Laurea magistrale in Scienze infermieristiche e ostetriche - Verona

Programmazione e gestione di processi formativi (2016/2017)

Codice insegnamento
4S000444
Crediti
8
Coordinatore
Luisa Saiani

L'insegnamento è organizzato come segue:
Modulo Crediti Settore disciplinare Periodo Docenti
PEDAGOGIA SANITARIA 2 M-PED/04-PEDAGOGIA SPERIMENTALE 2°anno 1°semestre LM Licia Maria Rita Montagna
METODOLOGIA DELLA RICERCA QUALITATIVA 3 M-PED/01-PEDAGOGIA GENERALE E SOCIALE 2°anno 1°semestre LM Luigina Mortari
PROGETTAZIONE FORMATIVA IN AMBITO SANITARIO 3 MED/45-SCIENZE INFERMIERISTICHE GENERALI, CLINICHE E PEDIATRICHE 2°anno 1°semestre LM Luisa Saiani

Obiettivi formativi

Modulo: PEDAGOGIA SANITARIA
-------
L’insegnamento ha la finalità di analizzare criticamente le logiche e le azioni che caratterizzano la progettazione formativa nei contesti sanitari.


Modulo: METODOLOGIA DELLA RICERCA QUALITATIVA
-------
Acquisire competenze dichiarative e procedurali nel campo della metodologia della ricerca pedagogica.


Modulo: PROGETTAZIONE FORMATIVA IN AMBITO SANITARIO
-------
Il corso si propone di sviluppare competenze avanzate di progettazione formativa applicate a contesti sanitari.

Programma

Modulo: PEDAGOGIA SANITARIA
-------
La progettazione formativa
L’analisi dei bisogni formativi
La valutazione dell’apprendimento

GRUPPO di APPRENDIMENTO: i legami, il conflitto , espandere le proprie possibilità, acquisire fiducia e sostegno.
Finestra di Johari, Lewin e la teoria del campo, la teoria del gruppo come sistema, le dinamiche che rappresentano la vita del gruppo. Quaglino: il gruppo in senso diacrono: fasi, interazione, interdipendenza, integrazione.
Contini: il gruppo educativo, le attese, i ruoli , i timori, le maschere, lo sguardo dell’altro, il monologo interiore, le norme, le resistenze al cambiamento, il leader ed il conduttore del gruppo, le fasi naturali di un gruppo
Zanini : la tutorship nei piccoli gruppi: dalla gestione dei conflitti allo sviluppo dell’apprendimento , il gruppo come sistema, il gruppo di lavoro, membership – groupship, le componenti razionali e psicosociali. I ruoli di mantenimento e non nel piccolo gruppo.
La leadership: caratteristiche, quando è efficace, le difficoltà da gestire nei piccoli gruppi.
Consigli per la gestione efficace dei piccoli gruppi
Il role playng, tipologie, caratteristiche, finalità, come prepararlo, come condurlo, come osservarlo: il copione
Tutorship e role playng
Il Focus Group; caratteristiche, fasi,scopo, come si conduce, le domande, come utilizzare i dati delle risposte.
Il focus group nella pratica clinica
L’incidente critico: di cosa si tratta, cosa trarne, come analizzarlo, come fissarlo, che significato attribuirgli, cosa imparare: la riflessione e la scrittura riflessiva.
I nuclei centrali dell’incidente critico e la pratica riflessiva come strumento di apprendimento.


Modulo: METODOLOGIA DELLA RICERCA QUALITATIVA
-------
Il corso analizza tematiche legate alla ricerca nelle situazioni ad elevata complessità, che coinvolgono le relazioni umane. Le tematiche affrontate si collocano sul duplice versante della relazione di cura e dei limiti e potenzialità dei metodi di ricerca di tipo qualitativo in ambito pedagogico, con l’obiettivo di offrire strumenti di crescita professionale
La ricerca qualitativa: caratteristiche, metodi, come si differenzia dalla quantitativa: gli approcci di ricerca: fenomenologico, etnografico, grounded theory. Quando usarla, perché, come integrarla a studi quantitativi
Come è strutturato un protocollo di ricerca qualitativa: cosa indaga, i contesti, il campione, gli strumenti di raccolta dati: le interviste (tipologia e significato), la rielaborazione dei dati,le unità significative di testo, l’etichettatura, l’individuazione di senso e significato, la postura del ricercatore, come riportare i dati. Il diario riflessivo.
Il caring: la voce dei pratici.


Modulo: PROGETTAZIONE FORMATIVA IN AMBITO SANITARIO
-------
La progettazione formativa
Le fasi e gli elementi della progettazione formativa nei contesti sanitari
L’analisi del bisogno formativo.
- Definizioni di bisogno, soggetti coinvolti
- I bisogni degli individui, dell’organizzazione e il ruolo del formatore
- I bisogni consapevoli e non e relativi strumenti di rilevazione
- I livelli di analisi dei bisogni nelle Aziende Sanitarie
Gli strumenti quali-quantitativi di rilevazione dei bisogni formativi: interviste, osservazione, questionari,
I metodi formativi
- Tipologia in rapporto alla finalità
- La lezione
- Come gestire una relazione con tecniche di comunicazione efficaci.
- Le esercitazioni e i casi
Valutazione dell’apprendimento
- diversi significati di valutazione
- elementi costitutivi della valutazione
- valutazione oggettiva/soggettiva, certificativa (o sommativa) /formativa
- il colloquio di valutazione
- Strumenti per la valutazione dell’apprendimento cognitivo e delle competenze : vari tipi di prove scritte, metodi di valutazione sul campo da parte di un supervisore, metodi di valutazione globale
- Come costruire una prova di valutazione (il Blueprint e le buone domande)
La valutazione dei risultati della formazione continua
- l’apprendimento ,
- le reazioni dei partecipanti,
- il cambiamento nell’organizzazione.
La formazione continua nella sanità italiana (ECM):
- La funzione strategica della formazione nelle Aziende Sanitarie
- il sistema crediti, piani sviluppo aziendali ecc.
- Diverse tipologie di ECM : residenziale, sul campo e FAD, con particolare approfondimento della formazione sul campo
- Evidenze di efficacia dell’educazione continua
Aspetti metodologici della Formazione infermieristica e ostetrica di base
- concetto “core curriculum” e di competenze esito
- piano di studi (DM 270/2004)
- distribuzione dei crediti fra attività formative teoriche e professionalizzanti (tirocinio e laboratori professionali)
- Hidden curriculum

Modalità d'esame

Modulo: PEDAGOGIA SANITARIA
-------
Esame di corso integrato con colloquio orale.


Modulo: METODOLOGIA DELLA RICERCA QUALITATIVA
-------
Esame scritto a domande aperte.


Modulo: PROGETTAZIONE FORMATIVA IN AMBITO SANITARIO
-------
Esame di corso integrato con colloquio orale.

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
Zannini L. Fare Formazione nei contesti di prevenzione e cura Edizioni pensa Multimedia 2015
Guilbert JJ Guida Pedagogica (Edizione 4) 2002
Quaglino GP Il processo di formazione- Scritti di Formazione 2, 1981-2005. Milano: Franco Angeli, 2005
Maioli S, Mostarda  M La formazione continua nelle organizzazioni sanitarie - Tra contributi pedagogici e modelli operativi McGraw-Hill. Milano 2008
Lipari D. Progettazione e valutazione nei processi formativi Roma: Edizioni Lavoro. 2002




© 2002 - 2020  Università degli studi di Verona
Via dell'Artigliere 8, 37129 Verona  |  P. I.V.A. 01541040232  |  C. FISCALE 93009870234
Statistiche  |  Credits