Laurea in Infermieristica (Verona)
(abilitante alla professione sanitaria di infermiere) d.m. 270/04

Infermieristica clinica in area chirurgica [Matricole pari] (2019/2020)

Codice insegnamento
4S000106
Crediti
6
Coordinatore
Francesca Defanti

L'insegnamento è organizzato come segue:
Modulo Crediti Settore disciplinare Periodo Docenti
INFERMIERISTICA CLINICA CHIRURGICA 2 MED/45-SCIENZE INFERMIERISTICHE GENERALI, CLINICHE E PEDIATRICHE INF VR - 2° anno 2° sem Francesca Defanti
ANESTESIOLOGIA E TERAPIA ANTALGICA 1 MED/41-ANESTESIOLOGIA INF VR - 2° anno 2° sem Katia Donadello
ORTOPEDIA E TRAUMATOLOGIA 1 MED/33-MALATTIE APPARATO LOCOMOTORE INF VR - 2° anno 2° sem Matteo Ricci
CHIRURGIA GENERALE 2 MED/18-CHIRURGIA GENERALE INF VR - 2° anno 2° sem Roberto Salvia

Obiettivi formativi

L’insegnamento si propone di approfondire alcuni quadri clinici rilevanti epidemiologicamente ed esemplari ai fini assistenziali sviluppandoli con un approccio chirurgico ed infermieristico integrato. I problemi del paziente saranno affrontati considerando la loro evoluzione, la valutazione del paziente ragionata e la scelta di interventi assistenziali basati sulle evidenze, appropriatezza e bisogni del paziente.

MODULO ANESTESIOLOGIA E TERAPIA ANTALGICA: Il corso si propone di fornire allo studente le conoscenze riguardanti gli ambiti anestesiologico ed antalgico. Particolare attenzione viene rivolta alla somministrazione anestesiologica, a seconda del contesto in cui ci si troverà ad agire (sala operatoria, ambulatorio, pronto soccorso, rianimazione, ecc.). Tutto viene proposto in modo critico sulla base dell'Evidence Based Medicine a disposizione. Tra gli obiettivi del corso figurano la conoscenza delle tecniche anestesiologiche principali, della preparazione del paziente chirurgico sia d'elezione che d'urgenza e della fisiopatologia del dolore acuto e cronico.

MODULO CHIRURGIA GENERALE: L’insegnamento si propone di approfondire quadri clinici di pertinenza chirurgica epidemiologicamente rilevanti ed esemplari dal punto di vista assistenziale. Saranno sviluppati con un approccio chirurgico - assistenziale integrato. Saranno trattati i problemi, i rischi e la pianificazione degli interventi considerando la loro evoluzione nel peri-operatorio, le prove di efficacia e le necessità educative e di dimissione pianificata

MODULO INFERMIERISTICA CLINICA CHIRURGICA: Lo studente conosce le patologie e i trattamenti dell’area chirurgica generale, ortopedica e traumatologica. Lo studente è in grado di stabilire sulla base delle problematiche specifiche, un piano assistenziale ed educativo rivolto alla prevenzione, gestione e riabilitazione del paziente in ambito chirurgico generale, ortopedico e traumatologico

MODULO ORTOPEDIA E TRAUMATOLOGIA: Permettere allo studente di riconoscere le principali patologie dell'apparato muscolo scheletrico. Fornire dei cenni di trattamento. Nozioni di fisioterapia e terapie fisiche. Definire il ruolo del laureato in scienze infermieristiche nel recupero dell'infortunato e della sua ripresa delle normali attività.

Programma

------------------------
MM: INFERMIERISTICA CLINICA CHIRURGICA
------------------------
L’ASSISTENZA INTRAOPERATORIA • Accoglienza e sicurezza in sala operatoria • Posizionamento sul lettino operatorio • La vigilanza, l’ipotermia accidentale perioperatoria, risveglio e dimissione LA PRESA IN CARICO DEL PAZIENTE NELLA FASE POSTOPERATORIA Vigilanza e sorveglianza e gestione delle principali complicanze: • PONV • Ritenzione urinaria • Ipotensione • Delirio • Complicanze respiratorie • Bere e alimentazione precoce • Gestione dei fluidi • Ripresa della peristalsi e risoluzione dell’ileo • Fatigue e convalescenza postoperatoria • Mobilizzazione e deambulazione precoce • Gestione del dolore postoperatorio PECULIARITÀ DEL PERCORSO “ASSISTENZIALE ED EDUCATIVO” DELLA PERSONA OPERATA • Mastectomia • Emicolectomia/resezione intestinale - Assistere ed educare la persona con stomia intestinale ed urinaria • Gastrectomia • Protesi totale d’anca - Assistere ed educare la persona con arto immobilizzato da apparecchio gessato
------------------------
MM: ANESTESIOLOGIA E TERAPIA ANTALGICA
------------------------
- Storia dell'anestesia - Anestetici locali - Anestesia loco-regionale - Anestesia generale - Tecniche di sedazione ed ansiolisi - Fisiopatologia del dolore e terapia farmacologica - Principali sindromi algiche
------------------------
MM: ORTOPEDIA E TRAUMATOLOGIA
------------------------
definizione ed esame obiettivo delle maggiori lesioni muscolo scheletriche o dei tessuti molli (distorsione, lussazione ,ecc.). Incidenza, eziologia, stadi di guarigione, complicanze precoci e tardive delle fratture (in particolare delle fratture del femore). Patologie dell'anca, della spalla e del ginocchio, con particolare riferimento alle protesi di anca, spalla e ginocchio. Approccio al paziente polifratturato (lesioni di bacino, polifratture, ecc.). Peculiarità di approccio al bambino con problematiche traumatologiche.
------------------------
MM: CHIRURGIA GENERALE
------------------------
Tipi di incisione e implicazioni fisiopatologiche e complicanze (laparocele, deiscenza) Principi, indicazioni, vantaggi e svantaggi della chirurgia per via tradizionale e laparoscopica Fast Track Surgery- ERAS Epidemiologia, fattori di rischio, segni e sintomi, modalità diagnostiche, principali tecniche chirurgiche e fattori prognostici dei seguenti quadri clinici: 1.Tratto gastro intestinale - Occlusioni intestinali - Peritoniti localizzate e generalizzate - Ernia iatale - Complicanze chirurgiche dell’ ulcera gastroduodenale - Patologia epato-bilio-pancreatica - Neoplasie del colon-sigma-retto - Patologie colo-retto- anali benigne (diverticolite, fistole, ragadi, emorroidi) 2. Ernie inguinali e crurali 3. Neoplasia della mammella 4. Noduli e neoplasie della tiroide

Modalità d'esame

esame scritto in forma integrata con domande chiuse a scelta multipla on line

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
Cheever K.H., Hinkle J.L. Infermieristica medico chirurgica. Brunner-Suddarth Casa editrice ambrosiana 2017
Saiani L, Brugnolli A Trattato Cure Infermieristiche Idelson Gnocchi 2014
Mancini Morlacchi Clinica Ortopedica Piccin 2018
Bartolozzi P. Malattie dell'apparato locomotore Cortina editore, Verona 2004
Renzo Dionigi Chirurgia Masson Editore 2017
D'AMICO D F MANUALE DI CHIRURGIA GENERALE Piccin 2018 9788829928941




© 2002 - 2020  Università degli studi di Verona
Via dell'Artigliere 8, 37129 Verona  |  P. I.V.A. 01541040232  |  C. FISCALE 93009870234
Statistiche  |  Credits