Laurea in Infermieristica (Trento)
(abilitante alla professione sanitaria di infermiere)

Corso disattivato non visibile

Area critica e dell'emergenza - RIANIMAZIONE E TERAPIA INTENSIVA

Codice insegnamento
4S01560
Docente
Manfred Pfaender
crediti
1,5
Settore disciplinare
MED/41 - ANESTESIOLOGIA
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
TRENTO
Periodo
LEZIONI 1° SEM dal 13-ott-2011 al 14-dic-2011.

Per visualizzare la struttura dell'insegnamento a cui questo modulo appartiene, consultare * organizzazione dell'insegnamento

Orario lezioni

LEZIONI 1° SEM

Per visualizzare l'orario delle lezioni, consultare* i documenti pubblicati nella sezione orario lezioni  

Obiettivi formativi

Acquisizione delle conoscenze fondamentali sulle principali patologie critiche, con particolare riferimento ai terminali comuni di malattia – Interpretazione analitica dell’EGA come guida al monitoraggio clinico.

.

Programma

Programma in forma sintetica (n° 4 righe max):
Fisiopatologia circolatoria e shock – Sepsi, sepsi grave e shock settico – EGA: significato dell’esame e principali alterazioni – Trauma cranico: fisiopatologia, clinica e trattamento – Interazioni farmacologiche – Principi di anestesia generale e locoregionale – Insuff. Respiratoria acuta





Programma in forma estesa:
Fisiopatologia del circolo: determinanti emodinamici – DO2 e VO2: determinanti, significato, modificazioni in fisiopatologia, interpretazione e campioni di misurazione – Shock: terminologia, fisiopatologia, risposta neuroendocrina, principi di trattamento per obiettivi – SIRS, sepsi, sepsi grave e shock settico: definizioni, fisiopatologia, biochimica, assetto emodinamico, principi di trattamento secondo linee guida ESICM 2008 – EGA: valore dell’esame in medicina critica, significato di pH, PO2 e PCO2, relazione fra PaCO2, pH e bicarbonati, sistemi tampone, acidosi metabolica e respiratoria, acidosi lattica, parametri misurabili e loro significato nell’EGA ( elettroliti, gap anionico, p50, SaO2, SvcO2 ) – Trauma cranico e coma: definizione, esempi di lesione, lesione primaria e lesione secondaria, principali fattori che regolano la perfusione cerebrale, principi di trattamento extra ospedaliero ed intraospedaliero secondo Head Trauma Foundation – Interazioni farmacologiche pericolose: concetto di farmaco genomica e fattori che influenzano il metabolismo dei farmaci, concetti di ADME, sinergismo ed antagonismo farmacologico – Principi di anestesiologia: anestesia generale e anestesia loco regionale – Capnografia: significato – Insufficienza respiratoria acuta: fisiopatologia, clinica e principi di trattamento.
.

Modalità d'esame

Scritto, con quiz a risposta singola e temi clinici ad esposizione libera



Testi consigliati:
Marco Ranieri: Principi di anestesiologia e medicina critica





Riferimenti del Docente e Ricevimento studenti:
Telefono, Fax , e-mail: 335 8411463 – 0464 403849 – manfred.pfaender@apss.tn.it

Giorno e orario: Giovedì, dalle ore 14,30 alle ore 17,45

.



© 2002 - 2022  Università degli studi di Verona
Via dell'Artigliere 8, 37129 Verona  |  P. I.V.A. 01541040232  |  C. FISCALE 93009870234