Laurea in Tecniche di laboratorio biomedico (Verona)
(abilitante alla professione sanitaria di tecnico di laboratorio biomedico) d.m. 270/04

Metodologie per una pratica professionale basata sulle evidenze - VALUTAZIONE E CONTROLLO DELLA QUALITA' DEI SERVIZI DIAGNOSTICI

Codice insegnamento
4S000326
Docente
Gian Luca Salvagno
crediti
2
Settore disciplinare
BIO/12 - BIOCHIMICA CLINICA E BIOLOGIA MOLECOLARE CLINICA
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
VERONA
Periodo
TLB LEZ 3ANNO 1 SEM 16-17 dal 2-ott-2017 al 7-dic-2017.

Per visualizzare la struttura dell'insegnamento a cui questo modulo appartiene, consultare * organizzazione dell'insegnamento

Orario lezioni

Vai all'orario delle lezioni

Obiettivi formativi

Il corso consente allo studente di acquisire nozioni di base in merito alla valutazione dei processi di controllo nei servizi diagnostici per un miglioramento continuo del Sistema Qualità.
Il corso fornisce allo Studente gli strumenti conoscitivi e metodologici necessari per la verifica dei processi tecnico-analitici, in particolar modo nella gestione della fase pre-analitica, analitica e post analitica. In particolar modo si porrà attenzione sul significato di Validazione e Verifica di un metodo di Biochimica clinica, implementazione dei Traguardi analitici ed obiettivi per un miglioramento continuo del Servizio diagnostico offerto.

Il corso consente allo studente di comprendere il significato di:
-“Standard Operating Procedure (SOP)”,
- Validazione e Verifica di un metodo di biochimica clinica.
-Procedura per implementazione e mantenimento di un Sistema di Certificazione secondo lo Standard ISO 9001
- Accreditamento dei Laboratori clinici, secondo lo Standard ISO 15189
- conoscenza ed utilizzo dei documenti CLSI ( Clinical and Laboratory Standard Institute)
- definizione di un indicatore per il monitoraggio delle prestazione delle procedure pre-analitiche, analitiche e post-analtiche.

Programma

•Utilizzare le metodologie proprie della Biochimica clinica per la Verifica e Validazione dei metodi Analitici ( linearità, imprecisione, accuratezza)
•Implementare le “Standard Operating Procedure (SOP)” per attività pre-analitiche, analitiche e post-analitiche
•Implementare e valutare un Sistema per il Controllo di Qualità interno per i sistemi analitici (CQI) e per la Valutazione esterna di Qualità (VEQ)
•Seguire le metodologie utilizzate nei servizi diagnostici per le Procedure di accreditamento e di certificazione dei metodi

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
Ciaccio M, Lippi G Biochimica Clinica e Medicina di Laboratorio (Edizione 2017) EdiSES Edizioni Scientifiche ed Universitarie 2017 9788879599580
Amitava Dasgupta and Amer Wahed Clinical Chemistry, Immunology and Laboratory Quality Control Elsevier 2014 978-0-12-407821-5
Carl A. Burtis Edward R. Ashwood, David E. Bruns Tietz Textbook of Clinical Chemistry and Molecular Diagnostics (Edizione 5) Elsevier 2011

Modalità d'esame

L’accertamento dei risultati di apprendimento prevede una prova scritta ed orale. Prova scritta, con alcuni quesiti aperti e test a scelta multipla. Tale prova consiste in un colloquio teso ad accertare la conoscenza degli argomenti in programma e la capacità analitica ed argomentativa.

Opinione studenti frequentanti - 2017/2018






© 2002 - 2020  Università degli studi di Verona
Via dell'Artigliere 8, 37129 Verona  |  P. I.V.A. 01541040232  |  C. FISCALE 93009870234
Statistiche  |  Credits