Laurea magistrale in Scienze infermieristiche e ostetriche - Verona

Metodologia della ricerca applicata ai contesti sanitari - EPISTEMOLOGIA DELLA RICERCA QUALITATIVA

Codice insegnamento
4S007254
Docente
Luigina Mortari
crediti
2
Settore disciplinare
M-PED/01 - PEDAGOGIA GENERALE E SOCIALE
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
VERONA
Periodo
LMSIO VR - 2° ANNO 1° SEM. dal 3-ott-2019 al 8-feb-2020.

Per visualizzare la struttura dell'insegnamento a cui questo modulo appartiene, consultare * organizzazione dell'insegnamento

Orario lezioni

Vai all'orario delle lezioni

Obiettivi formativi

OBIETTIVO FORMATIVO GENERALE
L’insegnamento di “Epistemologia della ricerca qualitativa” si propone di presentare e di far apprendere le conoscenze e le competenze necessarie affinché un operatore sanitario con mansioni dirigenziali c sia in grado di elaborare e monitorare progetti di ricerca qualitativi utili al miglioramento del contesto professionale.

OBIETTIVI FORMATIVI SPECIFICI
Conoscenza e capacità di comprensione
Al termine del corso lo studente dovrà:
• conoscere le linee essenziali dell’epistemologia della ricerca qualitativa applicata a contesti socio-sanitari;
• conoscere la specificità della ricerca qualitativa nelle sue linee paradigmatiche, filosofiche, epistemologiche, metodologiche.

Conoscenza e capacità di comprensione applicata
Al termine del corso lo studente avrà acquisito:
• la capacità di progettare esperienze di ricerca qualitativa contestualizzate nei contesti socio-sanitari;

Autonomia di giudizio
Al termine del corso lo studente avrà acquisito:
• la capacità di analizzare esperienze di ricerca qualitativa realizzate nei contesti socio-sanitari, individuandone gli elementi costitutivi, punti di forza e criticità in una prospettiva migliorativa;
• la consapevolezza della valenza etica di un’azione di ricerca, che si esprime nell’assumersi la responsabilità delle scelte epistemiche.

Abilità comunicative
Al termine del corso gli studenti dovranno:
• saper utilizzare in modo consapevole i termini specifici relativi alla ricerca qualitativa;
• saper comunicare ai colleghi la propria scelta di progetto di ricerca e sapersi confrontare in modo costruttivo con le visioni altrui;
• saper comunicare ai contesti sociali e pubblici l’importanza e la qualità delle proprie scelte relative ad un approccio di ricerca qualitativa;
• acquisire competenze di documentazione e presentazione (sia in ambito scientifico che divulgativo) degli interventi di ricerca.

Capacità di apprendere
Al termine del corso gli studenti dovranno:
• saper analizzare le diverse modalità di ricerca qualitativa al fine di incontrare le esigenze dei diversi contesti;
• essere in grado di reperire fonti necessarie a sviluppare modalità di ricerca qualitativa efficaci.

Programma

PROGRAMMA
La professionalità di ogni pratico, che non si viva come mero esecutore o tecnico, è connotata dalla capacità di leggere la realtà con le sue dinamiche e di pianificare interventi di miglioramento studiati a partire da una seria lettura del contesto. In una parola il professionista è un ricercatore pratico-riflessivo. Anche nel contesto sanitario il professionista ha urgenza di apprendere la competenza di ricerca come dimensione chiave per comprendere in profondità dinamiche e bisogni delle persone che ne fanno parte (pazienti, operatori sanitari, familiari) come anche dell’ambiente e dell’istituzione stessa.
Il corso intende presentare diversi approcci alla ricerca qualitativa, con relativo quadro epistemologico, filosofie di riferimento, metodi e strumenti. In maniera più approfondita il corso si soffermerà sullo studio di un tipo di ricerca che si connota per:
• la capacità di entrare dentro i vissuti delle persone (fenomenologico),
• di leggere i significati che ciascuno elabora personalmente (ermeneutico)
• dentro la rete delle relazioni e dei setting reali (ecologico e naturalistico),
• con un fine trasformativo e di miglioramento del sistema in cui opera (ricerca trasformativa).
Il corso, alternando lezioni frontali a esercitazioni laboratoriali, affronterà i seguenti argomenti:
• teorie della ricerca in ambito sanitario;
• metodi qualitativi nella ricerca;
• paradigma ecologico ed epistemologia naturalistica della ricerca e metodo fenomenologico-ermeneutico;
• pratiche di ricerca: strumenti di raccolta dati, di interpretazione, di condivisione e trasformazione.

PRE-REQUISITI
Agli studenti verrà richiesto quale prerequisito:
• una conoscenza di base dei principali paradigmi e metodi di ricerca applicati nei contesti socio-sanitari.

METODI DIDATTICI
All’interno del corso verranno attivate modalità didattiche di tipo laboratoriale, che permetteranno agli studenti di esercitarsi nella progettazione di interventi di ricerca qualitativa, permettendo loro di confrontarsi in presa diretta (o simulata) con le questioni epistemologiche, progettuali ed etiche della ricerca qualitativa.
Saranno presentati casi di studio ed esperienze tratte dal contesto professionale (contesti socio-sanitari), e si proporrà agli studenti, in gruppo, la simulazione della progettazione di percorsi di ricerca qualitativa.

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
Luigina Mortari e Luisa Saiani Gesti e Pensieri di Cura McGraw-Hill 2013
Luigina Mortari e Lucia Zannini La ricerca qualitativa in ambito sanitario Carrocci editore 2017

Modalità d'esame

MODALITÀ DI VERIFICA DEGLI APPRENDIMENTI
La valutazione degli apprendimenti avverrà attraverso un test scritto, con domande aperte, che intende verificare lo studio del libro di testo e la comprensione delle tematiche da parte dello studente, insieme alla sua capacità di rielaborare gli apprendimenti proponendo una personale ipotesi di percorso di ricerca.
Gli studenti dovranno dimostrare di:
• aver compreso gli elementi rilevanti che stanno alla base della ricerca qualitativa;
• essere in grado di presentare con precisione e capacità di sintesi le specificità della ricerca qualitativa;
• saper analizzare criticamente i casi di studio e le esperienze presentate.
Ad ogni domanda viene associato un punteggio che, sommato a quello delle altre, va a comporre la votazione in trentesimi.


LIBRO DI TESTO
• Mortari, L., e Saiani, L. (2013). Gesti e pensieri di cura. Milano: Mc Graw Hill.
• Mortari L., e Zannini, L. (2018), La ricerca qualitativa in ambito sanitario. Roma: Carocci.

Letture di approfondimento
Durante il corso verranno proposti agli studenti testi e articoli di approfondimento delle tematiche trattate, come rinforzo allo studio e come apertura a possibili percorsi ulteriori.
• Mortari L. (2007). Cultura della ricerca e pedagogia. Roma: Carocci.





© 2002 - 2020  Università degli studi di Verona
Via dell'Artigliere 8, 37129 Verona  |  P. I.V.A. 01541040232  |  C. FISCALE 93009870234
Statistiche  |  Credits