Laurea magistrale in Scienze infermieristiche e ostetriche - Verona

Programmazione e gestione di processi formativi (2017/2018)

Codice insegnamento
4S000444
Crediti
8
Coordinatore
Luisa Saiani

L'insegnamento è organizzato come segue:
Modulo Crediti Settore disciplinare Periodo Docenti
PEDAGOGIA SANITARIA 2 M-PED/04-PEDAGOGIA SPERIMENTALE 2°anno 1°semestre LMSIO Licia Maria Rita Montagna
METODOLOGIA DELLA RICERCA QUALITATIVA 3 M-PED/01-PEDAGOGIA GENERALE E SOCIALE 2°anno 1°semestre LMSIO Luigina Mortari
PROGETTAZIONE FORMATIVA IN AMBITO SANITARIO 3 MED/45-SCIENZE INFERMIERISTICHE GENERALI, CLINICHE E PEDIATRICHE 2°anno 1°semestre LMSIO Luisa Saiani

Obiettivi formativi

L’insegnamento si propone le seguenti finalità:
- sviluppare capacità di progettare eventi formativi nei contesti sanitari e orientati allo sviluppo professionale
- Analizzare criticamente logiche e azioni, che caratterizzano i diversi approcci alla progettazione formativa
- acquisire la capacità di gestire metodologie didattiche interattive e basate sulle teorie dell’apprendimento dall’esperienza
- approfondire i processi di valutazione dell’apprendimento sia teorico che clinico
- acquisire competenze dichiarative e procedurali nel campo della metodologia della ricerca pedagogica con particolare approfondimento della ricerca qualitativa
L’insegnamento si articola nei seguenti moduli:
-pedagogia sanitaria
-metodologia della ricerca qualitativa
-progettazione formativa in ambito sanitario
Per un totale di 8 crediti.

Programma

Progettazione formativa in sanità
• Analisi del bisogno formativo
• Core curriculum della formazione abilitante infermieristica e ostetrica; hidden curriculum
• Obiettivi, tassonomie, learning outcome, descrittori di Dublino
• Metodologie didattiche: lezione interattiva, metodo dei casi, simulazioni, role playing, problem based learning (PBL), metodi narrativi e autobiografici;
• processo di valutazione dell’apprendimento teorico e clinico: finalità, strumenti, tipi di prove; conduzione di gruppi di apprendimento
Ricerca qualitativa: approccio fenomenologico, etnografico, grounded theory, il diario riflessivo, il caring e la voce dei pratici

Modalità d'esame

L’esame è articolato in una prova scritta con domande aperte volte a verificare le conoscenze e un colloquio orale con domande più applicative, analoghe alle esercitazioni effettuate durante le lezioni, per valutare la capacità di applicare conoscenze e metodi acquisiti

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
Zannini L. La tutorship nella formazione degli adulti. Uno sguardo pedagogico. Guerini scientifica, Milano 2005
Luigina Mortari e Luisa Saiani Gesti e Pensieri di Cura McGraw-Hill 2013
Luigina Mortari e Lucia Zannini La ricerca qualitativa in ambito sanitario Carrocci editore 2017
Lipari, D. & Valentini, P. Comunità di pratica in pratica Edizioni Palinsesto. Roma. 2013
Zannini L. Fare Formazione nei contesti di prevenzione e cura Edizioni pensa Multimedia 2015
Guilbert JJ Guida Pedagogica (Edizione 4) 2002
Quaglino GP Il processo di formazione- Scritti di Formazione 2, 1981-2005. Milano: Franco Angeli, 2005
Lipari D. Progettazione e valutazione nei processi formativi Roma: Edizioni Lavoro. 2002




© 2002 - 2020  Università degli studi di Verona
Via dell'Artigliere 8, 37129 Verona  |  P. I.V.A. 01541040232  |  C. FISCALE 93009870234
Statistiche  |  Credits