Laurea magistrale in Scienze infermieristiche e ostetriche - Verona

Metodologia di analisi dei processi organizzativi - SOCIOLOGIA DELLE ORGANIZZAZIONI

Codice insegnamento
4S000457
Docente
Giorgio Gosetti
crediti
2
Settore disciplinare
SPS/09 - SOCIOLOGIA DEI PROCESSI ECONOMICI E DEL LAVORO
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
VERONA
Periodo
2°anno 1°semestre dal 1-ott-2015 al 20-feb-2016.

Per visualizzare la struttura dell'insegnamento a cui questo modulo appartiene, consultare * organizzazione dell'insegnamento

Orario lezioni

2°anno 1°semestre

Per visualizzare l'orario delle lezioni, consultare* i documenti pubblicati nella sezione orario lezioni  

Obiettivi formativi

Obiettivi del corso sono da un lato quello di conoscere gli strumenti dell’analisi organizzativa e le loro possibili applicazioni nell'ambito delle organizzazioni di servizio alla persona, dall’altro quello di saper contestualizzare l’utilizzo degli strumenti all’interno delle teorie organizzative e della progettazione organizzativa.

Programma

Il programma si articola in due parti. Nella prima si affrontano le specificità della lettura sociologica delle organizzazioni, i modelli e le variabili organizzative, con particolare riferimento ai servizi alla persona. Nella seconda sono affrontati i principali aspetti della progettazione organizzativa, con particolare riferimento alla definizione delle posizioni individuali e delle unità organizzative. Allo studente viene inoltre richiesto l'approfondimento di un tema trattato a lezione con riferimento ad una unità organizzativa di servizio alla persona.

La PROGETTAZIONE dell’ORGANIZZAZIONE AZIENDALE
Henry Mintzberg
Gli elementi di base della progettazione organizzativa
I cinque meccanismi di
Le cinque parti dell’organizzazione, il funzionamento dell’organizzazione
Le cinque teorie del funzionamento organizzativo
La progettazione delle posizioni individuali
Specializzazione delle mansioni, la formalizzazione del comportamento, formazione ed indottrinamento
LA PROGETTAZIONE DELLA MACROSTRUTTURA
Il raggruppamento in unità, la dimensione delle unità operative
Sociologia e analisi organizzativa: orientamenti analisi sociologica delle organizzazioni, cosasi intende per organizzazione, sistemi operativi che ne determinano il funzionamento, variabili ambientali ed organizzative interne, struttura e cultura organizzativa, meccanismi operativi e potere
I modelli organizzativi: funzionale, divisionale, a matrice e per processi, a rete.
Le variabili organizzative di primo e secondo livello
L’organizzazione a rete: dalla gerarchia alla rete
nodi: peculiarità, connessioni, scambi: simmetrici; oggetti di scambio: risorse, legami: deboli tra i nodi; potere: policentrismo; confini: mutevoli; scambio rete-ambiente
Interpretazione del’’organizzazione a rete: processo organizzativo, interdipendenza e coordinamento, empowerment, comunicazione, leadership, apprendimento organizzativo.
Relazione tra organizzazione e ambiente: interpretazioni sociologiche e confini dell’organizzazione
Il cambiamento organizzativo, i fattori di cambiamento/apprendimento
Organizzazione dei servizi e modelli di Welfare, la proposta di Polany: il sottosistema politico, economico e socio-culturale

Modalità d'esame

L’esame, sostenuto in forma orale, prevede la conoscenza dei testi indicati. Per quanto riguarda l'approfondimento sono da concordare con il docente modalità e contenuti specifici.

G. Gosetti, M. La Rosa, Sociologia dei servizi. Elementi di organizzazione e programmazione, FrancoAngeli, Milano, 2006

H. Mintzberg, La progettazione dell’organizzazione aziendale, il Mulino, Bologna, 1996 (Cap. I, II, III e X)

Opinione studenti frequentanti - 2015/2016






© 2002 - 2020  Università degli studi di Verona
Via dell'Artigliere 8, 37129 Verona  |  P. I.V.A. 01541040232  |  C. FISCALE 93009870234
Statistiche  |  Credits