Laurea in Tecnica della Riabilitazione psichiatrica
(abilitante alla professione sanitaria di tecnico della riabilitazione psichiatrica) (ala di trento)

Corso disattivato non visibile

Metodi e tecniche della riabilitazione - INTERVENTI DI GRUPPO E FAMIGLIARI

Codice insegnamento
4S01641
Docente
Alfredo Vivaldelli
crediti
2
Settore disciplinare
MED/25 - PSICHIATRIA
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
ALA
Periodo
3° anno 1° semestre dal 4-ott-2010 al 26-nov-2010.

Per visualizzare la struttura dell'insegnamento a cui questo modulo appartiene, consultare * organizzazione dell'insegnamento

Orario lezioni

3° anno 1° semestre

Per visualizzare l'orario delle lezioni, consultare* i documenti pubblicati nella sezione orario lezioni  

Obiettivi formativi

Lo studente deve saper riconoscere le dinamiche delle famiglie psicotiche e deve saper individuare le strategie più idonee per entrare in contatto con tutti i membri della famiglia; deve saper riconoscere le dinamiche dei gruppi e deve saper orientare e indirizzare il lavoro dei gruppi; deve saper riconoscere le dinamiche del gruppo-equipe nell’ottica di operare nella direzione del “gruppo di lavoro”.

Programma

La comunicazione umana e la relazione terapeutica. Strutturazione e modalità di funzionamento delle famiglie psicotiche. Modalità di funzionamento dei gruppi di lavoro e conoscenza degli assunti di base. Modalità di funzionamento delle equipe istituzionali.


La relazione terapeutica: concetto di asimmetria, ruolo e funzione , libertà e responsabilità
Gli assiomi della comunicazione umana
La patologia delle relazioni simmetriche e complementari

La famiglia:
modalità interattive nelle famiglie psicotiche: famiglia barricata, famiglia litigiosa, famiglia disorganizzata, famiglia rigida, famiglia depressa
il doppio legame
le caratteristiche delle famiglie dei pazienti psichiatrici gravi
strategie della presa in carico delle famiglie con pazienti psichiatrici gravi

Il gruppo:
Le dinamiche di gruppo: gli assunti di base
I fenomeni di gruppo: le risposte “G”: omeostasi, il transfert multiplo, le associazioni reattive, i meccanismi di difesa, l’acting out, la carambola, i sottogruppi, il frazionamento del gruppo, il cambiamento delle condizioni sociali di un membro del gruppo, l’attacco al terapeuta, i tentativi di annientare un membro del gruppo, la reazione alla comparsa di un nuovo membro, la sensazione di aver raggiunto un punto morto
I fattori terapeutici del gruppo: Lo spirito di gruppo e il senso di appartenenza, la risonanza, il rispecchiamento, la moltiplicazione delle relazioni, la teatralizzazione, la trasformazione delle emozioni

L’equipe come gruppo particolare:
Definizione di campo istituzionale
Il campo e la funzione di contenitore contenuto
Il campo e il setting
Il campo e i singoli individui

L’équipe: il contenimento, l’integrazione, la giustizia

Modalità d'esame

Esame orale e test di apprendimento alla fine di ogni lezione.





© 2002 - 2020  Università degli studi di Verona
Via dell'Artigliere 8, 37129 Verona  |  P. I.V.A. 01541040232  |  C. FISCALE 93009870234
Statistiche  |  Credits