Laurea in Tecniche di Laboratorio biomedico
(abilitante alla professione sanitaria di tecnico di laboratorio biomedico) (rovereto)

Corso disattivato non visibile

Statistica per la ricerca sperimentale e tecnologica

Codice insegnamento
4S01743
Docente
Giuseppe Verlato
Coordinatore
Giuseppe Verlato
crediti
2
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
ROVERETO
Periodo
2°anno 1°semestre dal 4-ott-2004 al 26-nov-2004.

Orario lezioni

2°anno 1°semestre

Non inserito.

Obiettivi formativi

Il Corso persegue il fine di approfondire gli strumenti teorici elementari della Medicina quantitativa. Il percorso didattico si propone di preparare gli studenti a:
• descrivere, interpretare e comunicare in modo appropriato le informazioni raccolte su un collettivo di pazienti (o altre unità sperimentali);
• valutare l'affidabilità delle misurazioni effettuate in ambito biomedico, in termini di sensibilità, specificità, accuratezza e precisione;
• generalizzare le osservazioni effettuate su un numero limitato di soggetti alla popolazione di origine mediante semplici tecniche inferenziali
• applicare statistiche descrittive o inferenziali, utilizzando un software elementare (foglio elettronico)
• leggere in modo critico degli articoli di ambito biomedico.

Programma

Probabilità
1) Definizioni di probabilità: classica, frequentista, soggettivista
2) Le regole del calcolo della probabilità: regola dell'addizione e regola del prodotto
3) Probabilità indipendenti e condizionali
4) Prevenzione primaria, secondaria (screening) e terziaria
5) Sensibilità e specificità di uno strumento diagnostico; valore predittivo positivo e negativo
6) Grafici del livello decisionale - Curve ROC
7) Teorema di Bayes e sue applicazioni alla diagnostica differenziale
8) Variabili casuali
9) Distribuzioni teoriche di probabilità: la distribuzione binomiale e la distribuzione normale
10) Popolazione e campione. Cenni di teoria del campionamento
11) La distribuzione campionaria di uno stimatore (media campionaria)

Inferenza statistica
12) Stime puntuali e stime intervallari: intervallo di confidenza
13) La logica del test d'ipotesi: ipotesi nulla e ipotesi alternativa; errore del I e del II tipo; potenza di un test statistico
14) Confronto fra media campionaria e media di una popolazione: test z e test t
15) t di Student per dati non-appaiati e per dati appaiati
16) Test del chi-quadrato
17) Correlazione e regressione

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
M. Persiani-M. D'Onghia Fondamenti di diritto della previdenza sociale (Edizione 2) Giappichelli 2018 9788892105232

Modalità d'esame

Esame scritto, costituito da test a scelta multipla ed esercizi con risposta libera. Durante l’esame lo studente avrà a disposizione un computer con installato un foglio elettronico.

Materiale didattico

Documenti





© 2002 - 2020  Università degli studi di Verona
Via dell'Artigliere 8, 37129 Verona  |  P. I.V.A. 01541040232  |  C. FISCALE 93009870234
Statistiche  |  Credits