Laurea magistrale in Scienze infermieristiche e ostetriche - Bolzano

Metodologie didattiche e tutoriali - PSICOLOGIA CLINICA E DEI GRUPPI

Codice insegnamento
4S000456
Docente
Klara Astner
crediti
2
Settore disciplinare
M-PSI/08 - PSICOLOGIA CLINICA
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
BOLZANO
Periodo
LMSIO BZ - 1° ANNO 2° SEM. dal 15-apr-2021 al 26-giu-2021.

Per visualizzare la struttura dell'insegnamento a cui questo modulo appartiene, consultare * organizzazione dell'insegnamento

Orario lezioni

Vai all'orario delle lezioni

Obiettivi formativi

Obiettivi didattici
Conoscenze: le studentesse e gli studenti alla fine delle lezioni hanno aquisiti conoscenze sulla storia delle malattie psichiche e del loro trattamento, dei concetti e dei piú famosi rappresentati, dello sfruttamento di malati per sperimentazioni umane, della situazione in Italia fino alla legge Basaglia e dopo, conoscono i sistemi di classificazione, sanno nominare le piú importanti malattie psichiche. Sanno interpretare gli atteggiamenti di malati psichici nei reparti ospedalieri. Conoscono le tecniche di una buona comunicazione, e strumenti di contenere il proprio rischio burn-out.
Conoscono i modelli di formazione di un gruppo, strategie e modelli per gestire i conflitti, conoscono fenomeni patologici come il Mobbing, conoscono principi di un buon leadership.

Abilitá: tramite lo Studio della storia e dei diversi concetti sanno identificare le ideologie che esistono nella societá verso i malati psichici, possono riflettere su il proprio ruolo, sanno ersercitare la buona comunicazione con pazienti e famigliari, riflettono su la propria capacitá di rapportarsi, di autotutela, di gestione delle proprie emozioni. Sanno applicare strategie per risolvere conflitti, evitare il Mobbing, e sono coscienti delle loro capacitá nel leadership.

Programma

Programma

Storia della psichiatria e il concetto di disturbo psichico
- Storia dei modelli di interpretazione , dei modelli di psicoterapia e i loro piú famosi rappresentanti
- Storia della sperimentazione umana con persone affetti di disturbi psichici nel nazismo e in Trentino-Alto Adige
- La situazione in Italia fino alla legge Basaglia 1978 e attuale
- Tipologia dei disturbi psichici e i sistemi di classificazione ICD-10 e DSM-V. Il modello ICF.
- Esempi piú frequenti: depressione, disturbi d´ansia, disturbi alimentari, dipendenze.
- Strumenti di diagnostica clinica
- Modelli di trattamento: farmacologia, psicoterapia, riabilitazione psicosociale
- il paziente affetto da disturbi psichici nei diversi reparti dell´ospedale
- Esempi ed esperienze cliniche nei campi di psicooncologia e psicotraumatologia
- il ruolo dell ínfermiere nella gestione del paziente affetto da disturbi psichici
- La comunicazione con i pazienti e i loro famigliari: principi di buona comunicazione, modelli d´ascolto attivo, coping, gestione delle emozioni
- Riflessione del proprio ruolo di professionista: gestire le proprie emozioni, contenere lo stress e il rischio burn-out, la intelligenza emotiva
-Il gruppo: concetti, principi della formazione e delle dinamiche nel gruppo, modelli e rappresentanti
- Gestire i conflitti: modelli di interpretazione e di di intervento. Prevenzione.
- Fenomeni patologici nei gruppi: Mobbing, staffing, strainig, molestie
- Principi di prevenzione, interventi
- Sistemi di supporto esterni
- La Comunicazione e il leadership nei gruppi professionali

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
Hautzinger-Thies Klinische Psychologie (Edizione 1) Beltz 2009 978-3-621-27755-6

Modalità d'esame

Esame orale





© 2002 - 2021  Università degli studi di Verona
Via dell'Artigliere 8, 37129 Verona  |  P. I.V.A. 01541040232  |  C. FISCALE 93009870234
Statistiche  |  Credits