Laurea magistrale a ciclo unico in Medicina e chirurgia

Il ruolo della Diagnostica di laboratorio nella pratica clinica. Aspetti teorico-pratici  (Corso Elettivo)

Codice insegnamento
4S000771
Docente
Gian Luca Salvagno
Coordinatore
Gian Luca Salvagno
crediti
1
Settore disciplinare
BIO/12 - BIOCHIMICA CLINICA E BIOLOGIA MOLECOLARE CLINICA
Lingua di erogazione
Italiano
Periodo
Corsi elettivi 2° semestre dal 19-feb-2018 al 25-mag-2018.

Orario lezioni

Vai all'orario delle lezioni

Obiettivi formativi

Nel presente corso elettivo saranno presi in considerazione:
1. Il ruolo della Medicina di Laboratorio nel processo diagnostico e nel monitoraggio di patologie e farmaci. Particolare attenzione sarà rivolta all’interpretazione dei test di laboratorio che interessano la diagnostica delle principali patologie nefrologiche, endocrinologiche, oncologiche ed ematologiche, discutendo alcuni casi clinici.
2. La metodologia appropriata nella fase di raccolta e processazione dei campioni biologici;
3. Le variabili pre-analitiche, analitiche e post-analitche che possono influenzare l'attendibilità dei risultati di laboratorio.

Programma

-Alla fine del corso lo studente:
1) Conoscerà i presupposti ed i criteri generali di interpretazione degli esami di laboratorio basati sui concetti di normalità, intervalli di riferimento, variabilità analitica e biologica intra- ed interindividuale. Saprà interpretare il valore diagnostico delle prove di laboratorio, in termini di specificità, sensibilità, valore predittivo positivo e negativo.
2) Conoscerà i principi fondamentali delle metodologie di laboratorio in fase pre-analitica (prelievo, trattamento e conservazione dei campioni), in fase analitica (principi fondamentali e attuazione delle più importanti tecniche di laboratorio), e in fase post-analitica (raccolta, elaborazione e refertazione dei dati; interpretazioni dei risultati, controllo di qualità).
3) Conoscerà il significato fisiopatologico alla base delle alterazioni degli indici di laboratorio e saprà integrare tali alterazioni con i segni e i sintomi rilevati clinicamente dall’anamnesi e dall’esame obiettivo per giungere ad un’interpretazione diagnostica delle più importanti sindromi cliniche.
4) Sulla base del significato fisiopatologico e clinico dei test di laboratorio saprà riconoscere le motivazioni delle richieste d’esame, la logica operativa e il valore semeiologico dei singoli test in una casistica clinica tipica.

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
Ciaccio M, Lippi G Biochimica Clinica e Medicina di Laboratorio (Edizione 2017) EdiSES Edizioni Scientifiche ed Universitarie 2017 9788879599580

Modalità d'esame

IDONEITÀ SULLA BASE DELLA FREQUENZA

DATA E ORA: 7 MARZO 2018 - ORE 16:00-17:30

SEDE: Auletta del laboratorio di Biochimica Clinica e Biologia Molecolare Clinica

ANNO RACCOMANDATO: 4°,5°,6°

Opinione studenti frequentanti - 2017/2018






© 2002 - 2020  Università degli studi di Verona
Via dell'Artigliere 8, 37129 Verona  |  P. I.V.A. 01541040232  |  C. FISCALE 93009870234
Statistiche  |  Credits