Laurea in Tecniche di laboratorio biomedico (Verona)
(abilitante alla professione sanitaria di tecnico di laboratorio biomedico) d.m. 270/04

Metodologie per una pratica professionale basata sulle evidenze (2016/2017)

Codice insegnamento
4S000326
Crediti
4
Coordinatore
Maria Elisabetta Zanolin

L'insegnamento è organizzato come segue:
Modulo Crediti Settore disciplinare Periodo Docenti
EPIDEMIOLOGIA CLINICA E SPERIMENTALE 2 MED/01-STATISTICA MEDICA TEC LAB BIOM LEZ 3A 1S Maria Elisabetta Zanolin
VALUTAZIONE E CONTROLLO DELLA QUALITA' DEI SERVIZI DIAGNOSTICI 2 BIO/12-BIOCHIMICA CLINICA E BIOLOGIA MOLECOLARE CLINICA TEC LAB BIOM LEZ 3A 1S Gian Luca Salvagno

Obiettivi formativi

------------------------
MM: EPIDEMIOLOGIA CLINICA E SPERIMENTALE
------------------------
Il percorso didattico si propone di rendere gli studenti gli studenti in grado di: utilizzare ed interpretare le principali misure di frequenza e di associazione applicabili all’epidemiologia clinica; saper riconoscere e valutare criticamente i principali disegni dello studio.
------------------------
MM: VALUTAZIONE E CONTROLLO DELLA QUALITA' DEI SERVIZI DIAGNOSTICI
------------------------
Il corso consente allo studente di acquisire nozioni di base in merito alla valutazione dei processi di controllo nei servizi diagnostici per un miglioramento continuo del Sistema Qualità. Il corso fornisce allo Studente gli strumenti conoscitivi e metodologici necessari per la verifica dei processi tecnico-analitici, in particolar modo nella gestione della fase pre-analitica, analitica e post analitica. In particolar modo si porrà attenzione sul significato di Validazione e Verifica di un metodo di Biochimica clinica, implementazione dei Traguardi analitici ed obiettivi per un miglioramento continuo del Servizio diagnostico offerto. Il corso consente allo studente di comprendere il significato di: -“Standard Operating Procedure (SOP)”, - Validazione e Verifica di un metodo di biochimica clinica. -Procedura per implementazione e mantenimento di un Sistema di Certificazione secondo lo Standard ISO 9001 - Accreditamento dei Laboratori clinici, secondo lo Standard ISO 15189 - conoscenza ed utilizzo dei documenti CLSI ( Clinical and Laboratory Standard Institute) - definizione di un indicatore per il monitoraggio delle prestazione delle procedure pre-analitiche, analitiche e post-analtiche.

Programma

------------------------
MM: EPIDEMIOLOGIA CLINICA E SPERIMENTALE
------------------------
La programmazione e l’analisi delle ricerche in ambito sanitario: misure di occorrenza e di associazione; disegno degli studi epidemiologici; confondi mento e modificazione d’effetto negli studi epidemiologici. I principi della ricerca quantitativa in ambito sanitario: test diagnostico e di screening. • Gli oggetti della ricerca epidemiologica (outcome, parametro di occorrenza, determinante) • La misura della frequenza di malattia (incidenza, incidenza cumulativa, prevalenza) • La misura dell’associazione (rischio attribuibile, rischio relativo, Odds Ratio) • Confondimento e modificazione d’effetto • La classificazione e il disegno degli studi sanitari (studi trasversali (cross-sectional), studi di coorte, studi caso-controllo, studi clinici controllati) • Dal campione alla popolazione: principi dell’inferenza statistica (intervalli di confidenza e test) • L’analisi di regressione e l’Analisi della Varianza (ANOVA) • Test diagnostico e di screening: Sensibilità, specificità , valore predittivo positivo di un test di screening
------------------------
MM: VALUTAZIONE E CONTROLLO DELLA QUALITA' DEI SERVIZI DIAGNOSTICI
------------------------
•Utilizzare le metodologie proprie della Biochimica clinica per la Verifica e Validazione dei metodi Analitici ( linearità, imprecisione, accuratezza) •Implementare le “Standard Operating Procedure (SOP)” per attività pre-analitiche, analitiche e post-analitiche •Implementare e valutare un Sistema per il Controllo di Qualità interno per i sistemi analitici (CQI) e per la Valutazione esterna di Qualità (VEQ) •Seguire le metodologie utilizzate nei servizi diagnostici per le Procedure di accreditamento e di certificazione dei metodi

Modalità d'esame

------------------------
MM: EPIDEMIOLOGIA CLINICA E SPERIMENTALE
------------------------
L’esame si articola in una prova scritta e in un colloquio orale. La prova scritta è costituita da test a scelta multipla e da esercizi con risposta libera. Il colloquio orale verterà prevalentemente sulla prova scritta effettuata.
------------------------
MM: VALUTAZIONE E CONTROLLO DELLA QUALITA' DEI SERVIZI DIAGNOSTICI
------------------------
L’accertamento dei risultati di apprendimento prevede una prova scritta ed orale. Prova scritta, con alcuni quesiti aperti e test a scelta multipla. Tale prova consiste in un colloquio teso ad accertare la conoscenza degli argomenti in programma e la capacità analitica ed argomentativa.

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
Jekel JF, Katz DL, Elmore JG, Wild DMG Epidemiologia, Biostatistica e Medicina Preventiva Elsevier-Masson 2009
Lopalco, Pier Luigi e Tozzi, Alberto Eugenio Epidemiologia facile Il pensiero scientifico 2003 ISBN 88-490-0081-2
Verlato G, Zanolin ME Esercizi di Statistica Medica, Informatica ed Epidemiologia Libreria Cortina Editrice, Verona 2000
Carl A. Burtis Edward R. Ashwood, David E. Bruns Tietz Textbook of Clinical Chemistry and Molecular Diagnostics (Edizione 5) Elsevier 2011




© 2002 - 2020  Università degli studi di Verona
Via dell'Artigliere 8, 37129 Verona  |  P. I.V.A. 01541040232  |  C. FISCALE 93009870234
Statistiche  |  Credits