Laurea in Tecniche di Fisiopatologia cardiocircolatoria e perfusione cardiovascolare
(abilitante alla professione sanitaria di tecnico di fisiopatologia cardiocircolatoria e perfusione cardiovascolare) (verona)

Corso disattivato non visibile

Tecnologia dei materiali e scienze mediche 2 (2010/2011)

Codice insegnamento
4S01659
Crediti
6
Coordinatore
Francesco Santini

L'insegnamento è organizzato come segue:
Modulo Crediti Settore disciplinare Periodo Docenti
SCIENZE MEDICHE 2 MED/50-SCIENZE TECNICHE MEDICHE APPLICATE Lez 2 anno 2 semestre Francesco Santini
CEC 2 MED/50-SCIENZE TECNICHE MEDICHE APPLICATE Lez 2 anno 2 semestre Tiziano Menon
TECNOLOGIE DEI MATERIALI 2 ING-IND/22-SCIENZA E TECNOLOGIA DEI MATERIALI Lez 2 anno 2 semestre Gianluca Lucchese

Obiettivi formativi

Modulo: SCIENZE MEDICHE
-------
Il corso si propone di fornire agli studenti le conoscenze di base e le nozioni sulle modalità di conduzione della circolazione extracorporea utilizzando diverse tecniche.
Al termine del corso gli studenti dovranno essere in grado di distinguere i vari sistemi di CEC allestiti in base al tipo di intervento, e di utilizzare i vari sistemi di trattamento e di recupero del sangue.


Modulo: CEC
-------
ILLUSTRAZIONE DELLE TECNICHE DI BASE DELLA CIRCOLAZIONE EXTRACORPOREA ( CEC ) ; PROBLEMATICHE LEGATE ALLA CEC IN PARTICOLARE DI TIPO CLINICO-MEDICO . COMPLICAZIONI E POSSIBILI DANNI BIOLOGICI AL PAZIENTE.


Modulo: TECNOLOGIE DEI MATERIALI
-------
Lo studente deve apprendere le nozioni di base sulle malattie cardiovascolari. I principi generali di fisiopatologia. Le tecniche di esplorazione del sistema vascolare e l’applicazione clinica della perfusione cardiovascolare.

Programma

Modulo: SCIENZE MEDICHE
-------
pompe per il sangue, circuiti e tecniche di cannulazione, monitorizzazione in CEC, aspirazione in CEC e venting, emofiltrazione e tecniche per il trattamento del sangue.


Modulo: CEC
-------
BASI STORICHE E CONCETTUALI DELLA CEC
TECNICHE DI CANNULAZIONE ; INTERAZIONE TRA CHIRURGO E PERFUSIONISTA
COMPLICANZE IN CORSO DI COLLEGAMENTO DEL PAZIENTE ALLA CEC
FASI FONDAMENTALI DELLA CEC
PROTEZIONE MIOCARDICA
SVEZZAMENTO DEL PAZIENTE DALLA CEC
IMPORTANZA DELLA COLLABORAZIONE FRA I VARI COMPONENTI DELL’EQUIPE :
CHIRURGO ; ANESTESISTA ; PERFUSIONISTA


Modulo: TECNOLOGIE DEI MATERIALI
-------
Scambiatore di calore. Conduzione della circolazione extracorporea. Vari tipi di circuiti per la CEC. Sistemi di emoconcentrazione. Sistemi di filtrazione. Emodiluizione totale. Aspetti pratici della conduzione della CEC. Variazioni emodinamiche durante la CEC. Partenza della CEC e manovre di chiusura della stessa. Controlli durante la circolazione extracorporea.

Modalità d'esame

Modulo: SCIENZE MEDICHE
-------
prova scritta con domande a scelta multipla,colloquio orale.


Modulo: CEC
-------
ESAME ORALE.


Modulo: TECNOLOGIE DEI MATERIALI
-------
Prova scritta con domande a scelta multipla, colloquio orale.



© 2002 - 2021  Università degli studi di Verona
Via dell'Artigliere 8, 37129 Verona  |  P. I.V.A. 01541040232  |  C. FISCALE 93009870234