Laurea in Logopedia
(abilitante alla professione sanitaria di logopedista) d.m. 270/04

Filosofia e teoria dei linguaggi - SEMEIOTICA DELLA COMUNICAZIONE E DEL LINGUAGGIO

Codice insegnamento
4S000167
Docente
Anna Maria Rosa Aragno
crediti
2
Settore disciplinare
M-FIL/05 - FILOSOFIA E TEORIA DEI LINGUAGGI
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
VERONA
Periodo
LOGO 1^ ANNO - 1^ SEMESTRE dal 3-ott-2016 al 16-dic-2016.

Per visualizzare la struttura dell'insegnamento a cui questo modulo appartiene, consultare * organizzazione dell'insegnamento

Orario lezioni

LOGO 1^ ANNO - 1^ SEMESTRE

Per visualizzare l'orario delle lezioni, consultare* i documenti pubblicati nella sezione orario lezioni  

Obiettivi formativi

Al termine del corso lo studente è in grado di descrivere gli aspetti generali della comunicazione e del linguaggio umano. In particolare possiede le basi per illustrare la fisiologia della produzione vocale, descrivendo il funzionamento degli organi fono-articolatori, come avviene la percezione uditiva e come interviene il SNC in tale processo.

Programma

Saranno affrontati i seguenti concetti:
➢ Competenza linguistica e comunicativa
➢ La comunicazione: definizione, parametri e gradi di sofisticazione, definizione di canale comunicativo
➢ La comunicazione verbale e non verbale, la prossemica, la aptica, i tratti soprasegmentali.
➢ Basi anatomo-fisiologiche della parola e del linguaggio:
° Meccanismi di ingresso: i parametri della percezione uditiva, il processo di ottimizzazione acustica.
° Meccanismi di uscita: anatomo-fisiologia degli organi fono-articolatori.
° Il SNC e le aree corticali e del linguaggio. La dominanza emisferica, la plasticità cerebrale, i periodi critici.

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
De Campora - Pagnini Otorinolaringoiatria Elsevier 2014

Modalità d'esame

L'esame consiste di una prova scritta basata su alcune domande a risposta multipla e su 2 a risposta aperta. Nelle risposte alle domande aperte è richiesta capacità di abbinare sintesi e chiarezza espositiva.
Le domande a risposta chiusa assegnano 2 punti se la risposta è esatta; -0,4 se la risposta è sbagliata, 0 punti se non si risponde.
Ciascuna delle domande a risposta aperta viene valutata da 0 a 10, secondo:
a) la pertinenza della risposta
b) la capacità di sintesi
c) la proprietà di linguaggio

Opinione studenti frequentanti - 2016/2017






© 2002 - 2020  Università degli studi di Verona
Via dell'Artigliere 8, 37129 Verona  |  P. I.V.A. 01541040232  |  C. FISCALE 93009870234
Statistiche  |  Credits