Laurea in Scienze delle attività motorie e sportive - ordinamento dall'a.a. 2008/2009

Tecniche e didattica degli sport di squadra - TECNICHE E DIDATTICA DEGLI SPORT DI SQUADRA (LEZIONI)

Codice insegnamento
4S01994
Docente
Luciano Bertinato
crediti
6
Settore disciplinare
M-EDF/02 - METODI E DIDATTICHE DELLE ATTIVITÀ SPORTIVE
Lingua di erogazione
Italiano
Periodo
II semestre dal 2-mar-2015 al 5-giu-2015.

Per visualizzare la struttura dell'insegnamento a cui questo modulo appartiene, consultare * organizzazione dell'insegnamento

Orario lezioni

II semestre

Per visualizzare l'orario delle lezioni, consultare* i documenti pubblicati nella sezione orario lezioni  

Obiettivi formativi

OBIETTIVI FORMATIVI GENERALI DEL CORSO
Il corso consentirà allo studente di comprendere e fare propri gli strumenti necessari per condurre ed analizzare gli sport di squadra prendendo come modello diverse discipline.
Il programma concentra l’attenzione sulla conoscenza delle tipologie di programmazione e sull’analisi delle strategie, dei metodi e degli strumenti necessari per l’organizzazione e gestione di un piano di lavoro per le attività sportive di gruppo. Agli studenti verranno forniti gli strumenti necessari per operare nell'ambito dei sistemi di sviluppo delle:
• capacità condizionali;
• abilità specifiche delle diverse discipline sportive;
• abilità tattiche.

OBIETTIVI SPECIFICI DELL’APPRENDIMENTO
Al termine del corso lo studente dovrà essere in grado di:
• Realizzare una programmazione a breve, medio e lungo termine
• Utilizzare con competenza gli strumenti per la valutazione delle capacità e delle abilità motorie
• Scegliere e formulare gli obiettivi idonei
• Applicare le strategie (mezzi e metodi) adatte
• Organizzare l'ambiente operativo (tempo, spazio, attrezzature e strumenti)

Programma


PROGRAMMA DELL’INSEGNAMENTO
Struttura della programmazione a breve, medio e lungo termine
Strumenti per la valutazione iniziale, intermedia e finale delle capacità e delle abilità motorie
Scelta e formulazione degli obiettivi
Strategie (mezzi e metodi)
Organizzazione dell'ambiente operativo (tempo, spazio, attrezzature e strumenti)
Valutazione funzionale e test specifici
Fasi fondamentali della formazione sportiva
Impostazione della programmazione fisica nel settore giovanile
Potenza aerobica e allenamento del metabolismo aerobico
Flessibilità
Deficit posturali
Programmazione del lavoro di prevenzione
Muscoli dello strato profondo
Esercizi propriocettivi e di stabilizzazione
Rigenerazione
Enjoy yourself
The 11 (Prevention programme)
Screening
Overtraining
Riatletizzazione
Principi nutrizionali per l’atleta

ARGOMENTI DELLE LEZIONI (AULA)
1. Valutazione funzionale e test specifici.
2. Deficit posturali.
3. Muscoli dello strato profondo.
4. Esercizi propriocettivi e di stabilizzazione.
5. Flessibilità e Stretching.
6. Fasi fondamentali della formazione sportiva.
7. Impostazione della programmazione fisica nel settore giovanile.
8. Programmazione del lavoro di prevenzione.
9. Screening - Rigenerazione, prevenzione – Overtraining - Riatletizzazione.

Modalità d'esame

La prova d'esame prevede la valutazione dei quattro compiti didattici previsti dal corso:
relazione del tirocinio
adesione alle attività della piattaforma online
partecipazione attiva alle esercitazioni didattiche
presentazione in doppio formato (scrittura e presentazione) di un progetto didattico relativo alle attività sportive su aspetti tecnici, fisici, psicologici, metodologici.
valutazione degli aspetti relativi ai principi metodologici, didattici e comunicativi

Materiale didattico

Documenti





© 2002 - 2020  Università degli studi di Verona
Via dell'Artigliere 8, 37129 Verona  |  P. I.V.A. 01541040232  |  C. FISCALE 93009870234
Statistiche  |  Credits