Laurea in Fisioterapia (Vicenza)
(abilitante alla professione sanitaria di fisioterapista) d.m. 270/04

Riabilitazione delle malattie osteoarticolari - METODOLOGIA DELLA FISIOTERAPIA DEI DISORDINI MUSCOLOSCHELETRICI

Codice insegnamento
4S000135
Docente
Barbara Roviaro
crediti
2
Settore disciplinare
MED/48 - SCIENZE INFERMIERISTICHE E TECNICHE NEURO-PSICHIATRICHE E RIABILITATIVE
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
VICENZA
Periodo
FISIO VI 2^ ANNO - 1^ SEMESTRE dal 3-ott-2016 al 18-nov-2016.

Per visualizzare la struttura dell'insegnamento a cui questo modulo appartiene, consultare * organizzazione dell'insegnamento

Orario lezioni

FISIO VI 2^ ANNO - 1^ SEMESTRE

Per visualizzare l'orario delle lezioni, consultare* i documenti pubblicati nella sezione orario lezioni  

Obiettivi formativi

Al termine del corso lo studente:
-conoscerà i diversi aspetti della valutazione funzionale e della pianificazione dell’intervento riabilitativo nella pianificazione del processo fisioterapico in ambito ortopedico-traumatologico-reumatologico;
-conoscerà definizioni, dimensioni, possibili determinanti, possibili conseguenze e principali trattamenti causa-specifici delle principali menomazioni funzionali e limitazioni delle attività (rigidità articolare, stati contratturali, deficit muscolare, dolore, alterazioni della sensibilità e dell’immagine, instabilità articolare, alterazioni posturali, alterazioni della cinematica e compensi…);
-conoscerà le tecniche di riabilitazione di base (terapia manuale, stretching, esercizio terapeutico…) e i principi essenziali della loro applicazione pratica.

Programma

Premesse metodologiche. Principi applicati di teoria dei sistemi complessi adattativi in riabilitazione e ICF.
Il processo fisioterapico. Valutazione funzionale e pianificazione dell’intervento fisioterapico
Valutazione funzionale differenziale e proposte di trattamento di: rigidità articolare, stati contratturali, dolore, alterazioni della sensibilità e dell’immagine, deficit muscolare, instabilità articolare, ipermobilità e incoordinazione neuromuscolare, alterazioni posturali, alterazioni cinematiche del movimento e compensi.
Guida alla elaborazione del complesso causale.

Modalità d'esame

Valutazione formativa:
Prova scritta formativa in itinere con test a risposta multipla e 3/4 domande a risposta aperta.
Valutazione certificativa:
Prova orale certificativa

Opinione studenti frequentanti - 2016/2017






© 2002 - 2020  Università degli studi di Verona
Via dell'Artigliere 8, 37129 Verona  |  P. I.V.A. 01541040232  |  C. FISCALE 93009870234
Statistiche  |  Credits