Laurea in Infermieristica (Vicenza)
(abilitante alla professione sanitaria di infermiere) d.m. 270/04

Metodologie di intervento nella comunita' (2020/2021)

Codice insegnamento
4S000083
Crediti
6
Coordinatore
Letizia Dal Santo

L'insegnamento è organizzato come segue:
Modulo Crediti Settore disciplinare Periodo Docenti
INFERMIERISTICA DI COMUNITA' 1 MED/45-SCIENZE INFERMIERISTICHE GENERALI, CLINICHE E PEDIATRICHE INF VI 3° ANNO 2° SEM Francesca Toniolo
INFERMIERISTICA IN SALUTE MENTALE 1 MED/45-SCIENZE INFERMIERISTICHE GENERALI, CLINICHE E PEDIATRICHE INF VI 3° ANNO 2° SEM Massimo Menti
SOCIOLOGIA DELLA FAMIGLIA 1 SPS/07-SOCIOLOGIA GENERALE INF VI 3° ANNO 2° SEM Michele Bertani
PSICOLOGIA DEI GRUPPI 2 M-PSI/01-PSICOLOGIA GENERALE INF VI 3° ANNO 2° SEM Letizia Dal Santo
PSICHIATRIA 1 MED/25-PSICHIATRIA INF VI 3° ANNO 2° SEM Francesco Sessa

Obiettivi formativi

L’insegnamento si propone di offrire agli studenti conoscenze e riflessioni su come la comunità nelle sue diverse forme e declinazioni affronta i bisogni sanitari e sociali e si organizza per intervenire. Gli obiettivi educativi sono: -conoscere il contributo delle scienze psicosociali per comprendere le dinamiche dei gruppi e i mutamenti della famiglia -comprendere i processi dinamici e strutturali dei gruppi con particolare riferimento ai gruppi nei contesti lavorativi -comprendere come avvengono i processi decisionali nei gruppi e le possibili distorsioni -comprendere il mutamento della struttura e della relazioni familiari nelle società multiculturali -analizzare come la società reagisce e si organizza per gestire le patologie psichiatriche e l’assistenza alle persone e alle famiglie nelle più frequenti situazioni di disagio psichico -sviluppare metodologie di intervento infermieristico domiciliare, cogliendone le peculiarità operative e relazionali

MODULO INFERMIERISTICA DI COMUNITA': Il modulo si propone di offrire agli studenti conoscenze e riflessioni sulla comunità nelle sue diverse forme e declinazioni per comprendere le specificità dell’intervento infermieristico. Propone un approccio orientato all’integrazione tra servizi sociali e sanitari e con le esigenze e le risorse delle famiglie e della comunità. Alla fine del corso lo studente deve essere in grado di: Identificare i bisogni che richiedono una presa in carico a domicilio Analizzare le metodologie di intervento infermieristico a domicilio e le strategie per attivare le reti informali e formali di riferimento del paziente ed i possibili percorsi del paziente nell’ambito della rete dei servizi; Riconoscere i bisogni di continuità assistenziale dell’utente e della sua famiglia Analizzare le cause che rendono difficili alcune dimissioni e gli interventi infermieristici possibili Analizzare i percorsi da attivare per garantire alla dimissione continuità assistenziale e preparare sia i famigliari che l’ambiente domiciliare Descrivere come allestire un setting di cura nell’ambiente domiciliare Analizzare i diversi modelli di cure primarie (Medicina di iniziativa, cure primarie per profilo di pazienti, per gruppi..).

MODULO INFERMIERISTICA IN SALUTE MENTALE Il corso intende offrire chiavi di lettura di base per la conoscenza del fenomeno malattia mentale e di tutte le parti coinvolte e a vario titolo interessate: il malato e la sua famiglia, i gruppi di cura e le reti formali e informali presenti e possibili, le istituzioni e i cittadini tutti. In particolare, attraverso l’analisi di casi saranno approfondite alcune manifestazioni della malattia mentale ed il contributo dell’infermiere, parte integrante del gruppo di cura, nell'accompagnare la persona malata e la sua famiglia in un cammino di rilancio della propria vita al di là del disturbo mentale.

MODULO SOCIOLOGIA DELLA FAMIGLIA Il modulo intende introdurre gli studenti e le studentesse ad una visione della famiglia come istituzione sociale la cui funzione primaria rispetto alla cura è quella di assistenza sociale ai membri afferenti alla famiglia stessa. Saranno presentate le forme familiari che si affiancano alla famiglia cosiddetta tradizionale a partire dalla famiglia multigenerazionale. A partire da tali forme e dai fenomeni sociali che le hanno generate si proporranno alcune riflessioni sulle odierne forme di home care e sul ruolo del caregiver. Da ultimo si osserverà la famiglia come variabile epidemiologica attraverso alcuni modelli (teorici) di riferimento capaci di presentare modi di funzionamento della rete familiare rispetto a questioni legate a salue e malattia.

MODULO PSICOLOGIA DEI GRUPPI L'obiettivo principale del corso è quello di fornire strumenti di analisi e di riflessione per differenziare il gruppo da altri aggregati sociali. Inoltre verranno descritte le caratteristiche salienti del gruppo (ruoli, fasi, leadership ...) ed analizzate le sue diverse tipologie (gruppi di lavoro, gruppi di auto mutuo aiuto, gruppi informali e virtuali ...). Sarà poi obiettivo specifico del corso quello di valutare il ruolo giocato dal gruppo di lavoro e dal lavoro di gruppo nel contesto infermieristico.

MODULO PSICHIATRIA Acquisire conoscenze generali sull’evoluzione culturale, storica, scientifica e normativa dell’assistenza psichiatrica, approfondendo le attuali conoscenze derivanti dall’epidemiologia psichiatrica. Conoscenza generale della nosografia dei disturbi psichici, dei modelli eziopatogenetici, biologici, sociali, piscologici, della prognosi. Conoscenza generale della semeiologia, della psicopatologia e della clinica delle principali malattie mentali. Conoscenza generale dei principi di intervento terapeutico, incluso l’utilizzo dei farmaci, nelle principali malattie mentali.





© 2002 - 2020  Università degli studi di Verona
Via dell'Artigliere 8, 37129 Verona  |  P. I.V.A. 01541040232  |  C. FISCALE 93009870234
Statistiche  |  Credits