Laurea in Infermieristica (Verona)
(abilitante alla professione sanitaria di infermiere) d.m. 270/04

Infermieristica clinica della cronicita' [Matricole pari] (2020/2021)

Codice insegnamento
4S000109
Crediti
8
Coordinatore
Francesca Pecoraro

L'insegnamento è organizzato come segue:
Modulo Crediti Settore disciplinare Periodo Docenti
GERIATRIA 1 MED/09-MEDICINA INTERNA INF VR 2° ANNO 2° SEM Elena Zoico
MEDICINA RIABILITATIVA 1 MED/34-MEDICINA FISICA E RIABILITATIVA INF VR 2° ANNO 2° SEM Ermes Vedovi
INFERMIERISTICA CLINICA NELLA CRONICITA' 2 MED/45-SCIENZE INFERMIERISTICHE GENERALI, CLINICHE E PEDIATRICHE INF VR 2° ANNO 2° SEM Francesca Pecoraro
INFERMIERISTICA CLINICA IN MEDICINA E CURE PALLIATIVE 1 MED/45-SCIENZE INFERMIERISTICHE GENERALI, CLINICHE E PEDIATRICHE INF VR 2° ANNO 2° SEM Maria Federica Castellini
ENDOCRINOLOGIA 1 MED/13-ENDOCRINOLOGIA INF VR 2° ANNO 2° SEM Giovanni Targher
MEDICINA INTERNA 1 MED/09-MEDICINA INTERNA INF VR 2° ANNO 2° SEM Francesco Bertoldo
NEUROLOGIA 1 MED/26-NEUROLOGIA INF VR 2° ANNO 2° SEM Massimiliano Calabrese

Obiettivi formativi

L’insegnamento si propone di favorire negli studenti lo sviluppo di un approccio alla gestione clinica ed assistenziale dellepersone affette da malattia ad andamento cronico che le accompagnano durante la loro quotidianità e per l’intera esistenza. Verranno approfonditi aspetti fisiopatologici, clinici, assistenziali ed educativi di alcuni problemi prioritari di salute selezionati in base alla loro rilevanza epidemiologica ed esemplarità, sia nella situazione di instabilità clinica ma soprattutto nella cronicità/disabilità. Sarà considerato l’impatto e il vissuto della malattia sulla vita del paziente e sulla famiglia e verrannoesplorati gli aspetti di riabilitazione e palliativi rispetto ai sintomi nello stadio avanzato. Nello specifico, l’insegnamento si propone di:-riconoscere i problemi nelle diverse fasi della dinamica evolutiva della malattia: stabilità, riacutizzazionee fase avanzata-sviluppare competenze assistenziali ed educative verso lapersona efamiglia nelle fasi di stabilità-instabilità, nei processi di transizione, e nel ridefinire il proprio stile di vita, adattarsi a regimi terapeutici continuativi, a prevenire le complicanze -considerare paziente e famiglia partner competenti nel piano di cura;-promuovere un approccio palliativo nella gestione dei sintomi e del dolore durante tutte le fasi di malattia e nel fine vitaQuesto insegnamentosi costruisce sulle conoscenze del 1° anno di “Infermieristica Generale e Metodologia applicata” e “Fisiopatologia applicata all’infermieristica” (principi di caring: centralità della famiglia, sostenere l’autocura, empowerment; deficit di mobilità edipendenza nelle ADL; accertamento dello stato nutrizionale; il dolore). I contenuti sono collegati ai moduli di “Educazione terapeutica” e di “Infermieristica di comunità” per il trend di dimissione precoce e necessità di supporto al momento della dimissione; al modulo di “Anestesiologia e terapia antalgica” (Fisiologia e fisiopatologia della trasmissione del dolore).L’insegnamento si integra inoltre con i Laboratori professionali previsti per il 2° anno di corso (Sviluppare abilità di autocura in una persona con diabete; Prendere decisioni per la gestione del paziente con cirrosi epatica in fase acuta e cronica). MODULO ENDOCRINOLOGIA: Conoscenza ed abilità di tipo infermieristico nella diagnosi, gestione e terapia del diabete mellito e delle altre principali patologie endocrine. MODULO GERIATRIA: L’insegnamento si propone di approfondire aspetti fisiopatologici, clinici e assistenziali di alcuni problemi prioritari di salute selezionati in base alla loro rilevanza epidemiologica ed esemplarità sia nella situazione di instabilità clinica ma soprattutto nella cronicità/disabilità. Considera i cambiamenti derivanti dall’invecchiamento della popolazione e dall’aumento delle problematiche cronico degenerative. L’approccio si focalizza sul riconoscimento e gestione dei problemi attuali e potenziali in un’ottica di continuità nei diversi contesti assistenziali e sulla promozione e sviluppo di competenze ed abilità di autocura. MODULO INFERMIERISTICA CLINICA IN MEDICINA E CURE PALLIATIVE: Saper descrivere l’ambito delle cure palliative e identificare obiettivi e metodi di presa in carico delle persone coinvolte e delle loro famiglie. Identificare gli approcci più appropriati alle singole fasi del percorso di malattia MODULO INFERMIERISTICA CLINICA NELLA CRONICITA': Il modulo di insegnamento si propone di approfondire aspetti fisiopatologici, clinici e assistenziali di alcuni problemi prioritari di salute selezionati in base alla loro rilevanza epidemiologica ed esemplarità sia nella situazione di instabilità clinica ma soprattutto nella cronicità/disabilità. Considera i cambiamenti derivanti dall’invecchiamento della popolazione e dall’aumento delle problematiche cronico degenerative. L’approccio si focalizza sul riconoscimento e gestione dei problemi attuali e potenziali in un’ottica di continuità nei diversi contesti assistenziali e sulla promozione e sviluppo di competenze ed abilità di autocura. MODULO MEDICINA INTERNA Il corso si propone di fornire conoscenze sui processi fisiopatologici e dei principali percorsi diagnostico-terapeutici dei principali quadri clinici quali cirrosi epatica, polmoniti e focolai broncopolmonari, gastriti e ulcere gastriche, malattie infiammatorie croniche dell’intestino, insufficienza renale acuta e cronica. In riferimento alle malattie trattate, lo studente, sulla base della conoscenza, deve essere in grado di: i) riconoscere i segni e i sintomi principali delle malattie trattate ed ii) acquisire alcuni cenni fondamentali per la gestione terapeutica. MODULO MEDICINA RIABILITATIVA: L’insegnamento si propone di approfondire aspetti fisiopatologici, clinici e assistenziali di alcuni problemi prioritari di salute selezionati in base alla loro rilevanza epidemiologica ed esemplarità sia nella situazione di instabilità clinica ma soprattutto nella cronicità/disabilità. Considera i cambiamenti derivanti dall’invecchiamento della popolazione e dall’aumento delle problematiche cronico degenerative. L’approccio si focalizza sul riconoscimento e gestione dei problemi attuali e potenziali in un’ottica di continuità nei diversi contesti assistenziali e sulla promozione e sviluppo di competenze ed abilità di autocura. MODULO NEUROLOGIA: Acquisire le conoscenze di base dell'anatomia e della fisiologia del sistema nervoso centrale e periferico, dell’eziopatogenesi, della fisiopatologia delle principali sindromi neurologiche i principi di trattamento e il tipo di supporto assistenziale.

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
ARIR (Associazione Riabilitatori dell'Insufficienza Respiratoria) - Lazzeri - Clini - Repossini Esame clinico e valutazione in riabilitazione respiratoria Elsevier - Masson 2006 9788821429033
ORGANIZZAZIONE MONDIALE DELLA SANITA' ICF Classificazione Internazionale del Funzionamento della Disabilità e della Salute Erickson 2001 92 4 154542 9
Pasqualotto, L. La valutazione multidimensionale e il progetto personalizzato. Prospettive e strumenti per educatori e operatori dei Servizi per la Disabilità Adulta Erickson 2014 9788859007258
Nino Basaglia Progettare la Riabilitazione. Il lavoro in team interprofessionale edi-ermes 2002 88-7051-247-9
Prandi Cesarina Infermieristica in cure palliative Edra S.p.A. Milano 2016
Saiani L., Brugnolli A. Trattato Cure Infermieristiche Idelson Gnocchi 2014
Saiani-Brugnolli Trattato di medicina e infermieristica Sorbona 2017




© 2002 - 2021  Università degli studi di Verona
Via dell'Artigliere 8, 37129 Verona  |  P. I.V.A. 01541040232  |  C. FISCALE 93009870234
Statistiche  |  Credits