Laurea in Tecniche di fisiopatologia cardiocircolatoria e perfusione cardiovascolare
(abilitante alla professione sanitaria di tecnico di fisiopatologia cardiocircolatoria e perfusione cardiovascolare) d.m. 270/04

Diritto ed organizzazione dei servizi sanitari (2019/2020)


L'insegnamento è organizzato come segue:
Modulo Crediti Settore disciplinare Periodo Docenti
SOCIOLOGIA DEI PROCESSI ORGANIZZATIVI 2 SPS/07-SOCIOLOGIA GENERALE Lezioni PERF 2 SEMESTRE Elena Bonamini
ORGANIZZAZIONE E LEGISLAZIONE SANITARIA 2 MED/42-IGIENE GENERALE E APPLICATA Lezioni PERF 2 SEMESTRE Chiara Bovo
DIRITTO DEL LAVORO 2 IUS/07-DIRITTO DEL LAVORO Lezioni PERF 2 SEMESTRE Sylvain Giovanni Nadalet

Obiettivi formativi

Il corso consente allo studente di comprendere il concetto, la struttura, le caratteristiche e il funzionamento di un’organizzazione sanitaria alla luce dell’approccio sociologico di comprensione del fenomeno; individuare i processi e i compiti legati all’inserimento lavorativo e quelli che sostengono il lavoro collaborativo d’equipe.
Al termine dell’insegnamento lo studente dovrà essere in grado di:
 Riconoscere le più attuali tendenze per lo studio e la comprensione dei fenomeni organizzativi
 Orientarsi all’interno di un’organizzazione sanitaria
 Identificare le fasi del processo di socializzazione organizzativa e alcuni comportamenti efficaci per inserirsi al lavoro e per collaborare all’interno di un’equipe multidisciplinare

Programma

Contenuti
 Concetto di organizzazione ed evoluzione degli approcci teorici allo studio delle organizzazioni;
 Principali punti di vista e variabili che consentono una visione il più possibile completa delle organizzazioni sanitarie attuali;
 Il processo di socializzazione organizzativa, soprattutto la fase dell’inserimento lavorativo;
 Il concetto e le dimensioni della professionalità
 La rilevanza delle Non Technical Skill (NTS) nei contesti sanitari (aggiunti prima delle lezioni)
 Collaborazione e integrazione in un gruppo-organizzazione.

Modalità didattiche
Lezioni interattive finalizzate alla presentazione e discussione dei principali concetti ed esempi concreti. È previsto anche un lavoro in piccolo gruppo relativo al lavoro in team multidisciplinare
Durante la prima lezione vengono presentati gli obiettivi, i contenuti, le modalità didattiche e di verifica, la bibliografia di riferimento e per l’approfondimento. Vengono anche raccolte le aspettative degli studenti

Modalità d'esame

Tipologia: Esame scritto

Obiettivo della prova è l’accertamento delle conoscenze acquisite e delle capacità di ragionamento dello studente
Contenuti: la prova scritta riguarda potenzialmente tutti gli argomenti del programma svolto durante le lezioni e dei materiali di studio consegnati.

Modalità: domande chiuse con 4 opzioni di risposta e domande aperte.
La prova scritta potrà essere integrata, a richiesta dello studente, con una verifica orale.

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
Sennet R. Insieme. Rituali, piaceri, politiche della collaborazione Feltrinelli 2012
Mintzberg H. La progettazione dell'organizzazione aziendale Il Mulino 1996
G. Gosetti, M. La Rosa Sociologia dei servizi. Elementi di organizzazione e programmazione (Edizione 1) FrancoAngeli 2006
REYNERI E. INTRODUZIONE ALLA SOCIOLOGIA DEL MERCATO DEL LAVORO IL MULINO, BOLOGNA 2017
Sarchielli G. Psicologia del lavoro Il Mulino 2008
G. Veronelli Compendio di diritto sanitario (Edizione 2) Gruppo editoriale Simone 2019 9788891419392
Antonio Di Stasi Diritto del lavoro e della previdenza sociale Giuffrè 2015 9788814204661




© 2002 - 2020  Università degli studi di Verona
Via dell'Artigliere 8, 37129 Verona  |  P. I.V.A. 01541040232  |  C. FISCALE 93009870234
Statistiche  |  Credits