Laurea magistrale a ciclo unico in Medicina e chirurgia

Farmacologia generale

Codice insegnamento
4S000044
Docenti
Roberto Leone, Guido Francesco Fumagalli
Coordinatore
Roberto Leone
crediti
4
Settore disciplinare
BIO/14 - FARMACOLOGIA
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
VERONA
Periodo
Lezioni 2° semestre 1°- 5° anno dal 22-feb-2016 al 27-mag-2016.

Orario lezioni

Lezioni 2° semestre 1°- 5° anno

Per visualizzare l'orario delle lezioni, consultare* i documenti pubblicati nella sezione orario lezioni  

Obiettivi formativi

Il corso si propone di educare lo studente a considerare il farmaco come uno strumento in grado di modificare lo stato di salute del paziente, considerando che esso, oltre ad effetti terapeutici, può causare anche effetti tossici.
Lo studente sarà perciò continuamente sollecitato a fare uso delle sue conoscenze di fisiologia e patologia allo scopo di comprendere come il meccanismo d’azione molecolare e cellulare principale di un farmaco generi sia effetti terapeutici che tossici/collaterali.
Lo studente sarà anche portato a comprendere come l’entità e la qualità degli effetti, sia desiderati che indesiderati, siano spesso funzione della concentrazione plasmatici. Attraverso l’analisi dei principi della farmacocinetica lo studente imparerà a considerare gli aspetti temporale della terapia farmacologica e ad adattare il regime terapeutico alle caratteristiche e alla funzionalità metaboliche ed emuntorie del paziente stesso.
Gli obiettivi formativi del Corso si propongono anche di far acquisire allo studente, in una visione integrata, le conoscenze relative alle caratteristiche (meccanismi d’azione, cinetica, reazioni avverse, usi terapeutici) di alcune classi farmacologiche con particolare attenzione alla classe dei farmaci ad attività antibatterica, antivirale e antiparassitaria.

Programma

Conoscere la classificazione dei farmaci anche dal punto di vista del Sistema Sanitario Nazionale.
Conoscere le fasi di sviluppo dei farmaci con particolare riferimento alle regole dei trial clinici controllati randomizzati.
Comprendere quali strumenti si possono utilizzare per la valutazione del consumo dei farmaci.
Analizzare il mercato farmaceutico italiano e il suo andamento nel tempo.
Conoscere i criteri di prescrizione dei farmaci.
Conoscere in base a quali elementi vengono determinati la via di somministrazione, il dosaggio, la durata e gli intervalli di somministrazione di un farmaco.
Conoscere quali sono le informazioni fondamentali, relative al paziente e al farmaco, che bisogna possedere prima di effettuare una prescrizione.
Conoscere in base a quali elementi si può correttamente esprimere una valutazione sul rapporto beneficio/rischio di un farmaco.
Sapere quali elementi vanno considerati nella scelta di una terapia farmacologica.
Sapere utilizzare i prontuari terapeutici.
Conoscere la classificazione e le caratteristiche delle reazioni avverse da farmaci e le metodiche per il loro studio.
Sapere effettuare una segnalazione di reazione avversa da farmaci.
Sapere leggere criticamente il disegno sperimentale e i risultati di una sperimentazione clinica.
Conoscere i principi della farmacodinamica con particolare riferimento alle interazioni farmaco-recettore, ai recettori per mediatori endogeni, ai recettori accoppiati a canale ionico, ai
recettori accoppiati a proteine G. Conoscere come esemplificazione dei meccanismi generali le azioni dei farmaci attivi sul Sistema Nervoso Vegetativo, antiasmatici,farmaci cha agiscono sulla trascrizione genica, corticosteroidi e farmaci immunosopressori.
Conoscere i criteri di scelta dei farmaci all’interno di una stessa classe terapeutica con particolare a farmaci chemioterapici, ai farmaci attivi sui sistemi nicotinico e GABAergico

Modalità d'esame

Esame scritto. Il compito consiste di 60 domande con risposta a scelta multipla. Venti domande sono inerenti alla farmacocinetica, al mercato farmaceutico e allo sviluppo dei farmaci, 20 domande vertono sulla farmacodinamica e 20 sulla chemioterapia antimicrobica. Ogni domanda vale un punto e l'esame viene superato se si raggiunge il punteggio minimo di 35, corrispondente a 18/30.

Materiale didattico

Documenti

Opinione studenti frequentanti - 2015/2016






© 2002 - 2020  Università degli studi di Verona
Via dell'Artigliere 8, 37129 Verona  |  P. I.V.A. 01541040232  |  C. FISCALE 93009870234
Statistiche  |  Credits