Laurea magistrale a ciclo unico in Medicina e chirurgia

Microbiologia e microbiologia clinica [III Anno - I Semestre]

Codice insegnamento
4S01677
Docente
Annarita Mazzariol
Coordinatore
Annarita Mazzariol
crediti
9
Settore disciplinare
MED/07 - MICROBIOLOGIA E MICROBIOLOGIA CLINICA
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
VERONA
Periodo
Lezioni 1° semestre 2°- 6° anno dal 5-ott-2015 al 22-dic-2015.

Orario lezioni

Lezioni 1° semestre 2°- 6° anno

Per visualizzare l'orario delle lezioni, consultare* i documenti pubblicati nella sezione orario lezioni  

Obiettivi formativi

Il corso si propone di fornire le informazioni di base relative a Batteriologia, Micologia, Virologia e Parassitologia, con particolare riferimento all’ecologia del mondo microbico, ai principali microrganismi patogeni e alla diagnosi di laboratorio delle malattie infettive.

Programma

• Caratteristiche, sviluppo e finalità del corso di Microbiologia.
• Storia della Microbiologia.
• Introduzione allo studio della Batteriologia.
• I caratteri distintivi dei microrganismi procarioti.
• Principi di tassonomia batterica.
• Dimensioni, morfologia e organizzazione della cellula batterica.
• Colorazione di Gram.
• Struttura e funzione della parete dei batteri Gram-positivi e gram-negativi.
• Sintesi del peptidoglicano
• Struttura e funzione della membrana plasmatica. I sistemi di trasporto trans-membrana.
• Il citoplasma, le inclusioni citoplasmatiche e i ribosomi batterici.
• Struttura e funzione dei componenti facoltativi della cellula batterica: fimbrie, flagelli, capsula.
• Struttura e funzione delle spore. Processo della sporogenesi e della germinazione.
• Genetica batterica.
• Il metabolismo batterico.
• Le fermentazioni batteriche.
• Le esigenze nutrizionali dei batteri.
• I terreni di coltura.
• La crescita batterica a livello cellulare e di popolazione.
• Patogenesi delle infezioni batteriche.
• Fasi del processo infettivo nell’uomo: trasmissione, colonizzazione, penetrazione, diffusione, evasione delle difese costitutive e inducibili.
• Danno diretto e danno indiretto.
• Esotossine.
• Endotossine e shock settico.
• Introduzione alla batteriologia speciale.
o Caratteristiche morfologico-strutturali e colturali, meccanismi patogenetici, prove diagnostiche di laboratorio, profilassi immunitaria, sensibilità agli antibiotici.
• Stafilococchi.
o Caratteristiche differenziali di S. aureus, S. epidermidis e altri coagulasi-negativi.
• Streptococchi ed Enterococchi.
o Caratteristiche differenziali di S. pyogenes, S. agalactiae, S. pneumoniae ed Enterococchi.
• Corinebatteri
• Emofili.
• Bordetella pertussis.
• Enterobacteriaceae.
o Caratteristiche differenziali di Escherichia coli, Salmonella spp., Shigella spp., Proteus spp., Yersinia spp., Klebsiella spp.
• Neisseriae
o Caratteristiche differenziali di N. meningitidis e N. gonorrhoeae.
• Acinetobacter.
• Spirochete.
o Caratteristiche differenziali dei generi Treponema, Borrelia, Leptospira.
• Pseudomonas e altri batteri non fermentanti.
• Vibrio cholerae.
• Helicobacter pylori e Campylobacter.
• Legionella pneumophila.
• Chlamidie e Micoplasmi.
• Brucella.
• Listeria.
• Bartonellae e Rickettsiae.
• Le caratteristiche fisiologiche e colturali dei batteri anaerobi.
o Clostridi. Caratteristiche differenziali di C. tetani, C. botulinum, clostridi della gangrena gassosa.
o Bacteroides e altri Gram-negativi anaerobi.
• Micobatteri
o Caratteristiche differenziali di M. tuberculosis, micobatteri non tubercolari, M. leprae.
• Inibitori specifici della crescita batterica: gli antibiotici
o Classificazione, struttura chimica e meccanismo d’azione degli inibitori della sintesi del peptidoglicano, della sintesi proteica, della replicazione del DNA, e dei composti ad azione sulla membrana plasmatica.
o Meccanismi della resistenza ai beta-lattamici e ai glicopeptidi nei batteri Gram-positivi.
o Meccanismi della resistenza ai beta-lattamici nei batteri Gram-negativi.
o Meccanismi della resistenza a macrolidi, aminoglicosidi, fluorochinoloni.
o Metodi di valutazione dell’attività in vitro degli antibiotici.
• Caratteristiche generali, struttura e funzione dei principali componenti delle cellula fungina.
• Metabolismo e crescita.
• Modalità di riproduzione.
• Ecologia, patogenicità e virulenza dei principali miceti di interesse umano.
• Introduzione allo studio della Micologia.
• I lieviti: caratteristiche morfologiche, strutturali, biologiche e colturali (con particolare riferimento alle caratteristiche differenziali di Cryptococcus neoformans, Candida albicans, C. glabrata, C. krusei, C. parapsilosis), meccanismo di patogenicità e problematiche diagnostiche.
• I miceti filamentosi
o Caratteristiche differenziali del genere Aspergillus e dei Dermatofiti), meccanismi di patogenicità e azione sull’uomo, tecniche e problematiche correlate alla diagnosi di laboratorio.
o Caratteristiche differenziali dei miceti dimorfici (Histoplasma, Coccidioides, Blastomyces e Sporotrix) e Zygomiceti, meccanismi di patogenicità e azione sull’uomo, tecniche e problematiche correlate alla diagnosi di laboratorio.
• Meccanismo di azione dei farmaci antifungini e metodi di valutazione della loro attività in vitro.
• Introduzione allo studio della Virologia.
• Composizione chimica e struttura dei virus.
• La classificazione dei virus e le caratteristiche generali dei principali virus di interesse umano.
• La moltiplicazione dei virus. Adsorbimento, penetrazione, scapsidizzazione, strategie replicative, maturazione e liberazione.
• Coltivazione e titolazione dei virus. Effetti citopatici in vitro.
• Virologia speciale: Caratteristiche morfologico-strutturali, meccanismi patogenetici, prove diagnostiche di laboratorio, profilassi immunitaria, sensibilità ai farmaci antivirali.
• Patogenesi delle infezioni virali.
• Vari tipi di infezione cellulare virale.
• Fasi del processo infettivo virale: ingresso, replicazione nelle sedi di impianto, diffusione e disseminazione agli organi bersaglio, lesioni e danni a carico dei diversi organi.
• Persistenza virale.
• Meccanismi di difesa antivirale.
• Rapporti virus-organismo ospite.
• Meccanismi di difesa antivirale aspecifici e specifici.
• Herpesvirus.
• Poxvirus.
• Adenovirus.
• Papovavirus e Parvovirus (Bocavirus).
• Picornavirus.
• Poliovirus, Coxsackievirus, Rhinovirus.
• Rotavirus, Calicivirus, Astrovirus.
• Virus dell’epatite A e B.
• Virus dell’epatite C e delta.
• Orthomyxovirus.
o Virus dell’influenza A, B e C.
• Paramyxovirus.
o Virus parainfluenzali, virus della parotite, virus del morbillo, virus respiratorio sinciziale.
• Rabdovirus.
• Flavivirus.
• Togavirus.
• Coronavirus.
• Filovirus.
• Retrovirus.
o Caratteristiche differenziali di Oncovirus, Spumavirus, Lentivirus.
o Prove diagnostiche di laboratorio nell’infezione da HIV.
o Sensibilità ai farmaci.
• Il ruolo dei virus nella oncogenesi.
o La trasformazione cellulare.
o I virus oncogeni a DNA e RNA e il meccanismo della loro attività oncogena.
• Classificazione generale dei farmaci antivirali.
• Caratteristiche chimiche e meccanismo di azione degli inibitori della fase di ingresso del virus nella cellula; degli inibitori della sintesi degli acidi nucleici virali; degli inibitori delle proteasi; degli inibitori della liberazione delle particelle virali.
• Introduzione alla Parassitologia Generale.
• Definizione di parassitismo.
• Fattori del parassita e dell’ospite nella genesi delle parassitosi.
• Cicli biologici. Epidemiologia.
• Ruolo del sistema immunitario.
• Infezioni intestinali da protozoi: aspetti epidemiologici, clinici e diagnostici delle infezioni sostenute da Giardia intestinalis, Entamoeba histolytica/dispar, Criptosporidium spp.
• Infestazioni intestinali da elminti: aspetti epidemiologici, clinici e diagnostici delle infestazioni sostenute da: Enterobius vermicularis, Stronglyloides stercoralis, Taenia spp. Cenni sui geoelminti.
• Aspetti epidemiologici, clinici e diagnostici delle infestazioni sostenute da Toxoplasma gondii, Trichomonas vaginalis, Leishmania spp., Trypanosoma spp.
• Malaria: aspetti epidemiologici, clinici e diagnostici delle infezioni sostenute da Plasmodium spp.
• Vaccinologia

Modalità d'esame

Orale

Materiale didattico

Documenti

Opinione studenti frequentanti - 2015/2016






© 2002 - 2020  Università degli studi di Verona
Via dell'Artigliere 8, 37129 Verona  |  P. I.V.A. 01541040232  |  C. FISCALE 93009870234
Statistiche  |  Credits