Laurea in Tecnica della riabilitazione psichiatrica (Rovereto)
(abilitante alla professione sanitaria di tecnico della riabilitazione psichiatrica) d.m. 270/04

Fondamenti psicologici e sociali della vita individuale e di relazione - ANTROPOLOGIA CULTURALE

Codice insegnamento
4S000207
Docente
Marta Villa
crediti
1
Settore disciplinare
M-DEA/01 - DISCIPLINE DEMOETNOANTROPOLOGICHE
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
ROVERETO
Periodo
TERP 1A2S - 1 periodo dal 8-feb-2021 al 5-mar-2021.

Per visualizzare la struttura dell'insegnamento a cui questo modulo appartiene, consultare * organizzazione dell'insegnamento

Orario lezioni

Vai all'orario delle lezioni

Obiettivi formativi

OBIETTIVI:
L’obiettivo principale del corso - sviluppato attraverso lezioni frontali, discussioni in aula, lavori di gruppo e eventualmente apporto di esperti - consiste nel far acquisire agli studenti le competenze generali dell’antropologia culturale legata al mondo della salute e della malattia. Saranno illustrati sia i metodi tipici della disciplina sia gli strumenti dell’approccio etnografico nei contesti medici e sanitari. Particolare attenzione verrà posta a specifici settori dell’antropologia che possano risultare utili per il lavoro dell’infermiere nei contesti psichiatrici e attraverso l’analisi di casi studio specifici saranno forniti strumenti e chiavi di lettura per relazionarsi con la diversità culturale in relazione al corpo, alla salute e alla sofferenza. Verrà posta attenzione anche alla lettura antropologica del fenomeno recente del Covid19.

RISULTATI DI APPRENDIMENTO ATTESI
Al termine dell’insegnamento gli studenti saranno in grado di:
comprendere ed analizzare criticamente le principali tematiche dell’antropologia culturale, in particolare nella sua declinazione nell’antropologia medica
padroneggiare i concetti e il linguaggio specifici della disciplina in relazione al contesto generale e medico in particolare;
conoscere le saper utilizzare o strumento dell’indagine etnografica in relazione al contesto medico.
cogliere e interpretare i caratteri e le trasformazioni del mondo legato alla salute e alla malattia anche in contesti interculturali e scuola e in comparazione con le realtà, tramite l’approccio etnografico.
sviluppare uno sguardo antropologico, un atteggiamento riflessivo rispetto al proprio posizionamento culturale e una postura relazionale capace di comprendere ed entrare in relazione con l’altro e qualsiasi diversità culturale

Programma

Il programma del corso prevede lo svolgimento dei seguenti argomenti:
Breve panoramica storica della disciplina.
Breve panoramica storica della disciplina in relazione al contesto medico.
Concetto di cultura: l’identità nella società contemporanea e il significato di appartenenze.
La metodologia dell’indagine antropologica: l’etnografia e l’indagine etnografica.
La metodologia dell’antropologia medica e il discorso intorno a salute e malattia: casi di studio a confronto.
Strumenti metodologici per svolgere una ricerca su temi, problemi e significati dei processi culturali nelle società multiculturali
L’etnografia in ambito medico: come utilizzare la metodologia antropologica. Utilizzo professionale e utilizzo per la professione.
La metodologia dell’indagine antropologica: come valorizzarla nel mondo ospedaliero e sanitario.
Il corpo, l’incorporazione, l’essere nel mondo attraverso il corpo.
La reazione umana alla pandemia di Covid19
I 5 sensi e l’osservazione nelle discipline mediche mediate dalle conoscenze antropologiche

Metodi Didattici utilizzati e attività di apprendimento richieste allo studente.
Le metodologie didattiche prevedono:
- lezioni frontali caratterizzate da interattività e partecipazione attiva degli studenti;
- lavoro di gruppo e di classe

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
Miller Barbara Antropologia culturale (Edizione 2) Pearson 2019 Obbligatorio per tutti: Capitolo V (Malattia, malessere e cura, pp. 91-112).
Quaranta I. Antropologia medica. I testi fondamentali Cortina 2012 Solo i seguenti studi (uno a scelta) da presentare con il proprio gruppo di lavoro: Kleinman A., Alcuni concetti e un modello per la comparazione dei sistemi medici intesi come sistemi culturali; Taussig M. T., Reificazione e coscienza del paziente; Young A., Antropologie della illness e della sickness; Lock M., Scheper-Hughes N., Un approccio critico-interpretativo in antropologia medica: rituali e pratiche disciplinari e di protesta; Kleinman A., Kleinman J., La sofferenza e la sua trasformazione professionale: verso una etnografia dell’esperienza interpersonale; Good B. J., Un corpo che soffre. La costruzione di un mondo di dolore cronico.
Villa Marta L'interdetto. Saggi antropologici sul concetto di esclusione Aracne 2021 978-88-255-3989-9 Obbligatorio: Capitolo VI e VIII A scelta da presentare con il proprio gruppo di lavoro: Capitolo VII
Good B. J Narrare la malattia. Lo sguardo antropologico sul rapporto medico-paziente Einaudi 2006 A scelta da presentare con il proprio gruppo di lavoro: capitolo V. Il corpo, l’esperienza della malattia e il mondo della vita: un resoconto fenomenologico del dolore cronico.
Fleck L. Stili di Pensiero. La conoscenza scientifica come creazione sociale Mimesis 2019 Obbligatorio il saggio: Guardare, vedere, sapere, pp. 251-274. A scelta da presentare con il proprio gruppo di lavoro il saggio: La questione dei fondamenti della conoscenza medica, pp. 155-169

Modalità d'esame

La valutazione consisterà in due parti: 20% della valutazione sarà affidata alla presentazione in gruppo di un caso etnografico presente nella bibliografia alla voce casi studio; 80% alla risposta a due domande aperte durante la procedura di esame su argomenti affrontati durante il corso e sui testi obbligatori.
Verrà valutata l’abilità a strutturare un discorso integrato, coerente e chiaro che si basi su una problematizzazione di tipo riflessivo e critico della tematica oggetto della domanda e che mostri di stabilire collegamenti pertinenti alle tematiche presenti nella letteratura di riferimento con esempi anche pratici dedotti dalle esperienze personali, unitamente alla interiorizzazione del linguaggio specifico della disciplina.



© 2002 - 2021  Università degli studi di Verona
Via dell'Artigliere 8, 37129 Verona  |  P. I.V.A. 01541040232  |  C. FISCALE 93009870234