Laurea in Ostetricia
(abilitante alla professione sanitaria di ostetrica/o) d.m. 270/04


L'insegnamento è organizzato come segue:
Modulo Crediti Settore disciplinare Periodo Docenti
METODOLOGIA EPIDEMIOLOGICA E IGIENE GENERALE 2 MED/42-IGIENE GENERALE E APPLICATA 1°anno 2°semestre CLO Albino Poli
MICROBIOLOGIA CLINICA 2 MED/07-MICROBIOLOGIA E MICROBIOLOGIA CLINICA 1°anno 2°semestre CLO Davide Gibellini
PROMOZIONE ED EDUCAZIONE ALLA SALUTE DELLA DONNA E DEL BAMBINO 2 MED/47-SCIENZE INFERMIERISTICHE OSTETRICO-GINECOLOGICHE 1°anno 2°semestre CLO Gianna Perbellini
PREVENZIONE SERVIZI SANITARI E RADIOPROTEZIONE 1 MED/36-DIAGNOSTICA PER IMMAGINI E RADIOTERAPIA 1°anno 2°semestre CLO Marco Ferdeghini

Obiettivi formativi

Modulo: METODOLOGIA EPIDEMIOLOGICA E IGIENE GENERALE
-------
Fornire le modalità e gli interventi di prevenzione delle malattie infettive nella prima infanzia.
Fornire le informazioni relative al ruolo delle ostetriche in ambito di prevenzione primaria e secondaria
Dare le informazioni necessarie per l’acquisizione di comportamenti idonei alla prevenzione delle malattie trasmissibili o acquisibili in reparto e in sala parto.


Modulo: PROMOZIONE ED EDUCAZIONE ALLA SALUTE DELLA DONNA E DEL BAMBINO
-------
Conoscenza delle principali teorie di riferimento sul concetto di salute
Conoscere i temi e le problematiche relative al percorso nascita e alla salute materno-infantile.
Approfondire il percorso che va dalla prevenzione prima di avviare una gravidanza, fino alla salute dei bambini.


Modulo: PREVENZIONE SERVIZI SANITARI E RADIOPROTEZIONE
-------
Obiettivo di questo modulo è quello di permettere agli studenti alla fine del corso utilizzando le conoscenze di fisica e di biologia di conoscere e comprendere le norme radioprotezionistiche in base alle disposizioni di legge in materia. Le unità di misura delle radiazioni, gli strumenti di misura in materia di radioprotezione dei lavoratori, le procedure per evitare l'esposizione esterna e la contaminazione interna, gli effetti biologici delle radiazioni ionizzanti, l’applicazione della radio protezione nell'ambiente e nei luoghi di lavoro.


Modulo: MICROBIOLOGIA CLINICA
-------
Lo studente dovrà conoscere le caratteristiche strutturali e biologiche dei batteri, miceti, protozoi e virus patogeni per l’uomo e il loro meccanismo di patogenicità. Inoltre, dovrà conoscere i principali microrganismi patogeni coinvolti nella patologie ginecologiche e i metodi di diagnosi di infezione.

Programma

Modulo: METODOLOGIA EPIDEMIOLOGICA E IGIENE GENERALE
-------
• Cenni di metodologia epidemiologica: definizioni, tipi di studi e risultati attesi; concetto di salute, malattia e di causa di malattia in epidemiologia.
• Modelli di comparsa delle malattie.
• Profilassi delle malattie infettive:
-Misure di profilassi diretta generica:
- accertamento diagnostico
- isolamento
- notifica
- inchiesta epidemiologica

-Misure di profilassi diretta specifica:
- vaccinoprofilassi
- sieroprofilassi
- chemioprofilassi

-Misure di profilassi indiretta:
- disinfezione / sterilizzazione
- disinfestazione
- bonifica ambientale

• Prevenzione secondaria:
- strumenti e strategie della prevenzione secondaria
- neoplasie della cervice uterina, della mammella; diabete; malattie cardiovascolari.


Modulo: PROMOZIONE ED EDUCAZIONE ALLA SALUTE DELLA DONNA E DEL BAMBINO
-------
Il programma affronta le principali teorie sul tema della salute offrendo elementi chiave per una loro comprensione.
1. Le grandi dichiarazioni in tema di educazione alla salute
2. I determinanti di salute (non modificabili, socio-economici, ambientali e stili di vita)
3. Fattori di rischio e fattori protettivi
4. Il cambiamento
5. L'empowerment
6. Autoefficacia e comportamenti sanitari
7. L'ostetrica di comunità
8. Prevenzione, assistenza e counselling
9. Il percorso nascita POMI
10. Programma regionale "Genitori Più"
11. Raccomandazioni per l'assistenza alla madre in puerperio


Modulo: PREVENZIONE SERVIZI SANITARI E RADIOPROTEZIONE
-------
Elementi di fisica atomica e nucleare.
Nuclei stabili e instabili.
Classificazione delle radiazioni.
Radiazioni direttamente e indirettamente ionizzanti.
Interazione delle radiazioni con la materia.
La radioattività. Elementi radioattivi. Natura delle radiazioni. Le serie radioattive.
Energia delle radiazioni.
Descrizione di una sorgente radioattiva. Radiazione alfa, beta e gamma.
Leggi del decadimento radioattivo. Tempi di dimezzamento fisico e biologico.
Attività e dose: Attività in becquerel. Attività specifica. Dose assorbita. Unità di misura. Dose Equivalente. Rateo di dose. Fattore di qualità. Dose collettiva.
Isotopi radioattivi artificiali. Fissione. Analisi per attivazione.
La misura della radiazione: Strumenti di rivelazione. Film. Dosimetri a termoluminescenza (TLD).
Dosimetri basati sulla ionizzazione.
Contatori a scintillazione. Contatori a semiconduttore. Dosimetria chimica. Misure di dose.
Radioprotezione. Limiti di dose.
Radiazioni naturali. Radiazione cosmica. Radiazione gamma naturale. Radioattività interna. Radon.
Radiazioni in medicina e nella ricerca. Sorgenti di radiazione. Generatori di raggi X. Isotopi radioattivi.
Radioterapia. Alt i metodi diagnostici.lsotopi per irradiazione di prodotti alimentari.
Dosi di radiazioni nella pratica medica.
Esplosioni nucleari e incidenti nei reattori
Radiazioni e salute
Grandi dosi. Curve dose effetto per grandi dosi Utilizzo di grandi dosi in medicina e
nell'industria.
Piccole dosi e stile di rischio: La curva dose-effetto per piccole dosi.Studi epidemiologici.


Modulo: MICROBIOLOGIA CLINICA
-------
Introduzione sulla Microbiologia medica. Generalità sulle malattie da infezione. Profilassi delle infezioni da agenti microbici.
La cellula batterica. Struttura della cellula batterica. Azione patogena dei batteri. Generalità sui Protozoi, Miceti ed Elminti. I Virus. Struttura e replicazione dei virus. Farmaci antibatterici, antivirali e cenni sui farmaci antiprotozoari e antifungini. Diagnosi di infezione in microbiologia.
Infezioni delle vie urinarie e genitali. Infezioni a trasmissione sessuale, infezioni congenite e perinatali. Sepsi e infezioni nosocomiali.
Stafilococchi, Streptococchi, Listeria monocytogenes, Neisserie, Gardnerella vaginalis, Clamidie, E. coli, Micoplasmi, Treponema pallidum, Candida albicans, Trichomonas vaginalis, Toxoplasma gondii, Papillomaviridae, Herpes simplex, Citomegalovirus, Virus Varicella-Zoster, Virus della Rosolia, Parvovirus B19, HIV, HBV, HCV, HDV

Modalità d'esame

Modulo: METODOLOGIA EPIDEMIOLOGICA E IGIENE GENERALE
-------
esame scritto seguito da colloquio orale


Modulo: PROMOZIONE ED EDUCAZIONE ALLA SALUTE DELLA DONNA E DEL BAMBINO
-------
Esame scritto.

Bibliografia:

“Salute e benessere della donna in campo sessuale e riproduttivo” – cap.4 di “La disciplina Ostetrica Teoria, pratica e organizzazione della professione” M. Guana et al. –McGraw-Hill
Materiale fornito dal docente


Modulo: PREVENZIONE SERVIZI SANITARI E RADIOPROTEZIONE
-------
Esame scritto (quiz a domande aperte ed eventuale colloquio orale).


Modulo: MICROBIOLOGIA CLINICA
-------
Esame orale

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
La Placa Principi di Microbiologia Medica Edises 2014
Di Giacomo P, Rigon L. A. Assistenza Infermieristica e Ostetrica in area materno-infantile Ed. Casa Editrice Ambrosiana 2006
DISPENSA DELLE LEZIONI dISPENSA delle lezioni forniti dal docente. 2020
Miriam Guana La disciplina ostetrica. Teoria, pratica e organizzazione della professione Mc Graw Hill 2011




© 2002 - 2020  Università degli studi di Verona
Via dell'Artigliere 8, 37129 Verona  |  P. I.V.A. 01541040232  |  C. FISCALE 93009870234
Statistiche  |  Credits