Laurea in Fisioterapia
(abilitante alla professione sanitaria di fisioterapista) (vicenza)

Corso disattivato non visibile

Legislazione e organizzazione del lavoro e in sanità - MEDICINA DE LAVORO

Codice insegnamento
4S01609
Docente
Andrea Princivalle
crediti
1
Settore disciplinare
MED/44 - MEDICINA DEL LAVORO
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
VICENZA
Periodo
LEZIONI 3^ anno 2^ semestre dal 1-mar-2012 al 30-mar-2012.

Per visualizzare la struttura dell'insegnamento a cui questo modulo appartiene, consultare * organizzazione dell'insegnamento

Orario lezioni

LEZIONI 3^ anno 2^ semestre

Per visualizzare l'orario delle lezioni, consultare* i documenti pubblicati nella sezione orario lezioni  

Obiettivi formativi

Il corso è finalizzato a favorire l'acquisizione, di basi scientifiche e culturali, indispensabili nelle diverse attività professionali in ambito di promozione della salute e prevenzione, attraverso la conoscenza delle principali tecnopatie, il monitoraggio ambientale e biologico dei rischi professionali, la legislazione cogente.

Programma

Polveri, fibre e patologie ad esse correlate. Malattie allergiche professionali. Il lavoro in turno. Valori limite degli inquinanti chimici negli ambienti di lavoro. Principali patologie da agenti chimici e fisici: solventi, elementi e metalli: aspetti fisio-tossicologici e monitoraggio biologico. Carcinogenesi professionale. Rischi sanitari professionali in ambiente ospedaliero (biologico, chimico, fisico, organizzativo). Legislazione vigente in merito



Programma in forma estesa:
La valutazione del rischio (chimico, fisico) in ambiente di lavoro. Valori limite professionali. Descrizione delle polveri e delle fibre: natura, granulometria, effetti sull’apparato respiratorio: pneumoconiosi benigne, maligne (asbestosi, silicosi…).
Altre patologie correlate ad esposizione di amianto: mesoteliomi, neoplasia polmonare.
Malattie allergiche professionali respiratorie e cutanee: asma bronchiale, alveolite allergica estrinseca. DIC e DAC: dermatiti irritative ed allergiche da contatto e altre dermatosi. Misure di prevenzione.
Valori limite degli inquinanti chimici negli ambienti di lavoro: descrizione dei principali valori limite utilizzati in igiene industriale e strumenti per il loro utilizzo. Valori limite biologici (indicatori di dose ed effetto).
ed ambientali (massimi, ponderati, per brevi esposizioni, “tecnici”).
Radiobiologia: effetti biologici delle esposizioni a radiazioni ionizzanti; effetti deterministici, effetti stocastici.
Principali rischi sanitari in ambiente ospedaliero: biologico (a trasmissione aerea, cutanea, parenterale) chimico (principali sostanze chimiche presenti in ambiente ospedaliero), ergonomico-organizzativo: descrizione dei lavori a turni ed effetti sulla salute; prevenzione del rischio da lavoro a turni.
Principi di cancerogenesi professionale. Meccanismo cancerogenetico. Classificazione delle sostanze cancerogene. Il D.Lgs 81/08: gli attori della realtà aziendale e della prevenzione: principali rudimenti di legge.

Modalità d'esame

esame scritto + colloquio orale



Testi consigliati:
G. Franco Compendio di Medicina del Lavoro e Medicina preventiva degli operatori sanitari. Ed Piccin 1995.
Principali riferimenti normativi: D. Lgs 230/95; D.Lgs 81/08.
Materiale fornito dal docente


Riferimenti del Docente e Ricevimento studenti:
 0458124805
e-mail: andrea.princivalle@univr.it

Giorno e orario: Martedi 8.30-10.30 – istituto di Medicina del Lavoro – Policlinico GB Rossi - Verona





© 2002 - 2021  Università degli studi di Verona
Via dell'Artigliere 8, 37129 Verona  |  P. I.V.A. 01541040232  |  C. FISCALE 93009870234
Statistiche  |  Credits