Laurea in Infermieristica (Verona)
(abilitante alla professione sanitaria di infermiere) d.m. 270/04

Fisiopatologia applicata all'infermieristica [Matricole pari] (2015/2016)

Codice insegnamento
4S000090
Crediti
9
Coordinatore
Eleonora Volpato

L'insegnamento è organizzato come segue:
Modulo Crediti Settore disciplinare Periodo Docenti
FARMACOLOGIA GENERALE 2 BIO/14-FARMACOLOGIA INF. VR 1° anno 2° semestre Roberto Leone
SEMEIOTICA E FISIOPATOLOGIA 2 MED/09-MEDICINA INTERNA INF. VR 1° anno 2° semestre Francesca Pellini
INFERMIERISTICA CLINICA 3 MED/45-SCIENZE INFERMIERISTICHE GENERALI, CLINICHE E PEDIATRICHE Vedi pagina del modulo Vedi pagina del modulo
PATOLOGIA GENERALE 2 MED/04-PATOLOGIA GENERALE INF. VR 1° anno 2° semestre Stefano Dusi

Obiettivi formativi

Modulo: SEMEIOTICA E FISIOPATOLOGIA
-------
L’insegnamento introduce lo studente alla comprensione dei concetti base riguardanti le principali malattie ed i processi patogenetici fondamentali, correlarli alle
alterazioni cellulari, delle funzione d’organo, dei meccanismi omeostatici, e alle manifestazioni cliniche di malattia. Si propone inoltre lo studio dei principi base della
farmacologia, in particolare dei meccanismi di farmacocinetica e farmacodinamica e introduce lo studente a comprendere e valutare il profilo di benefico e rischio
dei farmaci. Si propone inoltre di sviluppare nello studente un approccio orientato alla definizione dei problemi, alla scelta degli interventi di prevenzione e gestione
delle alterazioni della funzione respiratoria e di eliminazione, alla rilevazione e accertamento multidimensionale del dolore.


Modulo: FARMACOLOGIA GENERALE
-------
Conoscere i principi di base della farmacocinetica e della farmacodinamica; conoscere il processo di sviluppo dei farmaci e i principali dati del mercato farmaceutico; valutare il profilo beneficio/rischio dei farmaci; conoscere le basi della somministrazione e gestione delle terapie farmacologiche. Conoscere e sapere gestire i farmaci antimicrobici e i farmaci antiinfiammatori non steroidei.


Modulo: PATOLOGIA GENERALE
-------
Conoscere le cause di malattia, le principali alterazioni delle cellule, le manifestazioni locali e generali della flogosi, i meccanismi di guarigione delle ferite, le cause e le conseguenze sull’organismo dei processi neoplastici, emorragici e trombotici; Conoscere i meccanismi con i quali si attiva la risposta immunitaria.


Modulo: INFERMIERISTICA CLINICA
-------
L’insegnamento introduce lo studente alla comprensione dei concetti base riguardanti le principali malattie ed i processi patogenetici fondamentali, correlarli alle
alterazioni cellulari, delle funzione d’organo, dei meccanismi omeostatici, e alle manifestazioni cliniche di malattia. Si propone inoltre lo studio dei principi base della
farmacologia, in particolare dei meccanismi di farmacocinetica e farmacodinamica e introduce lo studente a comprendere e valutare il profilo di benefico e rischio
dei farmaci. Si propone inoltre di sviluppare nello studente un approccio orientato alla definizione dei problemi, alla scelta degli interventi di prevenzione e gestione
delle alterazioni della funzione respiratoria e di eliminazione, alla rilevazione e accertamento multidimensionale del dolore.

Programma

Modulo: SEMEIOTICA E FISIOPATOLOGIA
-------
Fabbisogni fondamentali delle cellule: apporto di O2, apporto di
nutrienti ed eliminazione di metaboliti, mantenimento dell’equilibrio idro-elettrolitico ed acido-base. Anemie: in particolare
anemie carenziali, iporigenerative ed emoglobinopatie
Equilibrio idroelettrolitico dell’organismo: mantenimento dei
volumi e distribuzione dei liquidi e loro alterazioni: sindromi da
iperidratazione e disidratazione, equilibrio intra-extracellulare dei fluidi (soluzioni isotoniche, ipertoniche ed ipotoniche), sistemi tampone intra ed extracellulari, mantenimento dell’equilibrio idroelettrolitico e acido-base. Semeiotica degli squilibri idroelettrolitici.
Apparato endocrino: principali ormoni con attività metabolica e di
regolazione del circolo e dei volumi, iper ed ipofunzione delle principali
ghiandole endocrine e risposta allo stress, diabete mellito, iper- ed
ipoglicemia. Cenni di semeiotica dell’apparato endocrino.
Apparato respiratorio: alterazione della ventilazione, della diffusione
alveolo-capillare dei gas, del rapporto ventilazione-perfusione
alveolare. Insufficienza respiratoria. Cenni di semeiotica dell’apparato
respiratorio.
Apparato cardiocircolatorio: controllo del tono vascolare e della
pressione arteriosa, ipertensione arteriosa (cenni sulle ipotesi
fisiopatologiche con richiami di fisiopatologia endocrina), patologia
ischemica cardiaca, scompenso cardiaco destro e sinistro, shock.
Semeiotica del cuore.
Apparato urinario: brevissimi cenni sulle malattie renali e sull’ insufficienza renale cronica.
Apparato digerente: malnutrizione, ipertensione portale (brevi cenni),
ascite. Cenni di semeiotica dell’apparato digerente
Sofferenza del sistema nervoso centrale a seguito di alterazioni
metaboliche (ipossia, ipercapnia, ipoglicemia, ipertonia ed ipotonia
extracellulare, iperammoniemia)


Modulo: FARMACOLOGIA GENERALE
-------
1. Principi generali di farmacologia: definizioni (farmaco e placebo); analisi del mercato farmaceutico (specialità, tipi di prescrizioni, generici e biosimilari, schede tecniche e foglietto illustrativo); analisi dei consumi dei farmaci (dati OsMed); classificazione dei farmaci in base al SSN e alla classificazione internazionale ATC; fasi di sviluppo di un farmaco, valutazione dell’efficacia e della sicurezza; le regole d'oro per la conduzione dei trial clinici
2.Farmacodinamica: meccanismi generali attraverso cui i farmaci possono agire (recettore farmacologico - interazioni farmaco recettore, agonismo, antagonismo).
3. Farmacocinetica: assorbimento, vie di somministrazione, distribuzione, barriere biologiche, biotrasformazione, vie di eliminazione, concentrazione plasmatica, principali parametri di farmacocinetica (emivita, clearance, volume di distribuzione)
4. Calcolo della dose, fattori influenzanti la dose e la durata della terapia
5. Le reazioni avverse da farmaci: meccanismi, classificazione, criteri distintivi, metodiche per la sorveglianza; legislazione italiana ed europea; ruolo dell’infermiere nella farmacovigilanza
6. Le interazioni tra farmaci: antagonismo, potenziamento, sinergismo. Il problema della politerapia e dell'autoprescrizione.
7. La chemioterapia: concetto di tossicità selettiva, differenze tra batteriostatici e battericidi; ruolo della resistenza batterica, principali classi di farmaci con caratteristiche e principali reazioni avverse. Principi generali sui farnmaci antitumorali.
8. I Farmaci anti infiammatori non steroidei (FANS): meccanismi d'azione, usi terapeutici, principali reazioni avverse, dati epidemiologici sul loro utilizzo


Modulo: PATOLOGIA GENERALE
-------
1) La malattia: cause e patogenesi; 2) Patologia cellulare: stato stazionario cellulare e sue alterazioni; 3) La flogosi: infiammazione acuta e cronica: caratteristiche e conseguenze; 4) Guarigione delle ferite; 5) Oncologia generale: La cellula neoplastica; Tumori benigni e maligni; 6) Patologia generale dell’emostasi: emorragie; trombosi; 7) Immunologia: Immunità naturale e specifica; Autoimmunità e reazioni immunopatogene.


Modulo: INFERMIERISTICA CLINICA
-------
Esame obiettivo: i metodi, concetto di valutazione testa-piedi. L’esame
obiettivo dei seguenti sistemi:
a) tegumenti (colorito, umidità, turgore e temperatura) ed annessi (capelli, peli e unghie) e lesioni primarie della cutanee
b) testa
c) occhio (campo visivo, movimenti extraoculari,palpebre,congiuntive e
sclere,pupille e riflesso pupillare)
d) orecchio (ipoacusia acufeni)
e) torace e polmoni (forma, suoni respiratori)
f) addome (quadranti addomino - pelvici, distensione addominale,
dolore addominale, peristalsi, borborigmi)
g) funzione vascolare (perfusione tissutale, riempimento capillare,
flebite)
La cura del corpo e la gestione assistenziale del deficit di cura di sé
a) significato sociale e culturale della cura del corpo
b) valutazione della capacità di cura di sé
c) deficit di cura di sé: dati specifici di accertamento, interventi
assistenziali
d) attività assistenziali di cura del corpo: la detersione e i principi
guida; Attività di igiene e cura del corpo in bagno o a letto
e) igiene orale e dei denti: valutazione dell’igiene orale della persona,
presidi e prodotti, igiene di routine del cavo orale e cura della protesi
f) definizione delle principali alterazioni del cavo orale
Il dolore: modelli di dolore (acuto, postoperatorio, da procedura, oncologico e cronico - ricorrente), modalità di accertamento del dolore cronico e acuto: principi guida, valutare le dimensioni del dolore, strumenti per la misurazione.
Eliminazione urinaria: i segni e sintomi più frequenti nei disturbi urinari (poliuria, oliguria,disuria,…) e le principali alterazioni (infezioni delle vie urinarie, incontinenza e ritenzione urinaria)
a) accertamento della funzione urinaria e procedure diagnostiche
b) infezioni delle vie urinarie (IVU) datispecifici di accertamento
presenza/rischio e interventi assistenziali
c) ritenzione urinaria cronica e acuta: interventi assistenziali e protocollo di gestione della acuta
d) gestione assistenziale della persona con catetere vescicale:
posizionamento, cura, rimozione e prevenzione delle infezioni delle vie
urinarie ad esso associate. La raccolta di un campione di urina
sterile Eliminazione intestinale: i segni e sintomi più frequenti nei disturbi intestinali (flatulenza, melena, tenesmo…) e le principali alterazioni (stipsi, fecaloma, diarrea, incontinenza fecale e emorroidi)
a) accertamento della funzione intestinale e procedure diagnostiche
b) stipsi: dati specifici di accertamento presenza/rischio e interventi
assistenziali con focus sui lassativi
c) diarrea: interventi assistenziali
d) Esecuzione dell’enteroclisma evacuativo
5.Respirazione: accertamento generale e definizione delle principali alterazioni (ipossia, cianosi, dispnea, tosse, emottisi,
ostruzione bronchiale, espettorato e respiri patologici).
a) accertamento della respirazione
b) La gestione dell’ossigenoterapia

Modalità d'esame

Modulo: SEMEIOTICA E FISIOPATOLOGIA
-------
esame scritto (questionario a scelta multipla)


Modulo: FARMACOLOGIA GENERALE
-------
Esame scritto. Il compito è costituito da un totale di 65 domande inerenti a tutti i moduli d'insegnamento che costituiscono il corso integrato. Le domande di Farmacologia Generale sono 15, con risposte a scelta multipla (1 corretta su 5 disponibili), relative a tutti gli argomenti previsti dal programma del corso. Ogni risposta esatta vale un punto, l'esame è superato se si raggiunge il punteggio minimo complessivo di 38 punti con un punteggio di almeno 11 per il modulo di Infermieristica e 8 per gli altri tre moduli.


Modulo: PATOLOGIA GENERALE
-------
esame scritto (questionario a scelta multipla)


Modulo: INFERMIERISTICA CLINICA
-------
esame scritto (questionario a scelta multipla)

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
Conforti A., Cuzzolin L., Leone R., Moretti U., Pignataro G., Taglialatela M., Vanzetta M. Farmacologia per le professioni sanitarie Idelson-Gnocchi Sorbona 2015 978-88-7947-592-1
G.M. Pontieri Elementi di Patologia generale per i corsi di laurea in professioni sanitarie (Edizione 3) Piccin 2012 978-88-299-2130-0




© 2002 - 2020  Università degli studi di Verona
Via dell'Artigliere 8, 37129 Verona  |  P. I.V.A. 01541040232  |  C. FISCALE 93009870234
Statistiche  |  Credits