Laurea in Tecnica della riabilitazione psichiatrica (Verona)
(abilitante alla professione sanitaria di tecnico della riabilitazione psichiatrica) d.m. 270/04

Corso a esaurimento (attivi gli anni successivi al primo)

Laboratori professionali (primo anno)

Codice insegnamento
4S000104
Docente
Laura Furri
Coordinatore
Laura Furri
crediti
1
Settore disciplinare
MED/48 - SCIENZE INFERMIERISTICHE E TECNICHE NEURO-PSICHIATRICHE E RIABILITATIVE
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
VERONA
Periodo
TERP VR 1 ANNO - 2 SEMESTRE (1° periodo) dal 2-feb-2015 al 13-mar-2015.

Orario lezioni

TERP VR 1 ANNO - 2 SEMESTRE (1° periodo)

Per visualizzare l'orario delle lezioni, consultare* i documenti pubblicati nella sezione orario lezioni  

Obiettivi formativi

Alla fine del Corso gli studenti saranno in grado di:
individuare le caratteristiche della competenza professionale richiesta al laureato in Tecnica della Riabilitazione Psichiatrica
Riconoscere gli elementi costitutivi la comunicazione e alcuni tratti del proprio stile comunicativo;
Assumere l’atteggiamento di ascolto attivo il paziente, il caregiver e con l’equipe;
comprendere il linguaggio della comunicazione “non verbale” e assumere un comportamento di accoglienza e di cooperazione facilitante l’ alleanza terapeutica;
apprendere strategie utili per esercitare l’ascolto empatico necessario per agire una comunicazione efficace nella relazione con la persona assistita e nel contesto interdisciplinare
Conoscere l’approccio della psicologia umanistica, secondo Carl Rogers (1902-1987)

Programma

Il tecnico della Riabilitazione Psichiatrica al fine di operare con il paziente mira a restituire autonomia e maggior senso di dignità e autostima alla persona. Per ottemperare al profilo professionale è necessario venga instaurata una buona relazione d’aiuto.
Per essere in grado di aiutare la persona ad acquisire nuove competenze, abilità, valori, ossia, in sostanza, nuove qualità e attitudini “umane”, anche l’operatore sanitario deve assumere in sè ed esercitare esempi di comunicazione efficaci che gli consentano di divenire “modello” catalizzante di processi di miglioramento.
Durante la attività di laboratorio lo studente sarà guidato alla sperimentazione di un adeguato e autentico clima di autodeterminazione, responsabilizzazione e valorizzazione. Nelle attività di laboratorio professionale sperimenterà tecniche formative differenti progettate in un percorso di riflessione personale e di gruppo su aspetti educativi e comunicativi oggi particolarmente rilevanti nella società e nei suoi gruppi,

- Gestione delle emozioni= Prendere buone decisioni
- La percezione e le mappe nella gestione dello stress
- Risolvere problemi
- Le mappe concettuali
- Filmografia pedagogica: riflessione= Gli Stereotipi e i Pregiudizi
- Empatia= Comunicazione efficace
- Creatività
- Relazioni efficaci
- L’arte di ascoltare= Consapevolezza di sé Senso critico

Modalità d'esame

Valutazione formativa in itinere e verifica della presenza alle lezioni





© 2002 - 2020  Università degli studi di Verona
Via dell'Artigliere 8, 37129 Verona  |  P. I.V.A. 01541040232  |  C. FISCALE 93009870234
Statistiche  |  Credits