Laurea magistrale a ciclo unico in Medicina e chirurgia

L'interpretazione dei dati in medicina di laboratorio: aspetti teorico-pratici  (Corso Elettivo)

Codice insegnamento
0794M
Docente
Gian Luca Salvagno
Coordinatore
Gian Luca Salvagno
crediti
1
Settore disciplinare
BIO/12 - BIOCHIMICA CLINICA E BIOLOGIA MOLECOLARE CLINICA
Lingua di erogazione
Italiano
Periodo
Corsi elettivi 1° semestre dal 9-ott-2017 al 21-dic-2017.

Orario lezioni

Vai all'orario delle lezioni

Obiettivi formativi

Obiettivi del Corso Elettivo

Nel presente corso elettivo saranno presi in considerazione:
1. Il ruolo della Medicina di Laboratorio nel processo diagnostico e nel monitoraggio di patologie e farmaci. Particolare attenzione sarà rivolta all’interpretazione dei test di laboratorio che interessano la diagnostica delle principali patologie cardiovascolari, ematologiche e metaboliche, discutendo alcuni casi clinici.
2. La metodologia appropriata nella fase di raccolta e processazione dei campioni biologici;
3. Le variabili pre-analitiche, analitiche e post-analitche che possono influenzare l'attendibilità dei risultati di laboratorio.

Programma

Alla fine del corso lo studente:
1) Conoscerà i presupposti ed i criteri generali di interpretazione degli esami di laboratorio basati sui concetti di normalità, intervalli di riferimento, variabilità analitica e biologica intra- ed interindividuale. Saprà interpretare il valore diagnostico delle prove di laboratorio, in termini di specificità, sensibilità, valore predittivo positivo e negativo.
2) Conoscerà i principi fondamentali delle metodologie di laboratorio in fase pre-analitica (prelievo, trattamento e conservazione dei campioni), in fase analitica (principi fondamentali e attuazione delle più importanti tecniche di laboratorio), e in fase post-analitica (raccolta, elaborazione e refertazione dei dati; interpretazioni dei risultati, controllo di qualità).
3) Conoscerà il significato fisiopatologico alla base delle alterazioni degli indici di laboratorio e saprà integrare tali alterazioni con i segni e i sintomi rilevati clinicamente dall’anamnesi e dall’esame obiettivo per giungere ad un’interpretazione diagnostica delle più importanti sindromi cliniche.
4) Sulla base del significato fisiopatologico e clinico dei test di laboratorio saprà riconoscere le motivazioni delle richieste d’esame, la logica operativa e il valore semeiologico dei singoli test in una casistica clinica tipica.

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
Ciaccio M, Lippi G Biochimica Clinica e Medicina di Laboratorio (Edizione 2017) EdiSES Edizioni Scientifiche ed Universitarie 2017 9788879599580

Modalità d'esame

IDONEITA' SULLA BASE DELLA FREQUENZA


DATE E ORARIO: PRIMO INCONTRO 11/10/2017 ore 17:30.

LUOGO: Auletta del laboratorio di Biochimica Clinica e Biologia Molecolare Clinica

ANNO RACCOMANDATO: 4°,5°,6°

Opinione studenti frequentanti - 2017/2018






© 2002 - 2020  Università degli studi di Verona
Via dell'Artigliere 8, 37129 Verona  |  P. I.V.A. 01541040232  |  C. FISCALE 93009870234
Statistiche  |  Credits