Laurea in Fisioterapia
(abilitante alla professione sanitaria di fisioterapista) (rovereto)

Corso disattivato non visibile

Riabilitazione genito-urologica (2011/2012)

Codice insegnamento
4S02063
Crediti
3
Coordinatore
Floriana Ciaghi

L'insegnamento è organizzato come segue:
Modulo Crediti Settore disciplinare Periodo Docenti
GINECOLOGIA E OSTETRICIA 1 MED/40-GINECOLOGIA E OSTETRICIA LEZIONI 3^ anno 2^ semestre Marco Ioppi
UROLOGIA 1 MED/24-UROLOGIA LEZIONI 3^ anno 2^ semestre Claudio Divan
RIABILITAZIONE GENITO-UROLOGICA 1 MED/48-SCIENZE INFERMIERISTICHE E TECNICHE NEURO-PSICHIATRICHE E RIABILITATIVE LEZIONI 3^ anno 2^ semestre Floriana Ciaghi

Obiettivi formativi

Modulo: UROLOGIA
-------
Fornire agli studenti le basi teoriche di anatomia, fisiologia e patologia delle disfunzioni del pavimento pelvico dei pazienti neurologici e non e permettere di impostare un percorso diagnostico e terapeutico con particolare riguardo ai trattamenti conservativi.


Modulo: RIABILITAZIONE GENITO-UROLOGICA
-------
Conoscere le disfunzioni uroginecologiche e il trattamento fisioterapico presente nelle linee guida; valutare il paziente con disfunzione perineale; eseguire E.O. perineale; individuare problemi fisioterapici, obiettivi generali e specifici; pianificare l’intervento riabilitativo


Modulo: GINECOLOGIA E OSTETRICIA
-------
Preparare il fisioterapista a saper affrontare i problemi riabilitativi neonatali e dell’età evolutiva che possono essere determinati da cause insorte nel corso della gravidanza o durante l’espletamento del parto con la consapevolezza di dover dare, nel limite delle proprie competenze, una risposta articolata alla persona e non ad una generica domanda di salute.

Programma

Modulo: UROLOGIA
-------
Anatomia e fisiologia delle alte e basse vie urinarie; fisiologia e patologia della minzione;
i disturbi della statica pelvica femminile (incontinenza urinaria e prolassi genitali); l’incontinenza urinaria maschile; la ritenzione urinaria; la vescica neurologica; il cateterismo vescicale; le disfunzioni sessuali maschili e femminili;

MINZIONE E CONTINENZA URINARIA

 Anatomia e fisiologia della vescica e dell’uretra
 Il sistema sfinteriale maschile e femminile
 Anatomia e fisiologia del pavimento pelvico
 Innervazione centrale e periferica del basso tratto urinario

INCONTINENZA URINARIA FEMMINILE
 Definizione
 Epidemiologia
 Classificazione clinica
 Eziopatogenesi dell’incontinenza urinaria femminile
 Approccio diagnostico (anamnesi, esame obiettivo)
 Accertamenti strumentali (imaging, inquadramento urodinamico)
 Terapia (farmacologia, protesica, riabilitativa e chirurgica)

PROLASSO GENITALE
 Definizione
 Epidemiologia
 Classificazione e stadiazione clinica
 Approccio diagnostico (esame obiettivo ed esami strumentali)
 Terapia riabilitativa e cenni di terapia chirurgica

RITENZIONE URINARIA
 Definizione
 La ritenzione urinaria nella donna
 La ritenzione urinaria nel maschio

INCONTINENZA URINARIA MASCHILE
 Definizione
 Eziopatogenesi
 Terapia riabilitativa e cenni di terapia chirurgica

MODIFICAZIONI DELL’APPARATO GENITO-URINARIO NELL’ANZIANO
 Reni, vescica, uretra e prostata nell’anziano
 Modificazioni dell’habitus menzionale nell’anziano
 Trattamento dell’incontinenza urinaria e della ritenzione urinaria nell’anziano

INCONTINENZA URINARIA IN GRAVIDANZA E NEL POST PARTIM
 Definizione
 Epidemiologia
 Trattamento

LA VESCICA NEUROLOGICA
 Definizione
 Anatomia e fisiologia del sistema nervoso centrale e periferico (relativa all’argomento)
 Semeiotica neurologica (relativa all’argomento)
 I circuiti nervosi implicati nella minzione e continenza
 Disturbi minzionali dell’adulto secondari a malattia o a lesione neurologica
 Stadiazione della vescica neurologica
 Terapia delle disfunzioni vescico-sfinteriche neurogene

LA VESCICA IPERATTIVA
 Definizione
 Diagnosi e sintomatologia
 Terapia medica e riabilitativa


IL CATETERISMO VESCICALE
 Indicazioni
 Metodiche
 Tecniche
 Tipi di catetere
 Il cateterismo intermittente
 Complicanze



Durante il corso verranno inoltre esaminati alcuni casi clinici che serviranno anche come valutazione “in itinere” del livello di conoscenza raggiunto dagli studenti.


Modulo: RIABILITAZIONE GENITO-UROLOGICA
-------
La valutazione in ambito uroginecologico; la terapia riabilitativa (Biofeedback, elettroterapia perineale, cinesiterapia…); obiettivi fisioterapici in caso d’incontinenza urinaria, prolasso urogenitale, incontinenza fecale, pre-post-partum; gravidanza e parto (modificazioni fisiologiche della gestante, lesioni da parto e loro prevenzione).
 Premesse generali
Che cos'è la riabilitazione perineale
Chi si occupa di riabilitazione perineale
A quale tipologia di pazienti è rivolta

 La cartella clinica uro-ginecologica
Aspetti di interesse riabilitativo
L’esame obiettivo e la valutazione del pavimento pelvico

 Concetti di terapia riabilitativa
La riabilitazione perineale: tecniche di biofeedback
l’elettroterapia (SEF) e le correnti interferenziali
la cinesiterapia e le varie fasi
Il diario minzionale ed il "bladder retraining"
I coni vaginali
L'approccio psicologico alla paziente con problematiche uroginecologiche
Gli obiettivi della terapia riabilitativa nel prolasso e cenni alla terapia chirurgica
Gli obiettivi della terapia riabilitativa nell'incontinenza urinaria e cenni alla terapia chirurgica e farmacologica
Gli obiettivi della terapia riabilitativa nella fase pre-operatoria e post-operatoria
La terapia riabilitativa nell'incontinenza fecale (cenni)

 Gravidanza e parto
Modificazioni fisiologiche in gravidanza
Adattamenti posturali durante la gestazione
L’evento del parto
Concetto di nutazione e contronutazione del sacro
Lesioni perineali e prevenzione
Disturbi nel post partum
L’intervento del fisioterapista nel pre–post partum

 Sessione pratica
Laboratorio pratico di chinesiterapia perineale, con alcune riflessioni sulla progressione e sequenzialità degli esercizi (dalla presa di coscienza ed eliminazione delle sinergie, alla fase di rinforzo, alla fase di automatizzazione)
Dalla cartella clinica, alla valutazione, all’impostazione del trattamento (paziente simulato)

Testi consigliati:
 Paolo di Benedetto, Riabilitazione uroginecologica, Ed. Minerva medica, Torino 1998
 Arianna Bortolami, Riabilitazione del pavimento pelvico, Ed. Masson 2009


Modulo: GINECOLOGIA E OSTETRICIA
-------
Fisiologia della gravidanza e del parto, patologia della gravidanza e del parto di maggior interesse per la riabilitazione fisioterapica e problematiche di interesse riabilitativo per la donna e il neonato derivanti dalla gravidanza e dal parto.

Modalità d'esame

Modulo: UROLOGIA
-------
esame orale ed esame scritto (quiz ed elaborazione di un caso clinico)

testi consigliati
Paolo Di Benedetto – RIABILITAZIONE URO-GINECOLOGICA – Minerva Medica Edizioni


Modulo: RIABILITAZIONE GENITO-UROLOGICA
-------
Esame scritto + colloquio orale

tesi consigliati
 Paolo di Benedetto, Riabilitazione uroginecologica, Ed. Minerva medica, Torino 1998
 Arianna Bortolami, Riabilitazione del pavimento pelvico, Ed. Masson 2009


Modulo: GINECOLOGIA E OSTETRICIA
-------
Modalità d’esame:
L’esame si svolgerà sotto forma di prova orale.



© 2002 - 2022  Università degli studi di Verona
Via dell'Artigliere 8, 37129 Verona  |  P. I.V.A. 01541040232  |  C. FISCALE 93009870234