Ottica. (Edizione 5) Casa Editrice Ambrosiana 2001 8821405389
Legnani, Palmieri, Fassi Introduzione alla biomeccanica dello sport CittàStudi Edizioni 2018
di Prampero La locomozione umana su terra, in acqua, in aria Edi Ermes 2015

Modalità d'esame

Test scritto con domande aperte ed esercizi di calcolo numerico; il superamento dell’esame scritto consentirà di accedere al colloquio orale.





© 2002 - 2020  Università degli studi di Verona
Via dell'Artigliere 8, 37129 Verona  |  P. I.V.A. 01541040232  |  C. FISCALE 93009870234
Statistiche  |  Credits