Laurea magistrale a ciclo unico in Medicina e chirurgia

Laurea magistrale a ciclo unico in Medicina e chirurgia

Diagnostica per immagini (2013/2014)

Codice insegnamento
4S01166
Crediti
6
Coordinatore
Roberto Pozzi Mucelli
Settore disciplinare
MED/36 - DIAGNOSTICA PER IMMAGINI E RADIOTERAPIA
Lingua di erogazione
Italiano

Pagine collegate al corso



L'insegnamento è organizzato come segue:
Attività Crediti Periodo Docenti
Esercitazioni di Diagnostica per Immagini [Gruppo Prof. Ferdeghini] 0,5 Lezioni 1° semestre - 2°-6° anno Marco Ferdeghini
Esercitazioni di Diagnostica per Immagini [Gruppo Prof. Manfredi] 0,5 Lezioni 1° semestre - 2°-6° anno Riccardo Manfredi
Esercitazioni di Diagnostica per Immagini [Gruppo Prof. Mansueto] 0,5 Lezioni 1° semestre - 2°-6° anno Giancarlo Mansueto
Esercitazioni di Diagnostica per Immagini [Gruppo Prof. Pozzi Mucelli] 0,5 Lezioni 1° semestre - 2°-6° anno Roberto Pozzi Mucelli
Lezioni di Diagnostica per immagini 5,5 Lezioni 1° semestre - 2°-6° anno Marco Ferdeghini
Giancarlo Mansueto
Roberto Pozzi Mucelli

Orario

Non inserito.

Obiettivi formativi

Obiettivi del corso
Il Corso di “Diagnostica per Immagini” si propone di far conoscere allo Studente il potere informativo proprio di ciascuna metodica di indagine (Radiologia Tradizionale, Ecografia, Tomografia Computerizzata, Risonanza Magnetica, Medicina Nucleare) nell’esplorazione dei vari organi ed apparati. Per raggiungere tale obiettivo lo Studente dovrà acquisire le nozioni elementari relative alle modalità di interazione fra le forme di energia utilizzate dalle singole metodiche e le strutture biologiche normali e/o patologiche, integrandole con la conoscenza del grado di invasività (ivi compreso il rischio radiante) e del costo economico insito nelle diverse procedure diagnostiche.
Il Corso si articola sia mediante lezioni ex cathedra tenute da Docenti esperti negli argomenti di volta in volta trattati, basate sull’illustrazione di percorsi diagnostici ragionati e di reperti semeiologici tipici, sia attraverso esercitazioni pratiche consistenti nella frequenza presso alcune Sezioni dell’Istituto di Radiologia, durante le quali lo Studente prenderà visione delle modalità di espletamento delle più comuni procedure diagnostiche.

Obiettivi di attività professionalizzante
Lo Studente che ha seguito il Corso di “Diagnostica per Immagini” dovrà essere in grado di individuare se i quesiti diagnostici posti dal Paziente possano giovarsi del ricorso alle metodiche di Imaging. In caso affermativo dovrà essere capace – almeno per i più comuni processi morbosi che incontrerà nella sua futura attività sanitaria – di definire razionalmente, motivando i presupposti della propria scelta, quale fra le modalità di indagine a disposizione risulti elettiva nella circostanza in questione, sia in termini di accuratezza diagnostica sia dal punto di vista del contenimento del disagio per il Paziente e dell’impegno delle strutture. Allo Studente è inoltre richiesta la capacità – anche e soprattutto mediante l’interazione con lo specialista Radiologo – di orientare la prosecuzione dell’iter diagnostico nell’evenienza si trovi di fronte a patologie complesse per cui le indagini di prima istanza, pur correttamente impiegate, si rivelino insufficienti.

Programma

Programma Didattico
• Le radiazioni ionizzanti e alternative - il tubo a raggi X
• L'esame radiologico (apparecchi, accessori, la pellicola radiografica, la pellicola foto video, i detettori)
• L'immagine radiologica tradizionale e digitale
• L'immagine pararadiologica (con energie alternative)
• Le tecniche fondamentali di roentgendiagnostica
• Le tecniche complementari di roentgendiagnostica
• Le tecniche diagnostiche pararadiologiche (ecografia, risonanza magnetica)
• I mezzi di contrasto opachi, trasparenti, le contrastografie
• Nozioni di anatomia radiologica normale e patologica
• Tecniche e metodiche e relative indicazioni nello studio del sistema nervoso, del cranio e massiccio facciale delle prime vie aereo digestive, dell'apparato respiratorio, dell'apparato cardio vascolare, del mediastino, dell'apparato digerente, delle ghiandole salivari, del fegato e milza, della colecisti e delle vie biliari, del pancreas, delle ghiandole endocrine, dell'apparato urinario, dello spazio retroperitoneale, degli organi genitali maschili e femminili, della mammella, delle ossa e articolazioni, delle parti molli
• Nozioni di radiologia interventistica
• Nozioni di radiobiologia, concetto di dose e di danno, I'azione delle radiazioni ionizzanti a livello cellulare e tessutale. Danni genetici e danni somatici. Proteximetria.
• Nozioni basilari di Medicina Nucleare. Indicazioni della Medicina Nucleare nei vari apparati.

Modalità d'esame

Prova orale.

Materiale didattico 
Attività Titolo Formato (Lingua, Dimensione, Data pubblicazione)




© 2002 - 2020  Università degli studi di Verona
Via dell'Artigliere 8, 37129 Verona  |  P. I.V.A. 01541040232  |  C. FISCALE 93009870234
Statistiche  |  Credits