Laurea in Fisioterapia
(abilitante alla professione sanitaria di fisioterapista) (vicenza)

Corso disattivato non visibile

Riabilitazione speciale viscerale - MALATTIE CARDIOVASCOLARI

Codice insegnamento
4S01615
Docente
Enrico Arosio
crediti
1
Settore disciplinare
MED/11 - MALATTIE DELL'APPARATO CARDIOVASCOLARE
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
VICENZA
Periodo
LEZIONI 3^ anno 1^ semestre dal 3-ott-2011 al 5-nov-2011.

Per visualizzare la struttura dell'insegnamento a cui questo modulo appartiene, consultare * organizzazione dell'insegnamento

Orario lezioni

LEZIONI 3^ anno 1^ semestre

Per visualizzare l'orario delle lezioni, consultare* i documenti pubblicati nella sezione orario lezioni  

Obiettivi formativi

Descrivere i principali fattori di rischio in ambito cardiovascolare. Conoscere le più frequenti patologie dell’appa rato vascolare. Saper inquadrare un paziente vasculopatico impiegando le principali indagini strumentali e labo-
ratoristiche utilizzate nella diagnostica vascolare. Illustrare indicazioni, ruoli, obiettivi degli interventi riabilitativi.

Programma

Ipertensione arteriosa. La vasculopatia cerebrale e l’arteriopatia obliterante degli arti inferiori come manifestazioni della malattia aterosclerotica. Malattie delle vene e dei vasi linfatici periferici. Malattie vascolari di origine vasospastica. Diagnostica delle malattie vascolari. Riabilitazione dei pazienti con: arteriopatia obliterante degli arti inferiori, insufficienza venosa cronica, linfedema, sindrome di Raynaud.
- Epidemiologia della malattia aterosclerotica e dei diversi fattori di rischio cardiovascolare.
- Classificazione dei diversi quadri di ipertensione arteriosa, criteri diagnostici e descrizione delle principali
complicanze d’organo.
- Storia naturale della malattia aterosclerotica con particolare riguardo ai diversi quadri clinici determinati dal
coinvolgimento dei vasi cerebroafferenti (vasculopatia cerebrale) e degli arti inferiori (arteriopatia periferica).
- Inquadramento eziopatogenetico delle principali patologie vascolari.
- Principali riscontri clinici, laboratoristici e strumentali e, loro ruolo nell’inquadramento diagnostico della
patologia vascolare ischemica.
- Storia naturale, eziopatogenesi, manifestazioni cliniche e principali criteri diagnostici della malattia
tromboembolica venosa, degli edemi da stasi venosa (insufficienza venosa cronica) e linfatica (linfedema), delle patologie vasospastiche.
- Descrizione dei protocolli riabilitativi specifici per le principali patologie vascolari (arteriopatia obliterante degli
arti inferiori, insufficienza venosa cronica, linfedema, sindrome di Raynaud) con discussione delle loro
indicazioni, ruoli e obiettivi nel trattamento dei deficit funzionali ad esse conseguenti.
- I problemi della qualità della vita nel paziente con malattia cardiovascolare, in particolare per quanto riguarda
l’approccio riabilitativo.
- La determinazione dell’autonomia di marcia nel paziente con arteriopatia periferica (il test su treadmill).
- La rilevazione iniziale del deficit arterioso agli arti inferiori (la misurazione dell’ indice pressorio caviglia-
braccio)

Modalità d'esame

esame orale
testi consigliati
- Materiale distribuito dal docente
- L’eventuale utilizzo di testi di approfondimento verrà valutato con gli studenti all’inizio delle lezioni





© 2002 - 2021  Università degli studi di Verona
Via dell'Artigliere 8, 37129 Verona  |  P. I.V.A. 01541040232  |  C. FISCALE 93009870234
Statistiche  |  Credits