Laurea magistrale in Scienze motorie preventive ed adattate

Didattica e pedagogia speciale

Codice insegnamento
4S00114
Docente
Angelo Lascioli
Coordinatore
Angelo Lascioli
crediti
6
Settore disciplinare
M-PED/03 - DIDATTICA E PEDAGOGIA SPECIALE
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
VERONA
Periodo
2° semestre motorie dal 1-mar-2021 al 30-mag-2021.

Orario lezioni

Vai all'orario delle lezioni

Obiettivi formativi

Offrire agli studenti una prospettiva pedagogico-educativa nell'interpretare e gestire i differenti bisogni educativi speciali, presenti in bambini/giovani/adulti/anziani destinatari di progettualità riguardanti la promozione delle attività motorie adattate. Al termine del corso gli studenti avranno migliorato le seguenti conoscenze e abilità: - Conoscenze dei fondamentali riferimenti teorici che hanno ispirato la didattica e la pedagogia speciale; - Conoscenze delle teorie, di tipo pedagogico, riguardanti le disabilità; - Conoscenze delle modalità didattiche attraverso cui è possibile progettare un intervento educativo, di tipo inclusivo; - Conoscenza delle diverse tipologie di disabilità; - Saper progettare un intervento educativo di tipo speciale attraverso le attività motorie; - Essere in grado di reperire fonti pertinenti ed efficaci.

Programma

Durante le lezioni, saranno trattati i seguenti argomenti:
Il paradigma bio-psio-sociale (ICF, 2001);
La “normale specialità” (Trattato di Salamanca, 1994);
Il passaggio dal concetto di “handicap” al concetto di “Special Educational Needs” (con riferimento alla letteratura internazionale);
La disabilità è un problema di funzionamento;
I problemi educativi della relazione con persone disabili, con particolare attenzione alle diverse condizioni di bisogno speciale e in relazione alle diverse età della vita;
Posture educative e azione educativa speciale;
Le finalità del lavoro educativo speciale: il concetto di qualità di vita applicato alla persona con disabilità;
Disabilità e invecchiamento;
La funzione educativa speciale delle attività motorie adattate;
Le problematiche della relazione educativa speciale.

All’interno del corso verranno attivate modalità didattiche di vario tipo:
- Lezione frontale e/o a distanza;
- Lettura e commento di brani;
- Studi di caso;
- Attività laboratoriali: come progettare un intervento educativo rivolto a persone con disabilità attraverso l'attività motoria;
- Visione di brevi filmati;
- Esperienze tratte dal contesto professionale.

Verrà inoltre attivato uno spazio online dedicato (piattaforma online del corso) nel quale saranno reso disponibile agli/alle studeni ulteriore materiale didattico.

TESTI OBBLIGATORI PER L'ESAME:
Lascioli Angelo, Educazione speciale. Dalla teoria all’azione, Franco Angeli, Milano, 2011;
Sangalli Angelo Luigi, Attività motoria compensativa, UnoEdizioni, Trento, 2003.

Testi consigliati per approfondimento:
Magnanini Angela, Educazione e movimento. Corporeità e integrazione sociale dei diversamente abili, Edizioni del Cerro, 2008;
Carboni Mauro, Le tracce del corpo i riflessi dello sguardo. Pratiche e gesti dell'aiuto educativo, Pensa Multimedia, 2012.

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
Angelo Luigi Sangalli Attività motoria compensativa (nuova edizione) Trento UnoEdizioni 2021 Ultima edizioni, in uscita nel 2021
Lascioli, A. Educazione speciale. Dalla teoria all’azione Franco Angeli 2011 9788856846485

Modalità d'esame

La valutazione degli apprendimenti avverrà attraverso una verifica scritta che consisterà nella presentazione di una serie di domande chiuse e domande aperte, inerenti gli argomenti trattai durante il corso.
Saranno presi in considerazione i seguenti criteri di valutazione:
- aver compreso gli elementi rilevanti che stanno alla base della didattica e della pedagogia speciale;
- aver compreso gli elementi caratterizzanti l’azione educativa speciale;
- essere in grado di esporre le proprie argomentazioni in modo rigoroso ed in tempo limitato, identificando e selezionando gli elementi essenziali per l’esposizione;
- saper analizzare criticamente i casi di studio e le esperienze presentate.

Gli studenti non frequentanti possono reperire le informazioni utili per superare l'esame attraverso la lettura e lo studio dei testi di riferimento.

“In relazione alla situazione derivante dall’emergenza Coronavirus le modalità d’esame sopra riportate potremmo subire modifiche"





© 2002 - 2020  Università degli studi di Verona
Via dell'Artigliere 8, 37129 Verona  |  P. I.V.A. 01541040232  |  C. FISCALE 93009870234
Statistiche  |  Credits